Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Trofeo Infantas de España: Campionati assoluti Spagnoli Open

Dal 1 al 3 luglio ad Alicante, Spagna, si sono svolti i campionati assoluti estivi Open, simili all’organizzazione della passata “Roma Synchro”. La caratteristica fondamentale di questa competizione è che qualunque altra nazione ha la possibilità di partecipare. È come una prova in più, un ennesimo trampolino per allenare e controllare l’emotività da gara.

Le nazioni che hanno risposto sono state numerose, come la Cina, il Giappone, il Messico, la Francia. Tale fatto sta quasi a sottolineare la potenza dell’adrenalina che già comincia a scorrere per le future Olimpiadi. La competizione è altissima e le atlete ormai sono tutte guerriere per l’onore della loro nazione. Ma a padroneggiare nella classifica delle nazioni finali, in questa competizione, è stata la padrona di casa, la Spagna, che ha superato abbondantemente sia il Giappone che la Cina.

La nazionale azzurra non era presente, ma a rappresentare l’Italia è stata chiamata una squadra romana come ospite, l’associazione sportiva All Round. Tale squadra ha schierato le sorelle Sara e Giulia Rotondi, già note in casa loro per i numerosi successi ottenuti nelle gare nazionali. Il doppio, considerando la presenza delle varie nazionali e quindi dalla quasi perfezione tecnica delle atlete, ha ottenuto un discretissimo undicesimo posto. A far tremare però sono gli ottimi risultati ottenuti dal Giappone: 2 medaglie d’oro sia nell’esercizio squadra, che nell’esercizio combinata. La magia orientale ancora una volta ha conquistato i giudici. Ciò non deve far smettere di sperare però nel miracolo azzurro: le nostre sincronette sono più cariche che mai.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

Le Olimpiadi sono finite e la capitana della squadra italiana di nuoto sincronizzato, Manila Flamini, si dichiara orgogliosa delle sue compagne. In pochi sanno...

Varie

Anna Teresa Martella è giudice di nuoto sincronizzato dal 2005. Prima giudice di sedia poi giudice arbitro, Martella ha svolto un percorso di crescita...

Varie

Le Azzurre del nuoto sincronizzato italiano conquistano Rio, il sogno a cinque cerchi è diventato realtà. L’obiettivo era quello di fare meglio di Spagna...

Varie

Le nostre sincronette azzurre hanno superato ogni aspettativa, raggiungendo un traguardo che sembrava ormai invalicabile. Hanno conquistato il posto per le Olimpiadi di Rio...

Varie

Rio 2016 potrebbe essere un sogno che si avvera per la nazionale italiana di nuoto sincronizzato. Camilla Cattaneo, Linda Cerruti, Elisa Bozzo, Beatrice Callegari,...

Varie

Dal 29 al 31 gennaio si é svolto a Bonn, in Germania, il tradizionale German Open di nuoto sincronizzato. La città ha ospitato una delegazione della...

Varie

Il nuoto sincronizzato non è solo uno sport da piscina. L’eleganza dei movimenti che diventano tutto uno con l’acqua, la si può utilizzare anche...

Varie

Ha solo 21 anni Giorgio Minisini, il primo azzurro del nuoto sincronizzato, neo vincitore di una splendida Medaglia d’Oro ai Mondiali di Nuoto in...

Varie

Il nuoto sincronizzato entra a far parte del programma olimpico nel 1984 alle Olimpiadi di Los Angeles. Sport tipicamente femminile, ibrido di nuoto, ginnastica,...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro