Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

Tennis : Maria Sharapova rischia lungo stop per doping

In un Tennis attanagliato dallo scandalo delle partite truccate e degli arbitri consenzienti, la conferenza stampa indetta a Los Angeles ieri da una delle atlete più amate di sempre squarcia un cielo già denso di nuvole.

Quando Maria Sharapova aveva dato appuntamento in un Hotel della città californiana, i milioni di fans avevano pensato ad un ritiro della tennista russa. Le parole della campionessa, rotte in alcuni passaggi dall’emozione, invece, hanno subito chiarito la faccenda, peggiorandola rispetto al ritiro. Infatti, Maria ha dichiarato di essere stata trovata positiva al doping durante un controllo effettuato a Melbourne in occasione degli Australian Open.

Il farmaco in questione è il Meldonium che l’atleta ammette di assumere, su prescrizione medica, da 10 anni per la cura contro il diabete. Lo scorso dicembre, la sostanza è stata inserita nella lista della Wada che indica i medicinali vietati ed è stato mandato un aggiornamento a tutti i tennisti. La Sharapova ha sottolineato la sua responsabilità del non aver letto l’informativa e ora rischia una squalifica fino a due anni, anche se ricorrerà, a sua difesa, alle attenuanti del caso riassumibili nelle vittorie della russa e dell’assunzione di un farmaco vietato solo da poche settimane, nonchè l’ammissione di colpa.

Nel frattempo, in attesa del giudizio definitivo, partirà la sospensione provvisoria dal 12 marzo prossimo.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Storie di Sport

Arthur Ashe, il tennista con una missione Ognuno di noi, che ne sia conscio o meno, ha una missione, un obiettivo che diventa il...

Altri Sport

Scandalo Festina: il doping piomba sul Tour de France 1998 L’oscurità dei pedali. Il ciclismo, disciplina favolosa ma al tempo stesso maledetta in talune...

Storie di Sport

Bjorn Borg, l’uomo di ghiaccio vissuto nell’eccesso Compie oggi 65 anni il fenomeno del Tennis Bjorn Borg. Un uomo di ghiaccio che nascondeva una...

Storie di Sport

L’amore di Andre per Steffi Per i 51 anni compiuti oggi dal leggendario tennista Andre Agassi, vi raccontiamo un episodio che spiega bene il...

Calcio

Carlo Petrini: il coraggio di denunciare Il 16 aprile 2012 moriva Carlo Petrini, il calciatore che degli anni 70-80 ha vissuto sulla sua pelle...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Storie di Sport

Andrea Whitmore-Buchanan: se il destino è più infame anche del razzismo Il 6 aprile 1956 nasceva Andrea Whitmore Buchanan, la talentuosa tennista afroamericana che...

Pugilato

Billy Collins e quel pugno “dopato” che ha distrutto la sua vita Il 6 marzo 1984 moriva il pugile di origini irlandesi Billy Collins,...

Altri Sport

Mistero Pantani: storia di una morte ancora tutta da chiarire Ieri abbiamo ricordato Marco Pantani, in occasione della ricorrenza della sua morte che ancora...

Calcio

Francesco Acerbi: storia di una rinascita Compie oggi 33 anni Francesco Acerbi, colonna difensiva della Lazio, la cui storia, oggi più che mai, ci...

Alimentazione

L’overdose di caffeina La caffeina è uno stimolante presente in vari alimenti, bevande e altri prodotti. È comunemente usato per tenerti sveglio e vigile....

Tennis

Martina Trevisan: la luce che illumina il Tennis Italiano “Quello che non uccide, fortifica” è una citazione molto usata e credo che in questo...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro