Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Tavecchio:”Campi degradati, bisogna incentivare gli investimenti privati”

Si è conclusa ieri a Bari la 33esima Assemblea ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani. All’incontro hanno partecipato il presidente del Coni Giovanni Malagò, il commissario straordinario dell’Istituto per il Credito Sportivo Paolo D’Alessio e il presidente della FIGC Carlo Tavecchio. Proprio il numero 1 del calcio italiano è intervenuto evidenziando la situazione disastrosa che vive lo sport sul territorio, soffermandosi soprattutto sulla situazione dei campi sportivi e la necessità di incentivare gli investimenti privati per la manutenzione e l’ammodernamento e l’importanza che lo sport deve avere con le giovani generazioni: “I Comuni rappresentano il nostro punto di riferimento sul territorio, sono i nostri interlocutori diretti per quanto riguarda l’impiantistica e l’attività giovanile. Perché lo sport, il calcio in particolare con oltre un milione di tesserati, contribuisce a qualificare il tempo libero degli italiani e a crescere nuovi cittadini. Ci sono 17mila campi sportivi in Italia, il 95% di proprietà comunale. Per la manutenzione di questi impianti, che sono in degrado, a intervenire sono le società calcistiche. Abbiamo leggi che ci mettono dei vincoli, bisogna intervenire con i finanziamenti, il credito sportivo è una opportunità ma bisogna dare al privato la possibilità di costruire qualcosa di conveniente per lo sviluppo del calcio“.

Pochi giorni fa, sempre Tavecchio aveva aperto alla riqualificazione dello Stadio Flaminio a Roma, in totale abbandono, con l’intento di far diventare l’impianto la casa della Nazionale Italiana, mettendolo come uno dei punti fondamentali del suo programma elettorale in occasione della fine del mandato previsto per il prossimo anno. Tra le criticità del calcio italiano anche l’aspetto giovanile:”Abbiamo oltre 1 milione di tesserati; subito dopo l’istruzione c’è lo sport. Interventi nel campo sportivo devono essere assolutamente incentivati e va creata maggiore osmosi tra scuola e sport: non è possibile che alle elementari non si faccia sport“.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Jules Rimet, il visionario padre dei Mondiali che ha cambiato il ‘900 Il 14 ottobre 1873 nasceva Jules Rimet, il padre dei Mondiali di...

Calcio

Una piccola storia ignobile Il ragazzo, senegalese, quando prende palla è difficile fermarlo; sin dal primo tempo si alternano, gli avversari, nel tentare di...

Calcio

Arbitri, Tifosi e Calciatori: una Storia di sangue Le ultime settimane di calcio si sono contraddistinte per due episodi di violenza nei confronti degli...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” I trentenni, o chi gli gira intorno, a quell’età, ricordando John Fashanu. “Idolo” della Gialappa’s e di “Mai dire...

Calcio

Calcio e corruzione: Gegio Gaggiotti e i suoi capolavori Il 10 Ottobre 1991 moriva Eugenio Gaggiotti, l’uomo che è considerato il “pioniere” delle combine...

Altri Sport

10Cosa significa essere Gianni Mura Avrebbe compiuto ieri 76 anni Gianni Mura, maestro di giornalismo e non solo, che ci ha lasciato lo scorso...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe L’8 ottobre 1928 nasceva Valdir Pereira, meglio noto con lo pseudonimo Didi, uno dei calciatori più iconici della...

Calcio

Aldo Biscardi: dalle intercettazioni con Moggi al “Moviolone” divenuto realtà Sono passati quattro esatti dalla morte di Aldo Biscardi. Il giornalista, autore e conduttore...

Calcio

Ezio Pascutti, l’ultima ala sinistra del Bologna Come la Juventus, anche se non vestì mai la casacca bianconera. O lo si ama(va) o lo...

Calcio

Josè Leandro Andrade: la vita estrema della Maravilla Negra Il 5 Ottobre 1957 ci lasciava Josè Leandro Andrade, la Maravilla Negra, il fenomeno dell’Uruguay...

Calcio

Dirk Schlegel e Falko Götz, i due talenti della Germania Est fuggiti dalla Stasi Ieri in Germania si è festeggiata la Giornata della Riunificazione...

Calcio

La “Resistenza del Pallone” del Mahatma Gandhi Il 2 ottobre si celebra nel mondo la Giornata Mondiale della Non-violenza nel giorno della nascita di...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro