/

Stretta Fair Play Finanziario: l’Uefa dà il via all’Operazione Trasparenza

Inizia la lettura
/
2 mins read

I tifosi dei club europei saranno presto informati su quanto le loro squadre stanno spendendo per gli stipendi dei giocatori e le commissioni per gli agenti grazie alle modifiche al sistema di controllo da parte della UEFA.

Il Comitato Esecutivo UEFA ha approvato giovedì le modifiche alle regole del FairPlay finanziario in quella che ha definito una “revisione completa” del sistema. Rendere pubbliche le finanze di un club diventerà parte del processo per l’ottenimento della licenza UEFA  da parte del club e l’ente governativo del calcio europeo spera che ciò aumenterà la trasparenza sulle finanze.

Alcuni club sono già obbligati dalle regole del mercato azionario o dai requisiti della lega nazionale di appartenenza a pubblicare i loro dettagli finanziari, ma il cambio di regole da parte della UEFA costringerà molti club a renderli pubblici per la prima volta.  Nel calcio europeo c’è molta preoccupazione per la quantità di denaro versata agli agenti come commissioni di trasferimento e dal livello sempre crescente proprio delle stesse.

Andrea Traverso, responsabile UEFA per l’assegnazione delle licenze ai club ha dichiarato che è ancora da vedere se questa mossa porterà a una riduzione dei pagamenti: “Si tratta di migliorare la trasparenza. Dalla prossima stagione i club dovranno pubblicare le proprie informazioni finanziarie, compresi i compensi e gli onorari degli agenti. Le nuove regole consentiranno inoltre alla UEFA di avviare indagini sulle spese dei club non appena si chiuderà una finestra di mercato, piuttosto che aspettare fino alla fine della stagione o dell’anno finanziario”.

Infine, verrà introdotto un approccio più proattivo al fine di anticipare i problemi finanziari, introducendo una serie di nuovi indicatori che consentiranno un controllo più rigoroso dei bilanci dei club. Gli indicatori sono: il rapporto debito / PIL sostenibile che migliorerà il monitoraggio sulla posizione debitoria dei club e l’indicatore del deficit di trasferimento dei giocatori che migliorerà il monitoraggio sulla spesa di trasferimento dei club per un determinato importo.

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articoli recenti a cura di