Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Verona-Napoli 0-2, Spal-Cagliari 0-1, Genoa-Parma 1-4, Torino-Udinese 1-0 | Video

Il Napoli espugna il Bentegodi di Verona e sale a quota 42 punti in classifica, momentaneamente a – 3 dal quinto posto occupato dalla Roma. Gli uomini di Gattuso, contro un buon Verona, proseguono la striscia positiva dopo la vittoria della Coppa Italia e guadagnano i tre punti con due colpi di testa vincenti, il primo di Milik al 38′ e il secondo del subentrato Lozano al 90′. 

Verona-Napoli 0-2 | Il tabellino
Verona (3-4-2-1): Silvestri 6,5; Rrahmani 6,5, Kumbulla 6, Empereur 6,5; Faraoni 6,5, Amrabat 6,5 (84′ Stepinski sv), Veloso 6, Lazovic 6,5 (84′ Di Marco sv); Verre 6 (77′ Pessina 6), Zaccagni 6,5 (70′ Salcedo 5,5); Di Carmine 5,5 (70′ Pazzini 5,5).
Allenatore: Juric 6,5
Napoli (4-3-3): Ospina 7; Di Lorenzo 6, Maksimovic 6,5, Koulibaly 6,5, Hysaj 6 (67′ Ghoulam 6); Zielinski 7, Demme 6 (72′ Lobotka 6), Allan 6 (67′ Fabian Ruiz 6); Politano 6,5 (84′ Lozano 6,5), Milik 6,5 (72′ Mertens 6), Insigne 6,5.
Allenatore: Gattuso 6,5
Arbitro: Pasqua
Marcatori: 38′ Milik (N), 89′ Lozano (N)
Ammoniti: 53′ Faraoni (V), 58′ Koulibaly (N)
Espulsi:

___________________________________________

Il Cagliari torna alla vittoria grazie a un gol segnato allo scadere da Giovanni Simeone. Alla Spal non basta una prova volenterosa, ora per i ferraresi lo spettro della Serie B è più vicino.  

Spal-Cagliari 0-1 | Il tabellino
Spal (4-3-3): Letica 6,5; Cionek 5, Vicari 6, Bonifazi 6, Sala 5,5 (18′ Reca 6); Valoti 6,5 (18′ Fares 6,5), Valdifiori 6, Castro 5 (11′ st Missiroli 5,5); D’Alessandro 5,5 (11′ st Dabo 6), Petagna 5, Strefezza 6 (34′ st Cerri 6,5). A disp.: Meneghetti, Thiam, Felipe, Tomovic, Murgia, Tunjov, Floccari. All.: Di Biagio 5.
Cagliari (3-4-1-2): Olsen 7; Walukiewicz 6, Pisacane 6 (27′ st Cacciatore 6), Klavan 6; Mattiello 7 (27′ st Ragatzu 6,5), Nandez 6,5, Rog 7, Pellegrini 6 (21′ st Lykogiannis 6); Ionita 5,5 (21′ st Birsa 6); Joao Pedro 6,5 (49′ st Carboni sv), Simeone 6,5. A disp.: Rafael, Cragno, Ladinetti, Lombardi, Paloschi, Gagliano.All.: Zenga 6,5.
Arbitro: Abisso
Marcatori: 48′ st Simeone§
Ammoniti: Strefezza, Bonifazi, Valdifiori (S), Ionita, Nandez, Rog (C)
Espulsi: –

_______________________________________

In serata il Parma travolge il Genoa a Marassi. Un inarrestabile Andreas Cornelius fa ammattire la difesa dei grifoni segnando una tripletta prima della rete della bandiera del Genoa (che sbaglia un penalty con Criscito nel primo tempo) da parte di Iago Falque, su rigore. Kulusevski chiude i conti all’87’.

Genoa-Parma 1-4 | Il tabellino
Genoa (3-5-2): Perin 5,5; Romero 5, Soumaoro 5, Masiello 5,5 (dal 28’st Barreca sv); Biraschi 5,5, Sturaro 5,5, Schone 5, Cassata 6 (dal 1’st Iago Falque 6,5), Criscito 5 (dal 12’st Behrami 6); Pandev 6 (dal 12’st Pinamonti 6), Favilli 5,5 (dal 22’st Destro sv). A disp.: Ichazo, Radaelli, C.Zapata, Goldaniga, Lerager, Jagiello, Ghiglione.All.: Nicola 5
Parma (4-3-3): Sepe 7; Laurini 7 (dal 22’st Darmian sv), Iacoponi 5,5, Bruno Alves 6 (dal 33’st Dermaku sv), Gagliolo 6,5; Hernani 6,5 (dal 18’st Kucka sv), Brugman 6 (dal 33’st Scozzarella sv), Kurtic 6; Kulusevski 7, Cornelius 8, Gervinho 6,5 (dal 22’st Barillà sv). A disp.: Colombi, Radu, Regini, Karamoh, Caprari, Sprocati, Pezzella. All.: D’Aversa 6,5
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 18’, 33’ e 8’st Cornelius (P), 14’st rig. Iago Falque (G), 42’st Kulusevski (P)
Ammoniti: Iacoponi, Laurini (P); Cassata (G)
Espulsi: –
Note: al 29’ Criscito sbaglia un calcio di rigore

________________________________________________

Respira in classifica il Torino che grazie a Belotti conquista tre punti d’oro contro l’Udinese.  I friulani colpiscono un palo in apertura con Strygen Larsen e non si sono mai arresi dopo il gol del Gallo, ma i problemi realizzativi restano gravi: per i bainconeri la classifica si fa difficile. 

Torino-Udinese 1-0 | Il tabellino
Torino (3-4-1-2): Sirigu 6,5; De Silvestri 6, Izzo 6, Nkoulou 6,5, Bremer 6,5; Edera 7 (20′ st Ola Aina 6,5), Meité 6,5 , Rincon 6, Berenguer 7; Zaza 5 (30′ Lukic 6), Belotti 7. A disp. Ujkani, Rosati, Lyanco, Ansaldi, Singo, Greco, Millico, Ghazoini, Djidji, Adopo.
All. Longo 6,5.
Udinese (3-5-2): Musso 5; De Maio 6 (31′ st Becao 6), Nuytinck 5,5, Samir 6 (31′ st Teodorczyk 5,5); Stryger Larsen 6,5, De Paul 5,5, Mandragora 6 (9′ st Jajalo 6), Fofana 6, Sema 6; Okaka 5, Nestorovski 5,5 (10′ st Lasagna 5,5). A disp. Perisan, Nicolas, Ekong, Walace, Ter Avest, Mazzolo, Palumbo, Zeegelar.
All. Gotti 5.
Arbitro: Maresca
Marcatori: 16′ Belotti
Ammoniti: Meité, Edera (T), Fofana, De Paul (U)
Espulsi: –

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Da non perdere

Calcio

Serie A: il prossimo anno sarà un campionato equilibrato? Il pallone non si ferma. Con la sbornia della vittoria agli Europei ancora da smaltire...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

Chiedi chi era Masinga Il nostro tributo a Phil Masinga, simbolo dei Bafana Bafana, scomparso 2 anni fa, che oggi avrebbe compiuto 52 anni....

Calcio

Pierino Prati, il mestiere di far goal Il 22 giugno 2020 ci lasciava Pierino Prati, l’attaccante del Milan e della Roma, campione d’Europa con...

Calcio

Mexico ’86, 22 Giugno: Maradona racconta la “Mano de Dios” Il 22 Giugno 1986 durante in Mondiali in Messico Diego Armando Maradona segna il...

Calcio

Manu Chao, la passione per il calcio con il Genoa nel cuore Il 21 giugno 1961 nasceva, nella città di Parigi, José Manuel Arturo...

Calcio

Mario Corso, il poeta maledetto del calcio italiano Il 20 giugno 2020 ci salutava Mario Corso, il funambolo dell’Inter, soprannominato “Mandrake” per le sue...

Calcio

“La vita non si misura attraverso il numero di respiri che facciamo, ma attraverso i momenti che ci lasciano senza respiro.” Questo aforisma è...

Calcio

Mauro Tassotti, il Djalma Santos bianco “Puoi togliere il ragazzo dal ghetto ma non il ghetto dal ragazzo”, dice Zlatan Ibrahimovic. Potremmo portare questa...

Calcio

Il Campionato Romano di Guerra: il calcio a Roma durante e dopo l’occupazione nazista Il 5 giugno 1944 a Roma si respirava un’aria nuova...

Calcio

Lunedì 3 febbraio 1964. Una data importante nella storia gigliata. Non ci riferiamo alla conquista di scudetti o trofei, ma il giorno dopo il...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro