Connect with us

Cerca articoli

Non solo sport

Un Giovane Eroe

Lui si chiama Lorenzo Pianazza, ha 18 anni. Si trovava alla fermata M3Repubblica della metropolitana di Milano quando nota una emergenza e senza pensarci neanche un attimo, abbandona per terra il suo zaino e scende tra i binari di un treno momentaneamente in fermata. Lo fa per salvare un bambino di soli due anni scivolato dalla mano della madre mentre un altro treno è in arrivo. Ed è grazie alla prontezza di Claudia Castellano, operatrice neo assunta Atm, che seguendo tutto dai monitor, lancia immediatamente l’allarme fermandone l’arrivo.

Il bimbo che presentava solo piccole escoriazioni viene riconsegnato alla madre e dopo un breve saluto, Lorenzo riprende la sua strada.

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala ha invitato Lorenzo Pianazza e Claudia Castellano, per ringraziarli dicendo loro: “«Oggi tutti abbiamo potuto ammirare quello che si può definire un gesto coraggioso. Grazie alla tua prontezza e a quella della agente della stazione M3 Repubblica, che ha fermato la circolazione dei treni, è stato salvato un bambino”.

Un ragazzo di 18 anni che accorgendosi della disperazione di una madre istintivamente agisce rischiando la sua vita, addirittura
scendendo sui binari una seconda volta, a riprendere il giocattolino del bimbo, caduto delle mani del piccolo e causa del suo scivolamento.

Alle domande e ai complimenti, Lorenzo ha risposto semplicemente: “Ho fatto istintivamente una cosa che mi sembrava giusta. C’era una mamma disperata, avrei fatto lo stesso per mio figlio. Anche i miei genitori sono contenti di me

Non possiamo commettere l’errore di classificare i giovani. Sono tutti diversi tra loro, per contenuti, ideali, voglia di vivere.

In un contesto quotidiano che propone spettacoli su tragedie e informazione morbosa, una notizia come questa, restituisce alla voce “giovani” contenuti, coraggio e altruismo. Grazie Lorenzo e grazie a quanti come te ogni giorno vivono dentro questi valori.

 

A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Non sono andato a letto presto: Vita e Assist di Gianfranco Zigoni Lo scorso 25 novembre ha compiuto 77 anni Gianfranco Zigoni, iconico calciatore...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 In occasione dei 60 anni compiuti oggi da Ricardo Alemao, l’ex centrocampista brasiliano...

Calcio

Deportivo Palestino, il club cileno che gioca per i diritti dei palestinesi Il 15 novembre 1988  Yasser Arafat, presidente dell’OLP, proclama unilateralmente l’Indipendenza dello...

Altri Sport

We are Marshall: Quando un Aereo consegna lo Sport alla storia Il 14 Novembre 1970 in West Virginia, l’aereo della Southern Airways Flight 932 con...

Altri Sport

Quando i Re del Rugby curarono le ferite della Grande Guerra L’11 Novembre 1918 terminava la Prima Guerra Mondiale lasciando morte e miseria in...

Calcio

Mourinho logora chi non ce l’ha Una premessa doverosa: un giorno, forse, a Roma – ma vale per il resto d’Italia – impareremo a...

Calcio

Pasolini e il calcio. L’intellettuale che voleva essere un’ala sinistra Il 2 Novembre 1975 a Ostia veniva ritrovato il corpo senza vita di Pier...

Calcio

Roma – Milan: la distanza non è solo nei chilometri Domani sera all’Olimpico si sfideranno due squadre che rappresentano due città così distanti e...

Calcio

Il giorno in cui Roma e Lazio giocarono con la stessa maglia in onore di Paparelli Il 28 Ottobre 1979 durante il derby della...

Calcio

Bert Trautmann: Giocare e vincere con il collo rotto Tutto comincia in una zona borghese di Brema nel 1923, nella quale il giovane Bernhard...

Motori

10 anni senza il Sic 23 ottobre 2011. Dieci anni fa si interrompe la corsa di Marco Simoncelli. Sepang, Malesia. Marco vuole vincere e...

Calcio

Lev Yashin: storia dell’invincibile Ragno Nero Il 22 ottobre 1929 nasceva Lev Yashin, fenomenale portiere russo, unico estremo difensore a conquistare il Pallone d’oro....

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro