Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Viaggio negli stadi inglesi: il Dean Court di Bournemouth

di Ivan Ambrosio

Non dimenticherò mai quel giorno, fu fantastico, meraviglioso! Ero con Lucio e facemmo due giorni di viaggio, divisi tra Londra e il sud della nazione.
Arrivammo a Bournemouth verso le 13:00 circa, lo stadio distava un bel po’ a piedi, ma dovevamo affrettare i tempi perché per le 17:00 avevamo il treno per tornare a casa in un viaggio che sarebbe durato 6 ore.
Ancora ricordo quel momento, ci avviammo a piedi verso lo stadio, eravamo stanchi, e per accorciare i tempi non mangiammo nulla, eravamo digiuni dal pomeriggio precedente.
Lo stadio dista circa 3 km dalla stazione centrale, e quel giorno avemmo la fortuna di beccare un bus sia all’andata che al ritorno, così riuscimmo, non solo ad accorciare i tempi, ma fortunatamente a goderci anche il mare e la spiaggia.

Poco prima di arrivare al Vitality Stadium, attraversammo delle stradine fantastiche, le solite casette Inglesi ci accompagnavano lungo il cammino e da lontano si intravedevano i riflettori dello stadio…
Ci siamo, finalmente, stadio piccolo, zona piena di verde, fantastico, tutto assolutamente fantastico!
Facemmo il solito giro di perlustrazione, era tutto chiuso, ma all’improvviso il giardiniere del campo aprii il portone che portava al terreno di gioco, e ovviamente colsi l’occasione…Furono dei secondi fantastici, l’impianto è piccolissimo, ma allo stesso tempo bellissimo, i suoi colori, rosso e nero mi colpirono subito e da quel momento questo stadio è entrato nel mio cuore.

Proprio accanto ci sono i campi d’allenamento, la palestra e tutto quello che serve ad una squadra per prepararsi, un piccolo paradiso, per me che sogno di fare l’allenatore di calcio!
Subito dopo facemmo un giro allo shop e poi via, di corsa verso la spiaggia, avevo voglia di toccare il mare, avevo voglia di trascorrere un po’ di tempo a riva, magari mangiando un fish and chips, e fortunatamente tutto andò secondo i piani. Bournemouth è una città che mi ha colpito, lo stadio, il mare, la spiaggia, sono un mix di cose che rendono la vita di una persona felice, e sinceramente, non vedo l’ora di tornarci… a presto Bournemouth! Grazie!

Ivan Ambrosio

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Last United: l’ultima volta di George Best Il 25 novembre 2005 ci lasciava George Best, uno dei più grandi giocatori della storia del calcio,...

Calcio

Se per un colpo di testa rischi la vita: il calcio e i problemi legati alla neurodegenerazione E’ tornato d’attualità un tema spinoso che...

Calcio

Puskás Ferenc Stadion: la casa leggendaria della Squadra d’Oro Nel pantheon delle divinità del calcio vi è sicuramente un nome, quello di Ferenc Puskás....

Calcio

Jake Livermore, che non ha mai cercato scuse Testo: Ettore Zanca Illustrazione: Enrico Natoli Compie oggi 31 anni Jake Livermore, il calciatore inglese che...

Altri Sport

Quando i Re del Rugby curarono le ferite della Grande Guerra L’11 novembre 1918 il primo conflitto mondiale giunse finalmente al termine con la...

Calcio

La storia di Alec Stock, esonerato due volte dall’irriconoscenza Da sempre in bilico e perennemente aggrappato al risultato, la vita dell’allenatore di calcio è...

Calcio

Matthew Le Tissier, una scelta da Dio Strano stadio, il vecchio “The Dell”; trentamila anime di gomiti che si strofinavano uno contro l’altro, nei...

Calcio

Ranieri, il Leicester e lo zampino di Santa Rita, protettrice dei casi impossibili Compie oggi 69 anni Claudio Ranieri, l’allenatore romano il cui nome...

Calcio

Bianchi contro Neri, la partita “razzista” dove nessuno si sentì discriminato Estate 1979; West Midlands, più precisamente West Bromwich. La società di casa allo...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” Il 14 Ottobre 1979 si svolgeva il primo Gay Pride della storia con una lunga e affollata parata a...

Calcio

Nobby Stiles: l’anti-divo che arrivò sul tetto del mondo Se pensiamo al grande Manchester United e all’Inghilterra Campione del Mondo, ci vengono in mente...

Calcio

Coming Out Day: Fasce e lacci arcobaleno, ma il Calcio resta ancora uno sport omofobo L’11 Ottobre si celebra in tutto il mondo il...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro