Connect with us

Cerca articoli

Economia

Telefonia mobile: si può risparmiare con il cashback

Telefonia mobile: si può risparmiare con il cashback

Ogni gestore telefonico ha piani tariffari diversi che possono includere nell’offerta numerosi servizi: dalle chiamate illimitate agli SMS gratuiti, passando per un determinato numero di giga con cui navigare su internet senza pensieri.

Si tratta di formule contrattuali sempre più convenienti, pensate su misura per le esigenze del consumatore, tuttavia ancora oggi le ricariche telefoniche rappresentano una delle spese periodiche su cui gli italiani cercano sempre di assicurarsi risparmio.

Un aiuto, a questo proposito, arriva da opzioni come il cashback: al giorno d’oggi, infatti, è possibile beneficiare dei vantaggi di questo metodo di pagamento anche in fase d’acquisto delle ricariche telefoniche per il proprio smartphone o telefono cellulare.

Cos’è il cashback e come funziona

Il cashback, letteralmente “soldi indietro”, è una modalità d’acquisto che sta prendendo sempre più piede per la semplicità di utilizzo e la convenienza che è in grado di garantire. Il meccanismo su cui si basa è quello del rimborso: per ogni spesa effettuata, infatti, è prevista la restituzione all’utente di una determinata percentuale di denaro.

Per usufruirne, è sufficiente affidarsi a piattaforme specializzate nel servizio, come per esempio Besthopping, in quanto presentano apposite convenzioni con e-commerce, punti vendita tradizionali e un gran numero di realtà, tra cui, appunto, anche gli operatori telefonici.

Per registrarsi su un portale che permette di usufruire del cashback i passaggi da compiere sono molto semplici: occorre inserire uno username e una password, inserire un indirizzo di posta elettronica e attendere la mail di conferma per convalidare il proprio account.

Il denaro rimborsato va a rimpinguare un vero e proprio salvadanaio virtuale: le percentuale che viene restituita può variare a seconda dei limiti stabiliti dalla compagnia o dal punto vendita convenzionato e, una volta perfezionato l’acquisto, il denaro sarà accreditato sul conto in tempo reale o al massimo nel giro di pochi giorni.

Vi sono esercizi commerciali che consentono l’uso del cashback direttamente in negozio, quindi il codice corrispondente si può sia stampare che mostrare al rivenditore dal proprio cellulare, mentre altri permettono di usufruire della procedura attraverso gli acquisti via web.

Ricariche telefoniche: le molteplici opportunità del cashback

Per quanto riguarda nello specifico le ricariche telefoniche, sulle migliori piattaforme di cashback è possibile trovare tutti i principali operatori attivi in Italia, da Tim a Vodafone, passando per WindTre e Iliad, fino ad arrivare a Poste Mobile e Ho Mobile.

Generalmente, viene offerta la possibilità di scegliere tra un ampio numero di importi, così da individuare la cifra più conveniente da corrispondere e per la quale ottenere una specifica percentuale rimborsata.

L’acquisto della ricarica sarà effettuato passando direttamente per il portale della piattaforma di cashback e generalmente si usufruirà della cifra sul proprio smartphone nel giro di 24 ore.

Usare la formula del cashback per le ricariche telefoniche su internet porta l’ulteriore vantaggio che la registrazione sul portale di riferimento consente all’utente di rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, anche in merito al mondo della telefonia mobile.

In più, è possibile anche beneficiare di eventuali programmi fedeltà: oltre a premiare gli iscritti più affezionati con sconti dedicati periodici, infatti, alcuni portali mettono a disposizione appositi buoni e promozioni per chiunque porti nuovi iscritti alla piattaforma.

Le opportunità di risparmio, quindi, grazie a queste iniziative sono sempre moltissime e non si esauriscono con il solo cashback.

 

A cura di

Da non perdere

Web e Tecnologia

Le cover personalizzate per rendere originale il proprio smartphone Da quando è esplosa la smartphone – mania – e si parla già di qualche...

Economia

I prestiti al consumatore e la cessione del quinto: quali sono le differenze Il prestito personale è una tipologia di credito ai consumatori che...

Web e Tecnologia

L’arredamento: online si scelgono camere, cucine, fino alle nuove tendenze del 2022 Secondo una recente ricerca statunitense, il mercato della vendita online dei mobili...

Economia

Criptovalute sempre più diffuse nel mondo dello sport: scopriamo perché Continua a crescere il mondo delle criptovalute: le notizie più ricorrenti riguardano senza dubbio...

Calcio

Streaming illegale e IPTV: ecco come funziona il “Pezzotto” e quanto è facile abbonarsi Lo streaming illegale delle IPTV torna d’attualità con l’intervento della...

Scienza

Problemi del cuoio capelluto: come riconoscerli e trattarli Spesso capita di sentire prurito, fastidio o addirittura dolore al cuoio capelluto. Da cosa può dipendere?...

Viaggi e Turismo

Viaggi aziendali: tutto l’indispensabile per promuovere il brand in trasferta Quando si pianifica un viaggio di lavoro, il primo elemento da considerare è la possibilità...

Azzardo

Il grande inganno dei Bonus di Benvenuto: quando il “regalo” è utile solo ai Bookmaker Sono messi in grandissima mostra, scritti grandi e con...

Altri Sport

Sport e Prostituzione: da Campionesse a Escort, Suzy & Florica, atlete “d’alto bordo” Il sogno di ogni atleta, qualunque disciplina egli pratichi, è quello...

Varie

Fotografi di matrimoni, la Toscana come location più richiesta È il giorno atteso per una vita intera, quello che tutti sognano fin da bambini;...

Economia

Avvicinarsi al trading online: 5 curiosità che non tutti sanno Il trading online rappresenta ormai una realtà consolidata nel mondo della finanza e degli...

Calcio

Quando Leopardi inventò la letteratura sportiva Il 14 giugno 1837 moriva Giacomo Leopardi, uno dei più grandi poeti della storia dell’umanità. Per ricordarlo vi...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro