Connect with us

Cerca articoli

Eventi

Spiderman, Un Nuovo Universo: saltateci dentro

Di tutti i supereroi Marvel, Spider-Man è probabilmente il più amato. Non si spiegherebbe altrimenti la quantità di film e cartoni a lui dedicati. Negli ultimi anni, forse perfino troppi, un po’ ripetitivi, pensiamo solo all’ultimo mezzo flop di “Spider-man Homecoming”.

I fan però stanno per tuffarsi in una versione davvero diversa del personaggio nato dal genio di Stan Lee e di Steve Ditko. Intanto perché si torna al fumetto, seppur animato, habitat naturale dell’amichevole uomo ragno, e poi perché le sorprese saranno tantissime.

Spider-Man: un nuovo universo, che uscirà nei cinema il giorno di Natale, è un film d’animazione diretto da Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman. Come detto si torna ad omaggiare il fumetto, ma paradossalmente lo si usa per sfidare nuovissimi orizzonti. Davvero mai visti.

Uno dei produttori, Christopher Miller, centra la presentazione con queste parole:

«Abbiamo fatto in modo che lo spettatore possa vivere la sensazione di entrare in un comic book tridimensionale, davvero si tratta di una cosa mai vista prima su uno schermo, ne rimarrete stupiti».

Perfetto. Meglio non si poteva dire. Rimarrete stupiti, ve lo confermo. Probabilmente il sottoscritto lo è rimasto a tal punto da voler tornare a vederlo, tradotto, per capirci qualcosa di più. Oggettivamente, va detto subito, occorre un buon livello di conoscenza dell’universo (perdonate l’abuso della parola) Spider-Man per cogliere i tanti rimandi, le citazioni e la stessa sceneggiatura a tratti quasi schizofrenica. Vi consiglio una breve ripassata qui. Soprattutto sulla storia Ragno-Verso.

 

C’è un nuovo ragazzo che viene morso dal ragno, si chiama Miles Morales, è afroamericano con un cognome latinoamericano, ed è anche più timido di Peter. Ma c’è anche quest’ultimo, cioè l’originale Parker. Solo che non è più un ragazzo, ma un uomo di mezza età, piuttosto rassegnato, con i dolori del tempo e le domande da bilancio esistenziale. E poi c’è anche Spider-Woman (in effetti molto più girl), che si chiama Spider-Gwen, e che ovviamente fa girare la testa a Miles. A completare il sestetto base infine ecco Spider-Man-Noir (con la voce di Nicholas Cage nella versione originale), una asiatica giovane eroina manga, Peni Parker, con robot spider ed un ironico cartoon Spider-Ham. Dite che vi bastano?

Vengono da universi paralleli, ed il disordine dei piani diventerà un po’ caotico, ma il filo romantico e un po’ melanconico dell’atmosfera che rende l’uomo-ragazzo-ragno così simile a tutti noi (per quello lo amiamo) non si perderà. Anzi. Merito principalmente dei tratti e dei contorni quasi antichi del disegno in un contesto di visione modernissimo, con una dinamica talmente sorprendente che la Sony vuole brevettarla.

Aggiungete una colonna sonora spettacolare, con la canzone che vi terrà sicuramente compagnia durante le feste e le vacanze invernali e non avete più dubbi. Saltate dentro un cinema. Altro che cinepanettone!

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Pugilato

Chuck Wepner: Storia del vero Rocky Balboa Per gli 82 anni compiuti oggi, vi raccontiamo la storia di Chuck Wepner, il vero Rocky Balboa....

Motori

Come faccio a spiegarti cosa fosse Niki Lauda? Il 22 febbraio 1949 nasceva Niki Lauda, la leggenda della Formula Uno. Il nostro tributo a...

Altri Sport

Jackie Robinson: il pioniere dei diritti degli afroamericani nello Sport Il 31 gennaio 1919 nasceva Jackie Robinson, il primo afroamericano della storia a debuttare...

Calcio

Franco Citti: l'”Accattone” che amava il calcio Il 14 gennaio 2016 moriva a 80 anni il grande Franco Citti. Per ricordarlo vi raccontiamo la...

Eventi

I migliori film e documentari sui grandi dello sport Gli atleti che hanno lasciato il segno visti attraverso dieci produzioni per il grande e...

Calcio

Che squadra tifava Sergio Leone? Il 3 gennaio 1929 nasceva uno dei più grandi e conosciuti registi italiani di tutti i tempi: Sergio Leone. Tutti...

Motori

La Formula 1 e quel titolo Mondiale prima di Capodanno, ma dopo Natale Che fa un pilota di F1 tra Natale e Capodanno? Trascorre...

Calcio

La partita di Natale: quando il calcio sconfisse la Grande Guerra Il freddo di dicembre mi riporta in mente uno degli episodi che descrivono...

Altri Sport

Charlie Chaplin: storia di un atleta diventato il più grande comico di sempre Il 25 dicembre 1977 moriva quel genio artistico di Charlie Chaplin,...

Storie di Sport

Napoli – Roma: una storia di calcio, cinema, musica e passione Questa sera giocherà Napoli – Roma, una partita che un tempo era definita...

Pugilato

Max Baer, la vera storia del “cattivo” antagonista di Cinderella Man Il 21 Novembre 1959 moriva Max Baer, il pugile statunitense divenuto famoso per...

Altri Sport

Johann Kastenberger: il maratoneta che scappava dalla polizia Il 15 novembre 1988 finiva tragicamente la fuga di Johann Kastenberger, un atleta sconosciuto nel mondo,...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro