Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Streaming illegale: arrestato il capo di Roja Directa, il Robin Hood del calcio a pagamento

Dopo più di dieci anni, finisce in manette colui che può essere considerato il Robin Hood del calcio a pagamento. Nella giornata di ieri, infatti, è stato arrestato Igor Seoane, amministratore unico del sito Roja Directa, il portale internet per eccellenza dello streaming illegale. Un vero e proprio punto di riferimento per coloro che, non potendo permettersi un abbonamento alle payTv, accedevano ai tanti canali messi a disposizione sul sito per vedere le partite direttamente dal computer. Una violazione dei diritti di autore che, nel corso degli anni, ha fatto dannare i colossi del broadcasting mondiale, minacciati dalla perdita di potenziali clienti della loro offerta sportiva.

Ieri, dopo essersi presentato spontaneamente al Tribunale di La Coruna, in Galizia, Seoane, con tanto di casco in testa per tenere anonima la sua identità come fanno i supereroi mascherati, è stato fermato dalla polizia, anche se alcune fonti giudiziarie fanno sapere che la detenzione sarebbe distinta dalle recenti indagini. Roja Directa è online dal lontano 2005 e ad oggi, risulterebbe quasi impossibile trovare qualcuno che non ha mai avuto accesso al suo streaming. Con il logo di Pierluigi Collina che estrae il cartellino rosso, da qui il nome del sito, ha rappresentato un porto sicuro per tutti i pirati dell’etere, un rifugio contro le esclusive e i contratti faraonici dei diritti tv, corpo e anima del calcio moderno. Negli anni, le autorità hanno cercato in tutti i modi di oscurare le sue trasmissioni e, puntualmente, ogni qualvolta che il portale veniva messo al bando, poche ore dopo riappariva con un dominio diverso, un redirect da altri siti e quant’altro.

Tra buffering, problemi di segnale, pubblicità spam e banner di ogni genere, riusciva a “regalarti”, in un modo o in un altro, la partita, al fianco di telecronisti arabi, esagitati spagnoli e, se ti diceva bene, un Caressa/Bergomi con la voce metallica. E come il protagonista della leggenda popolare inglese, il nostro Robin Hood Seoane era sempre riuscito a farla franca, nascondendosi nei meandri sterminati della rete digitale, come in una fantascientifica Foresta di Sherwood. Sembra ora giunta al capolinea la sua missione di redistribuzione della passione verso il basso per colui che, pur navigando nella completa illegalità, quindi condannabile senza contestazioni, ha rappresentato un paladino per tutti coloro che non potevano permettersi di pagare per vedere una semplice partita di calcio. Ma il calcio va avanti, come ogni industria, con i soldi, e non staremo qui a fare facile retorica, dicendo che i criminali sono altri. Igor Seoane ha ammainato le vele del suo vascello pirata, per adesso, e la Marina dei Diritti Tv può solcare l’Oceano pallonaro con il vento a favore e in tutta tranquillità. O no?
Buffering…

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Piermario è caro al cielo Citato ogni volta da mio padre, quando avveniva una morte prematura per lui ingiusta. Ormai appartiene a Piermario. Piermario...

Calcio

Se lo Sport si inchina alla Fede: Calcio e Ramadan, un’integrazione difficile Nelle prossime settimane, per alcuni allenatori di diverse compagini, composte principalmente da...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 L’8 aprile 1990 durante la partita tra Atalanta e Napoli, il centrocampista brasiliano...

Altri Sport

L’Aquila 12 anni dopo: storie di sportivi portate via da un terremoto Il 6 aprile 2009, alle ore 03:32 di notte, un terremoto di...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta  Ieri si è ricordata la scomparsa avvenuta il 4 aprile dello scorso...

Calcio

Fabrizio Frizzi e lo Sport: dal Bologna alla Nazionale Cantanti “Hai un amico in me. Un grande amico in me. Se la strada non...

Calcio

Giuseppe Chiappella: Firenze andata e ritorno Lombardo come Prandelli, tornò anche lui sulla panchina della Fiorentina. Giuseppe Chiappella scrisse pagine importanti della storia gigliata,...

Calcio

Sarnano, 1 Aprile 1944: Partigiani contro Nazisti 1 a 1 Il Primo Aprile 1944, in centro Italia, si sarebbe giocata una partita di calcio...

Calcio

La storia di Alec Stock, esonerato due volte dall’irriconoscenza Il 30 Marzo 1917 nasceva Alec Stock, la cui storia rappresenta perfettamente la vita dell’allenatore...

Calcio

Ciao Mondo Sono già passati 3 anni da quando Emiliano Mondonico ci ha salutato dopo una dura battaglia contro il cancro. Un allenatore unico...

Calcio

Nando Martellini, una voce sul tetto del Mondo Uno slogan per entrare nell’immaginario collettivo. Nando Martellini da Roma è riuscito in questa piccola grande...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro