Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Ci avete rotto il calcio. Tutti.

Quello a cui stiamo assistendo negli ultimi giorni rappresenta uno dei punti più bassi che il calcio ci ha offerto nelle ultime decadi.

Una lotta di potere che svilisce i valori dello Sport che più amiamo. Da una parte quei club che, pur avendo monopolizzato economicamente e mediaticamente il pallone, cercano di renderlo ancora di più una “cosa loro” a proprio uso e consumo per far contenti i soliti potenti dalla pancia già pienissima. Dall’altra una UEFA che sfrontatamente cerca di interpretare la parte buona, tradita come una sposa all’altare, e che con l’ipocrisia che ha sempre contraddistinto le alte sfere del potere, mette sul piatto la democrazia e il romanticismo, spaventata invece di perdere l’egemonia che le è sempre stata garantita in virtù di una montagna di soldi sulla quale è seduta.

Una guerra tra ducetti che come cani lottano per l’ultimo osso pur avendo abbondantemente mangiato e che avrà come uniche vittime, come sempre, noi tifosi, assuefatti da specchietti per le allodole che, infatti, prima o poi si palesano per quello che sono.

Bisognerebbe dare un segnale, spegnere la TV e non andare più allo stadio (anche e soprattutto quando torneremo alla normalità), ribellarsi a queste logiche di mercato che hanno estirpato il cuore a quella palla che rotola e che fa(ceva) sognare noi un tempo bambini, oggi genitori di una generazione che sta vivendo un calcio psichedelico senza anima.

Gioco Pulito nasce per raccontare lo sport vero, quello fatto di emozioni e sacrifici e per condannare tutto quello che stiamo vedendo in questi giorni. Continueremo a difendere lo sport e i valori che lo rappresentano e a combattere il farisaismo che solo chi è assetato di potere e soldi rappresenta in purezza.

A dirla tutta, sarebbe anche divertente vedere questi signori azzuffarsi per il tozzo (ricchissimo) di pane. Sarebbe divertente se non fosse che gli unici che pagheranno le conseguenze saremo noi.

E non ce lo meritiamo.

A cura di

Da non perdere

Calcio

Predrag Pasic: una scuola calcio per resistere alla Guerra Compie oggi 63 anni Predrag Pasic, l’ex calciatore dell’ex Jugoslavia, che è voluto tornare in...

Calcio

Jules Rimet, il visionario padre dei Mondiali che ha cambiato il ‘900 Il 14 ottobre 1873 nasceva Jules Rimet, il padre dei Mondiali di...

Calcio

Una piccola storia ignobile Il ragazzo, senegalese, quando prende palla è difficile fermarlo; sin dal primo tempo si alternano, gli avversari, nel tentare di...

Calcio

Arbitri, Tifosi e Calciatori: una Storia di sangue Le ultime settimane di calcio si sono contraddistinte per due episodi di violenza nei confronti degli...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” I trentenni, o chi gli gira intorno, a quell’età, ricordando John Fashanu. “Idolo” della Gialappa’s e di “Mai dire...

Altri Sport

10Cosa significa essere Gianni Mura Avrebbe compiuto ieri 76 anni Gianni Mura, maestro di giornalismo e non solo, che ci ha lasciato lo scorso...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe L’8 ottobre 1928 nasceva Valdir Pereira, meglio noto con lo pseudonimo Didi, uno dei calciatori più iconici della...

Calcio

Aldo Biscardi: dalle intercettazioni con Moggi al “Moviolone” divenuto realtà Sono passati quattro esatti dalla morte di Aldo Biscardi. Il giornalista, autore e conduttore...

Calcio

Ezio Pascutti, l’ultima ala sinistra del Bologna Come la Juventus, anche se non vestì mai la casacca bianconera. O lo si ama(va) o lo...

Calcio

Josè Leandro Andrade: la vita estrema della Maravilla Negra Il 5 Ottobre 1957 ci lasciava Josè Leandro Andrade, la Maravilla Negra, il fenomeno dell’Uruguay...

Calcio

Dirk Schlegel e Falko Götz, i due talenti della Germania Est fuggiti dalla Stasi Ieri in Germania si è festeggiata la Giornata della Riunificazione...

Calcio

La “Resistenza del Pallone” del Mahatma Gandhi Il 2 ottobre si celebra nel mondo la Giornata Mondiale della Non-violenza nel giorno della nascita di...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro