Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Verso Italia-Germania: moviola in campo e Serie A anticipata

Questa sera allo stadio San Siro di Milano si disputerà una grande classica del calcio mondiale: Italia – Germania, rematch dopo l’ultimo scontro terminato ai rigori che tutti ricordiamo negli Europei della scorsa estate. La vigilia di questa amichevole di lusso è stata caratterizzata da due temi principali.

In primo luogo la moviola in campo, meglio conosciuta come VAR, che sarà sperimentata nella partita di questa sera. L’arbitro potrà avvalersi di due collaboratori che controlleranno gli episodi più spinosi nel momento stesso in cui si verificano attraverso dei monitor collegati alle telecamere sul terreno di gioco. La prova di questa sera non è il primo tentativo di utilizzo della moviola in campo ma nelle passate situazioni è stata palese la poca sinergia tra le parti in causa, dovuta ai ritardi del replay.

Ma la questione che ha tenuto banco maggiormente è stata la proposta di mister Ventura di anticipare l’inizio della Serie A a Ferragosto per preparare al meglio la sfida più delicata del girone di qualificazione contro la Spagna prevista per il prossimo settembre. Con la partenza anticipata, la nazionale potrebbe organizzare il ritiro molti giorni prima rispetto al passato e farsi trovare pronta per la partita più importante per i prossimi Mondiali in Russia 2018. Sul tema, sono intervenuti i dirigenti della società che non vedono l’ipotesi paventata dall’ex allenatore del Torino percorribile. A fare eco anche il presidente dell’Associazione Arbitri Nicchi che ritiene il periodo di pausa necessario per i giocatori così come per la classe arbitrale per ricaricare le energie non solo fisiche ma anche mentali. D’altra parte, però, riconosce la bontà della proposta del mister, che dovrà essere introdotta in maniera graduale. Il punto fondamentale rimane quello di allineare il campionato italiano a quelli europei che partono sempre qualche settimana prima della Serie A. Nicchi ha poi commentato la moviola in campo, sottolineando come, malgrado la svolta epocale che sta per prendere forma, il ruolo dell’arbitro nelle decisioni di campo sarà sempre centrale e prioritario rispetto alla tecnologia. Al riguardo, ha chiesto maggiore collaborazione da parte dei calciatori e, soprattutto dalle dirigenze dei club.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Storie di Sport

Uruguay 1930, l’inizio di tutto (dove successe di tutto) Il 30 luglio 1930 terminava la prima edizione dei Mondiali di calcio della storia, con...

Calcio

Francia 1998, la testa di Zidane e il Mistero Ronaldo Il 12 luglio 1998 allo Stade de France la Francia batte il Brasile campione...

Calcio

Spagna 1982, l’Italia del Vecio e il primo Mondiale “Globale” L’11 luglio 1982 allo Stadio Santiago Bernabeu di Madrid l’Italia si impone sulla Germania...

Calcio

Andrea Carnevale racconta Italia 1990 Il 7 Luglio 1990 con la vittoria per 2 a 1 sull’Inghilterra, l’Italia di Vicini conquista il terzo posto...

Calcio

Omosessualità e Sport: nel calcio nessuno è “libero” di amare davvero Il 28 giugno di ogni anno si celebra il Gay Pride, la giornata...

Calcio

Italia – Germania: una storia di calcio senza tempo Il 17 Giugno 1970 si giocava la Partita del Secolo tra Italia e Germania. Una...

Calcio

Italia 1934, la vittoria azzurra all’ombra del Fascio Il 10 giugno 1934 terminavano i Mondiali di calcio di Italia 1934 con la prima vittoria...

Calcio

30 anni da Italia 1990, le Notti Magiche e il trionfo dell’ultima Germania divisa L’8 giugno di 30 anni fa iniziavano i Mondiali di...

Calcio

La rivincita di Igor Akinfeev Compie oggi 34 anni Igor Akinfeev, il portiere russo che agli ultimi Mondiali si è preso una rivincita attesa...

Calcio

<strong>Marcello Nicchi</strong>, presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, ha ipotizzato che se la Serie A dovesse riprendere sarà difficile utilizzare la tecnologia del <strong>VAR</strong> per motivi...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Lev Yashin: storia dell’invincibile Ragno Nero Il 21 Marzo 1990 il mondo dello Sport e del calcio in particolare veniva a sapere...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] El Maestro Tabarez e le Origini della Garra Charrua Compie oggi 73 anni Oscar Tabarez, l’allenatore dell’Uruguay che incarna perfettamente lo spirito...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro