Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Terror Theory: la nuova frontiera dell’allenamento 2.0

“Ricordati che sei polvere e in polvere tornerai”.

Una strategia psicologica estrema che punta sul terrore della fine.

Una strategia verbale che punta sulla paura di non poter più tornare indietro.

Una strategia che in realtà sembrerebbe spronare di più gli atleti.

È la “Terror Management Theory”, nuovo metodo studiato per ottenere i giusti risultati sportivi.

Dalle ricerche del Dipartimento di Psicologia dell’Università dell’Arizona è emerso che, con questo approccio che si appoggia sul pensiero spesso della morte vera e propria, in realtà si va ad aumentare di gran lunga l’autostima del giocatore, puntando proprio sulla non ripetibilità del match, sulla sua caratteristica dell’essere unico.

“Gioca questa partita come se fosse l’ultima”, una frase dunque che se sentita numerose volte dentro uno spogliatoio può smuovere qualcosa dentro l’atleta giù di tono facendolo risorgere dalle oscurità che la mente può diffondere.

Sempre dalle ricerche del Dipartimento è stato confermato che un allenatore in grado di utilizzare questa strategia verbale ottiene molti più risultati rispetto ad un altro allenatore che usa una tecnica più classica.

Ci si domanda pertanto se non sia questa la giusta strada da seguire per il raggiungimento dei massimi risultati sportivi e per la massima espressione dei singoli atleti. Le ricerche sono più che positive. Ora non spetta altro che ai nostri allenatori capire quanto la “Terror Management Theory” sia utile.

A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Lo Sport secondo Andrea Camilleri Il 17 luglio del 2019 ci lasciava il grande scrittore siciliano Andrea Camilleri. Nato il 6 settembre 1925 a...

Calcio

Sport Criminale: quando gli atleti sono vittime di agguati Quando parliamo di giocatori vittime di agguati non possiamo non cominciare da quello che, purtroppo,...

Altri Sport

Lo Sport secondo Ernest Hemingway Il 2 luglio 1961 si suicidava, a poco più di 60 anni di età, lo scrittore americano Ernest Miller...

Calcio

Borgonovo e gli altri: vittime innocenti della Sla, la malattia dei calciatori Il 27 giugno 2013 ci salutava Stefano Borgonovo. La causa della morte...

Altri Sport

“La Guerra meno lo sparo”: la stroncatura dello Sport secondo George Orwell Il 25 giugno 1903 nasceva lo scrittore inglese Eric Arthur Blair, da tutti...

Altri Sport

Fate lo Sport, non fate la guerra: Pierre De Coubertin e le Olimpiadi moderne Il 23 Giugno 1894 su iniziativa del Barone De Coubertin...

Calcio

Quando Leopardi inventò la letteratura sportiva Il 14 giugno 1837 moriva Giacomo Leopardi, uno dei più grandi poeti della storia dell’umanità. Per ricordarlo vi...

Calcio

4 giugno 1944, Roma Liberata: i destini incrociati di Attilio Ferraris IV e Bruno Buozzi Il 4 giugno 1944 terminava, dopo quasi nove mesi,...

Calcio

Giornata mondiale del Gioco: La “Sindrome di Ronaldo” Domani 28 maggio si celebrerà la Giornata mondiale del Gioco. Qualcosa che andrebbe ricordato anche mentre...

Altri Sport

Lo Skate Football è lo Sport più bello per l’Africa Che il calcio sia lo sport più amato al mondo, si sa. Che esistono...

Calcio

Manchester United – Chelsea, 2008: la Coppa di Sua Maestà Il 21 Maggio 2008 a Mosca va in scena la Finale di Champions League...

Allenamento

E-bike: ecco i modelli più gettonati tra gli appassionati per fare sport Le e-bike negli ultimi mesi stanno vivendo un vero e proprio boom...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro