Connect with us

Cerca articoli

Eventi

A tu per tu con Sofia Borgato, fotomodella e studentessa amante dell’arte

A tu per tu con Sofia Borgato, fotomodella e studentessa amante dell’arte

A Tu per Tu con Sofia Borgato, modella e studentessa. Sofia, che studia Arte, nel tempo libero lavora come fotomodella e hostess. Ha un ottimo rapporto con lo sport poiché ha partecipato all’EICMA, la più importante rassegna espositiva mondiale di riferimento per le due ruote a motore, oltre ad essere la protagonista di numerose campagne pubblicitarie per brand di primissimo piano.

Ecco cosa ci ha raccontato in esclusiva.

Ciao Sofia, come e quando nasce la tua partecipazione ad EICMA?

Ho partecipato ad Eicma nell’ultima edizione due anni fa, prima delle chiusure dovute alla pandemia. Per me è stata un’esperienza fantastica e unica e, nel mio caso, sono stata notata nei social e quindi scelta come ragazza immagine, così pure per altre manifestazioni sportive come Motor Bike Expo, Mugello Circuit ecc…

Nella tua esperienza ad EICMA hai visto tanti piloti e professionisti del mondo delle due ruote. Visto che siamo abituati a vedere le gare in pista puoi descriverci come è l’ambiente dei motori dietro le quinte?

Probabilmente questi eventi non rispecchiano veramente il mondo reale dell’ambiente dei motori dietro le quinte, i piloti in questi contesti sono le guest star, quindi li troviamo tranquilli e rilassati mentre rilasciano gli autografi; si fanno conoscere come ragazzi normali, con loro si parla del più e del meno e se si entra in confidenza. Ci raccontano anche alcune vicende della loro vita al di fuori delle piste ma sicuramente la cosa più divertente è condividere l’esperienza con i fans. A pensarci bene sembra impossibile che in realtà siano centauri che sfrecciano nei circuiti a velocità pazzesche sprezzanti del pericolo. Come in tutti i campi anche i piloti sono persone che hanno una marcia in più per riuscire a raggiungere determinati traguardi.

Restando in tema sport, sei in formissima. Puoi svelarci qualche segreto della tua forma e della tua bellezza?

A dire il vero sono molto fortunata, non mi sottopongo a troppi sacrifici anche se logicamente sono attenta alla forma fisica e mi alleno in palestra in modo assiduo; una corretta attività fisica mi permette di mangiare sano e non mi faccio mancare un buon piatto di pasta e qualche fetta di dolce quando posso; purtroppo spesso per lavoro devo adattarmi a pasti veloci e frugali, ma quando sono a casa non rinuncio alla mia sana dieta mediterranea. Il fisico ideale per me deve essere snello e sodo non esageratamente muscoloso, trovo che un corpo femminile debba mantenere armonia e sensualità.

Prima di una campagna pubblicitaria segui qualche dieta particolare?

Prima di un evento, di una campagna pubblicitaria o di uno shooting fotografico la forma estetica è importante ma ancor più importante è l’impegno di energia richiesta, sia mentale che fisica. Trasmettere bellezza ad uno shooting fotografico, essere professionali e senza sosta ad un evento importante o scomparire senza farlo notare rappresentando al meglio un prodotto commerciale, non è facile, ma a lavoro finito la soddisfazione ripaga lo sforzo. Barrette energetiche e vitamine qualche giorno prima possono essere d’aiuto.

Su Instagram ti abbiamo vista impegnata al tiro con l’arco. È uno sport che pratichi da tanto? E vorrei sapere se pratichi altri sport.

Adoro lo sport e le attività sportive in generale. Come ho detto prima la palestra ormai è diventato uno stile di vita ma mi piace fare qualcosa di più. Ho praticato per anni nuoto, conosco tutti gli stili e quando posso torno in piscina, ho fatto danza e ginnastica artistica quando ero bambina e ultimamente mi sono cimentata come arciere; il tiro con l’arco aiuta molto la postura, per la prossima primavera sarei curiosa di provare equitazione. Non mi do tregua, mi piace essere attiva e impegnarmi in diverse specialità. La noia non fa per me!

Non sei la classica modella tutta palestra e set fotografico, ma studi Arte che è una materia davvero interessante. Come nasce la tua passione per l’arte e puoi spiegarmi quando avviene il momento dell’ispirazione per dipingere?

L’arte è il mio grande amore e mi sento fortunata per questo dono. Sin da bambina avevo una particolare predisposizione al disegno pertanto la mia strada è stata decisa già alle elementari: avrei frequentato scuole artistiche, dapprima il liceo e poi l’accademia di belle Arti, ma finito il liceo artistico ho preferito dare più concretezza al mio futuro frequentando il corso di laurea in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Questa scelta spero mi aiuterà ad avere più opportunità lavorative concludendo con la laurea magistrale in Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali, tutto questo senza abbandonare mai la mia indole artistica che purtroppo è minata sempre di più dal lavoro, dallo studio e dallo sport, così come pure la mia passione per il pianoforte. Nella fase creativa per quanto mi riguarda non ho un’ispirazione così d’emblée, devo prendermi il tempo necessario per pensare, farmi ispirare, immaginare un nuovo progetto; in questo periodo di pandemia costretta a casa senza distrazioni di sorta è stato più facile dare sfogo alla fantasia, ma la vita frenetica che abbiamo ripreso, non aiuta. A volte si è costretti a scegliere ma fortunatamente le decisioni per ora non sono ancora definitive.

In ultimo ti chiedo di chiudere gli occhi e pensare alla Sofia tra qualche anno. Dove ti vedi?

Essendo un po’ pragmatica ho due visioni di me tra qualche anno. La prima rappresenta la mia aspirazione, un sogno nel cassetto immaginandomi a lavorare presso un’ importante casa d’aste come Sotheby’s o Christie’s, oppure come organizzatrice di mostre d’arte o anche responsabile di un qualche importante museo. La seconda, forse più divertente e magari più realistica, mi immagino, tra le mie varie attività attuali che continuerò a praticare, davanti ad una bellissima opera come restauratrice. Per concludere sono felice di aver avuto la possibilità di raccontarmi ed essermi fatta conoscere un po’ di più per la ragazza che sono, semplice e con la voglia di mettersi in gioco cercando di fare strada nella vita con determinazione e passione.

A cura di

Da non perdere

Interviste

A tu per tu con Corrado Barazzutti, il “Soldatino” del Tennis italiano In questa magica estate in cui è lo sport italiano si è...

Interviste

A tu per tu con Davide Mazzanti, CT dell’ItalVolley femminile Seduta nel degli imputati della spedizione azzurra alle Olimpiadi di Tokyo c’è stata, dopo...

Altri Sport

A tu per tu con Ferdinando “Fefè” De Giorgi, il timoniere dell’ItalVolley Campione d’Europa Rivivendo il film di questa lunga ed incredibile estate sportiva...

Calcio

Quelli che sono stati anche figli di Beppe Viola Il 17 Ottobre 1982 ci salutava quel genio giornalistico, ma non solo, di Beppe Viola....

Interviste

A Tu per Tu con Paolo Scalera, direttore di GPOne. Paolo, che oltre ad essere giornalista, è laureato in giurisprudenza, è stato anche atleta...

Calcio

A Tu per Tu con Diana Di Meo. Diana, che è arbitro, per precisione assistente, ha una grande passione per il calcio e fa...

Altri Sport

A tu per tu con Antonio Spadafora, vice campione italiano di braccio di ferro A Tu per Tu con Antonio Spadafora, atleta di braccio...

Altri Sport

A Tu per Tu con Pasquale Morrone e Andrea Mannarino, i re dei Carri A Tu per Tu con Pasquale Morrone e Andrea Mannarino,...

TV

A Tu per Tu con Valeria Valentini, modella e guidatrice di cavalli al trotto. Valeria fin da piccola ha una grande passione per i...

Viaggi e Turismo

A Tu per Tu con Stefano Straface, travel blogger. Stefano, che è insegnante alla scuola primaria, viaggia da tempo e documenta minuziosamente i luoghi...

Altri Sport

A tu per tu con Igor Cassina, il ginnasta venuto dallo spazio Con mille imprevisti e diecimila difficoltà siamo arrivati alla partenza di questa...

Altri Sport

A tu per tu con Francesco Attolico, l’Airone azzurro della pallanuoto Momenti frenetici a Tokyo dove a giorni sta per partire la trentaduesima edizione...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro