Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Un-Fair Play Finanziario: i documenti di Football Leaks inguaiano Infantino

Un-Fair Play Finanziario: i documenti di Football Leaks inguaino Infantino

Le squadre più ricche del pianeta con i proprietari del Medio Oriente, Paris Saint Germain e Manchester City hanno utilizzato decine di milioni di euro provenienti da accordi di sponsorizzazioni più che sospetti secondo i documenti provenienti da Football Leaks e scrutati da Reuters. Protagonista del malaffare uno degli uomini più potenti del calcio, Gianni Infantino, che ha sempre  sostenuto il suo progetto di giustizia ed equilibrio nel calcio. In pubblico l’attuale Presidente della FIFA promuoveva le regole per ridurre l’indebitamento delle squadra e impedire ai club super ricchi di dominare grazie alla loro potenza economica, cercando di  creare uno sport più equilibrato.

Le indiscrezioni di Football Leaks

In privato, invece, il “buon” Gianni al predicare bene di cui sopra nella realtà razzolava molto molto male. Da un esame di migliaia di documenti in relazione agli affari dei club, come ha rilevato il Der Spiegel e gli altri giornali del gruppo EIC (European Investigative Collaborations) studiando i documenti di Football Leaks, è emerso che Infantino è stato coinvolto in prima persona in una negoziazione sottobanco con il board giudicante del Fair Play Finanziario e della UEFA per ammorbidire le posizioni di PSG e Manchester City a proposito dei conti e del bilancio, evitando alle due super-potenze sanzioni gravi e l’esclusione dalle competizione internazionali.

Il meccanismo

Sempre dalle carte emerge che il “trucchetto” per permettere alle  squadre oggetto d’inchiesta di spendere e spandere a piacimento risale al 2014, quando venne permesso alle due squadre di accettare sponsorizzazioni gonfiate palesemente e totalmente oltre la soglia di valore stimata dagli esperti indipendenti assunti dalla UEFA. Questa se vogliamo è solo la conferma dei dubbi di milioni di appassionati e tifosi di calcio, dove anche i meno attenti hanno notato che c’era qualcosa che non andava con gli affari, Neymar e Mbappe’ su tutti, delle due squadre.

La cosa che fino ad oggi non si sapeva è che il “capo supremo” del calcio mondiale potesse essere non solo a conoscenza di tutto questo ma promotore e burattinaio del tutto in prima persona, sempre secondo quanto emerso dalle ricerche sui documenti di Football Leaks.

 

 

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Slavisa Zungul, il Maradona del Calcio Indoor Compie oggi 67 Slavisa Zungul, un nome ed un cognome che a tanti milioni di appassionati di...

Calcio

Chilavert non si giudica dalla copertina Compie oggi 56 anni José Luis Chilavert, leggendario portiere del Paraguay. Per celebrarlo vi raccontiamo un aneddoto davvero...

Calcio

21-6-1978, Argentina-Perù: Marmellata rosso sangue Se è vero che ogni edizione della Coppa del Mondo ha avuto il suo sottoscala, lo sgabuzzino dove si...

Calcio

Calcio e totalitarismo: Quali squadre tifavano i dittatori? Il 25 luglio 1943 terminava il Regime Fascista, ponendo fine alla dittatura di Benito Mussolini, un...

Calcio

149 a 0: quando una sconfitta ti regala un posto nella storia del calcio Il Madagascar, al giorno d’oggi, è conosciuto per essere la...

Calcio

Ubaldo Matildo Fillol, una vita tra i guanti Compie oggi 71 anni Ubaldo Matildo Fillol, leggendario portiere argentino campione del Mondo con l’Albiceleste nel...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Calcio

Mandela Day: il calcio di Mandela nel carcere dove trascorse 18 anni ll 18 Luglio 1918 nasceva Nelson Mandela, il presidente sudafricano che è...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

La chiamarono la Guerra del Calcio Il 14 Luglio 1969 iniziava quella che viene definita la “Guerra del Calcio” tra Honduras e El Salvador....

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Sono le 14,30 del 12 luglio 1998. Parigi. Non un città qualsiasi, né una giornata qualsiasi. In quel...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro