Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Tifosi, coronavirus e porte chiuse: l’appello del Movimento Consumatori e Federsupporter

Tifosi, coronavirus e porte chiuse: l’appello del Movimento Consumatori e Federsupporter

MOVIMENTO CONSUMATORI E FEDERSUPPORTER: LE SOCIETA’ DI SERIE A SEGUANO ESEMPIO DEL PARMA E LASCINO AI TIFOSI LA SCELTA DI DEVOLVERE I RIMBORSI PER L’EMERGENZA SANITARIA

Movimento Consumatori e Federsupporter chiedono alle società di Serie A che hanno disputato partite a porte chiuse di seguire l’esempio del Parma Calcio 1913.

La società emiliana nei giorni scorsi ha offerto il rimborso della quota dell’abbonamento relativo alla partita Parma – Spal, giocata senza spettatori durante l’ultima giornata di Serie A o, in alternativa, la scelta di destinare le stesse somme all’Ospedale Maggiore di Parma.

E’ un gesto importante che allo stesso tempo tutela i consumatori e che dà un segnale di condivisione di questo momento difficilissimo per il Paese.

L’8 marzo scorso sono state disputate anche Juventus-Inter, Sampdoria-Verona, Milan-Genoa, Udinese-Fiorentina. Movimento Consumatori rappresenta 200 abbonati bianconeri e acquirenti di biglietti per la partita Juventus-Inter che nei giorni scorsi hanno chiesto, formalmente, i rimborsi alla società torinese, senza ottenere alcuna risposta.

MC, insieme a Federsupporter, chiede che l’iniziativa del Parma sia replicata da tutte le società per le gare già disputate a porte chiuse e per quelle che potranno essere annullate o giocate senza pubblico.

“Riteniamo che la lodevole iniziativa del Parma afferma Marco Gagliardi del servizio legale MC debba essere seguita da tutte le società di Serie A, non solo come segno di rispetto dei diritti dei tifosi, perché il rimborso è dovuto, ma anche come opportunità. La scelta di devolvere agli ospedali quanto pagato per l’abbonamento o il biglietto è uno strumento concreto per aiutare i medici e il personale sanitario che stanno giocando una partita ben più importante di quella dell’ultima giornata di campionato”

I tifosi della Sampdoria hanno già formulato richiesta alla società genovese di devolvere direttamente al Policlinico San Martino i loro rimborsi.

Auspichiamo che anche tutti i tifosi anche delle altre squadre sollecitino in tal senso le società sportive.
Simili interventi da parte dei tifosi, oltre ad offrire un concreto contributo all’emergenza – afferma Alfredo Parisi, presidente di Federsupporter – costituiscono un significativo esempio di solidarietà che contribuisce all’aggregazione di un’importante componente del mondo sportivo che, di recente ha visto riconoscere il diritto al rimborso, sancito da un preciso orientamento della magistratura e oggetto di procedimenti dell’Agcm, diritto al quale non possono essere frapposte condizioni, e/o problematiche pseudo-amministrative”.

Per sostenere l’iniziativa o chiedere i rimborsi, i tifosi possono contattare il Movimento Consumatori scrivendo a rimborsi@movimentoconsumatori.it e/o  info@federsupporter.it

A cura di

Da non perdere

Calcio

Peter Fischer, storia di un Presidente Ultras Dino Viola, Franco Sensi, Massimo Moratti, Silvio Berlusconi: sono questi i primi nomi che mi vengono in...

Calcio

Serie A: il prossimo anno sarà un campionato equilibrato? Il pallone non si ferma. Con la sbornia della vittoria agli Europei ancora da smaltire...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

Chiedi chi era Masinga Il nostro tributo a Phil Masinga, simbolo dei Bafana Bafana, scomparso 2 anni fa, che oggi avrebbe compiuto 52 anni....

Calcio

Bob Marley a San Siro: il Re del Reggae nella casa di “Peppìn” Meazza Il 27 giugno 1980 Robert “Bob” Nesta Marley suonava allo...

Calcio

Pierino Prati, il mestiere di far goal Il 22 giugno 2020 ci lasciava Pierino Prati, l’attaccante del Milan e della Roma, campione d’Europa con...

Calcio

Manu Chao, la passione per il calcio con il Genoa nel cuore Il 21 giugno 1961 nasceva, nella città di Parigi, José Manuel Arturo...

Calcio

Mario Corso, il poeta maledetto del calcio italiano Il 20 giugno 2020 ci salutava Mario Corso, il funambolo dell’Inter, soprannominato “Mandrake” per le sue...

Calcio

Mauro Tassotti, il Djalma Santos bianco “Puoi togliere il ragazzo dal ghetto ma non il ghetto dal ragazzo”, dice Zlatan Ibrahimovic. Potremmo portare questa...

Calcio

Il Campionato Romano di Guerra: il calcio a Roma durante e dopo l’occupazione nazista Il 5 giugno 1944 a Roma si respirava un’aria nuova...

Calcio

Lunedì 3 febbraio 1964. Una data importante nella storia gigliata. Non ci riferiamo alla conquista di scudetti o trofei, ma il giorno dopo il...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro