Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Tavecchio:”Campi degradati, bisogna incentivare gli investimenti privati”

Si è conclusa ieri a Bari la 33esima Assemblea ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani. All’incontro hanno partecipato il presidente del Coni Giovanni Malagò, il commissario straordinario dell’Istituto per il Credito Sportivo Paolo D’Alessio e il presidente della FIGC Carlo Tavecchio. Proprio il numero 1 del calcio italiano è intervenuto evidenziando la situazione disastrosa che vive lo sport sul territorio, soffermandosi soprattutto sulla situazione dei campi sportivi e la necessità di incentivare gli investimenti privati per la manutenzione e l’ammodernamento e l’importanza che lo sport deve avere con le giovani generazioni: “I Comuni rappresentano il nostro punto di riferimento sul territorio, sono i nostri interlocutori diretti per quanto riguarda l’impiantistica e l’attività giovanile. Perché lo sport, il calcio in particolare con oltre un milione di tesserati, contribuisce a qualificare il tempo libero degli italiani e a crescere nuovi cittadini. Ci sono 17mila campi sportivi in Italia, il 95% di proprietà comunale. Per la manutenzione di questi impianti, che sono in degrado, a intervenire sono le società calcistiche. Abbiamo leggi che ci mettono dei vincoli, bisogna intervenire con i finanziamenti, il credito sportivo è una opportunità ma bisogna dare al privato la possibilità di costruire qualcosa di conveniente per lo sviluppo del calcio“.

Pochi giorni fa, sempre Tavecchio aveva aperto alla riqualificazione dello Stadio Flaminio a Roma, in totale abbandono, con l’intento di far diventare l’impianto la casa della Nazionale Italiana, mettendolo come uno dei punti fondamentali del suo programma elettorale in occasione della fine del mandato previsto per il prossimo anno. Tra le criticità del calcio italiano anche l’aspetto giovanile:”Abbiamo oltre 1 milione di tesserati; subito dopo l’istruzione c’è lo sport. Interventi nel campo sportivo devono essere assolutamente incentivati e va creata maggiore osmosi tra scuola e sport: non è possibile che alle elementari non si faccia sport“.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

149 a 0: quando una sconfitta ti regala un posto nella storia del calcio Il Madagascar, al giorno d’oggi, è conosciuto per essere la...

Calcio

Ubaldo Matildo Fillol, una vita tra i guanti Compie oggi 71 anni Ubaldo Matildo Fillol, leggendario portiere argentino campione del Mondo con l’Albiceleste nel...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Calcio

Mandela Day: il calcio di Mandela nel carcere dove trascorse 18 anni ll 18 Luglio 1918 nasceva Nelson Mandela, il presidente sudafricano che è...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

La chiamarono la Guerra del Calcio Il 14 Luglio 1969 iniziava quella che viene definita la “Guerra del Calcio” tra Honduras e El Salvador....

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Sono le 14,30 del 12 luglio 1998. Parigi. Non un città qualsiasi, né una giornata qualsiasi. In quel...

Calcio

La C2 del Licata e le origini di “Zemanlandia” Dilectissima. Così nel XIII° secolo Federico II di Svevia appellò Licata, cittadina in provincia di...

Calcio

DeFoe e Bradley sulla pelle e nel cuore, per sempre Essere personaggi pubblici per qualcuno comporta un vestito di vanità cucito da sarti spocchiosi....

Calcio

Rachid Mekhloufi e la squadra del Fronte di Liberazione Nazionale Algerino Siamo alla fine degli anni Cinquanta e Rachid Mekhloufi è un centrocampista che...

Calcio

Sport Criminale: quando gli atleti sono vittime di agguati Quando parliamo di giocatori vittime di agguati non possiamo non cominciare da quello che, purtroppo,...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro