/

Gaetano Scirea: il Campione che giocava pulito

Il 3 settembre del 1989, una domenica pomeriggio, moriva Gaetano Scirea. Storico difensore della Juventus e della nazionale italiana, campione del mondo con l’Italia ai mondiali di Spagna nel 1982. Uno dei più grandi difensori della storia del calcio italiano. Tra gli

//

Raimondo Alecci: “L’handicap è soprattutto una sfida con se stessi. Lo sport paralimpico sta abbattendo le barriere e favorisce l’integrazione”

«Le ­nostre vittorie stann­o portando ottimi ris­ultati, tantissime persone, oggi, attra­verso le unità spinal­i italiane, hanno c­ominciato ad inserir­si nello sport parali­mpico. Per me questa è già una medaglia». A dirlo è Raimondo Alecci, catanese, campione paralimpico di tennistavolo, vincitore di nove

Le uscite (finanziarie) a vuoto di Gigi Buffon

Rimarrà nella storia come uno dei più grandi portieri del calcio italiano e mondiale. Tra i pali, un numero uno nel vero senso della parola. Quando smetterà di giocare a calcio, di Gian Luigi Buffon, si dirà certamente questo. Senza l’ombra del

Italiani e Sport: l’ISTAT e i motivi di un Paese ancora sedentario

L’Italia paese che invecchia, l’Italia con il problema obesità (ne è interessato il 44,6% della popolazione) che, tradotto, significa, paese statico, fermo e pigro con poca voglia di muoversi e fare attività fisica (non necessariamente intesa nel senso di praticare sport agonistici).