Connect with us

Cerca articoli

Calcio

“Un giorno all’improvviso mi innamorai di Cannavaro”. Paolo canta e fa emozionare la Curva B

“Ed oggi come allora difendo la città”. Questo è uno dei versi di “Un giorno all’improvviso”, coro riadattato dai tifosi del Napoli per sostenere la propria squadra e mostrare ancor di più il grande amore che li lega alla città partenopea. E Paolo Cannavaro, ex capitano azzurro, nel post partita di ieri sera tra Sassuolo e Napoli si è diretto sotto la Curva B del suo vecchio stadio e, insieme a quelli che sono ancora i suoi tifosi, si è fatto portavoce dei valori partenopei ed ha manifestato tutto il suo infinito sentimento verso quelle tinte e quella città che ancora gli danno tanto; tramutando il San Paolo in un teatro dell’opera e vestendo i panni del direttore d’orchestra intonando insieme agli ultras quella che una volta era una canzone dei Righeira.

Mazzo di rose azzurre in mano, felpa targata Napoli indosso quasi a nascondere con vergogna e al contempo rispetto la maglia neroverde e a mostrare quello che davvero è il colore della propria pelle. Riuscire a far dimenticare un deludente risultato (1-1 ndr) a chi è legato in maniera intrinseca al proprio club non è da tutti, ma Cannavaro ci è riuscito. Lui che ha alzato il primo trofeo del Napoli, la Coppa Italia del 2011, dopo l’era di Maradona; lui che è stato mandato via senza troppe spiegazioni ma che non ha mai puntato il dito verso la propria squadra del cuore, dell’anima, dei sogni. Le immagini di un giocatore che canta sotto la curva sono ancora vive, macchiate di sangue e delusione, nella mente dei tifosi partenopei; si trattava di Gonzalo Higuain, “quello lì” come viene ora chiamato a tra i vicoli della città campana, che ha prima corteggiato e poi abbandonato chi lo aveva innalzato a monumento cittadino. Paolo Cannavaro, però, non è argentino, è “napulitano” e non tradisce; cantare sotto la curva è un’azione profonda, un intimo abbraccio tra due amanti che non osano lasciarsi. Lo fa perché viene da lì, perché Napoli è la sua famiglia e alla famiglia non si voltano mai le spalle. A fine partita il giocatore ha poi commentato: “Per me questo resterà un momento indimenticabile”. E Paolo potrà stare tranquillo, perché nessuno dimenticherà mai il valore del suo gesto.

https://www.youtube.com/watch?v=mtmSU1nBzGg

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Quando Diego Armando Maradona stava per andare alla Juventus Con l’apertura della sessione estiva di Calciomercato, cominciano a uscire come sempre nomi di ogni...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Gigi Riva: il Rombo di Tuono che disse No alla Vecchia Signora In occasione dei 75 anni compiuti oggi da Gigi Riva,...

Calcio

“¡Buenisimo! Me gusta Benedetto. También me gusta Alario, para los de River. Alario y Benedetto son cinco Icardis” parola di Diego Armando Maradona. Per...

Calcio

Chi ha detto che i bomber d’area di rigore devono indossare la maglia numero 9? Il luogo comune è di certo quello, ma per...

Calcio

Il bombardiere di Tychy sta tornando. A due mesi da quella maledetta sera dell’8 ottobre, Arkadiusz Milik brucia i tempi di recupero e viaggia...

Calcio

Argentina, che mistero: sulla carta, fortissima. Sul campo, impalpabile. I tre schiaffoni rimediati in Brasile ne acuiscono i mali. Ad oggi, l’albiceleste non giocherebbe...

Calcio

Il 26 luglio scorso si è concretizzato uno dei affari più grossi della storia del calcio. Gonzalo Higuaín, trionfatore dell’ultima classifica marcatori della Serie...

Calcio

Il Napoli che lascia da sconfitto lo Juventus Stadium contro il figlio prediletto che ha fatto “incazzare” tutti, parola di Maurizio Sarri, prosegue in...

Calcio

Questa sera allo Juventus Stadium si giocherà Juve vs Napoli. La partita più carica di significati della Serie A con due grandi Capitali che...

Calcio

“Le gambe tremano ed il cuore batte ogni volta che attraverso il gate 5 dello stadio San Paolo, dove ad accoglierti con cori ci...

Calcio

Mino Raiola, il re del mercato, è un fiume in piena nell’intervista rilasciata a Rai Sport. Il procuratore più famoso al mondo si scaglia...

Calcio

Sembrava dover essere un’altra estate di austerity nella massima serie nostrana ma stavolta la Juventus ha deciso di fare la voce grossa, tanto in...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro