Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Uragano Raiola: nel mirino Thohir e Pallotta

Mino Raiola, il re del mercato, è un fiume in piena nell’intervista rilasciata a Rai Sport. Il procuratore più famoso al mondo si scaglia contro l’operato degli investitori/presidenti stranieri approdati in Serie A nelle ultime stagioni. Parte con Thohir definendolo “falso” e calcando la mano sul suo avvento alla presidenza dell’Inter. Un episodio inutile per il calcio italiano: “Thohir non è stato un bene per il calcio italiano, io non ho mai creduto al suo progetto“. Per l’agente cresciuto in Olanda le uniche azioni intraprese dal magnate indonesiano sono state quelle di aver sistemato l’Inter e averlo quotato in Asia. Tutte cose che, secondo lui, potevano essere fatte da un italiano. Continua poi parlando del Presidente della Roma James Pallotta, al centro della critica anche dell’opinione pubblica capitolina. “Deve ancora decidere cosa fare da grande“, avvicinando l’operato dell’imprenditore americano a quello del suo collega neroazzurro. Per lui il bostoniano non ha ancora le idee chiare e deve decidere se investire veramente nel club giallorosso o vendere ai cinesi, proprio come ha fatto Thohir.

L’intervista continua poi parlando del suo pezzo pregiato Paul Pogba, passato dalla Juventus al Manchester United per una cifra monstre di 105 milioni di euro (più 5 di bonus), di cui 25 finiti proprio nelle tasche del procuratore nativo di Nocera. A riguardo, Mino invita Aurelio De Laurentiis a ringraziare il suo assistito in quanto solo attraverso la sua vendita al club allenato da Mourinho, Agnelli ha potuto versare i 94 milioni per Higuain e il suo Napoli incassare l’intera clausola rescissoria.

Infine, finalmente parole dolci per il giocatore a cui è più affezionato, Mario Balotelli, passato al Nizza la scorsa estate e redivivo in Francia con goal a ripetizione. “Per me è come un figlio, l’ho mandato a Nizza, anche se lo volevano in tanti, anche in Italia, perché lì può tornare ai suoi livelli, da Pallone d’Oro

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Serie A: il prossimo anno sarà un campionato equilibrato? Il pallone non si ferma. Con la sbornia della vittoria agli Europei ancora da smaltire...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Sono le 14,30 del 12 luglio 1998. Parigi. Non un città qualsiasi, né una giornata qualsiasi. In quel...

Calcio

Armando Picchi: cuore, sangue e anarchia Il suo nome nel cuore dei vecchi interisti è sinonimo di leggenda. Il suo ricordo è legato all’Inter...

Calcio

Chiedi chi era Masinga Il nostro tributo a Phil Masinga, simbolo dei Bafana Bafana, scomparso 2 anni fa, che oggi avrebbe compiuto 52 anni....

Calcio

Quando Messi stava per andare al Como Compie oggi 34 anni Leo Messi, il fenomeno argentino che in ogni sessione di mercato entra nei...

Calcio

Quando Zinedine Zidane poteva andare al Milan Compie oggi 49 anni Zinedine Zidane, il fenomeno franco algerino, attuale allenatore del Real Madrid, con il...

Calcio

Pierino Prati, il mestiere di far goal Il 22 giugno 2020 ci lasciava Pierino Prati, l’attaccante del Milan e della Roma, campione d’Europa con...

Calcio

Mexico ’86, 22 Giugno: Maradona racconta la “Mano de Dios” Il 22 Giugno 1986 durante in Mondiali in Messico Diego Armando Maradona segna il...

Calcio

Manu Chao, la passione per il calcio con il Genoa nel cuore Il 21 giugno 1961 nasceva, nella città di Parigi, José Manuel Arturo...

Calcio

Mario Corso, il poeta maledetto del calcio italiano Il 20 giugno 2020 ci salutava Mario Corso, il funambolo dell’Inter, soprannominato “Mandrake” per le sue...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro