Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Spettacolo al San Paolo: un tifoso speciale guida i cori della Curva B

“Le gambe tremano ed il cuore batte ogni volta che attraverso il gate 5 dello stadio San Paolo, dove ad accoglierti con cori ci sono loro i tifosi più grandi del mondo, quelli della curva B.

Stasera è speciale, accanto a me cammina Alessio accompagnato dal suo papà. entriamo insieme ci guardiamo negli occhi ancora increduli per quello che sta accadendo…

…veniamo accolti dalla curva B con affetto, amore e con la disponibilità che solo il popolo napoletano sa donare.

Ci sentiamo a casa, Alessio coccolato inizia a comandare un coro ed è il tripudio… le lacrime di gioia solcano il mio viso mentre vedo che la mia curva ti regala finalmente un momento di gioia indimenticabile dopo tanta sofferenza.

Tuo padre mostra a tutti una tua foto mentre sei in campo a giocare al calcio, lo sport che ami.

Ed allora io ti dico: Alessio oggi hai comandato la curva B, adesso vinci la tua partita, perché domani vogliamo tornare in curva a gridare il tuo nome mentre indossi la maglia della nostra Napoli.

Troppo spesso si sente dire “tifosi violenti, irrispettosi” ma io so solo una cosa, che i tifosi del Napoli sono un’altra cosa…

Le immagini più belle arrivate dai campi di Serie A di mercoledì, arrivano dal San Paolo. Perché mentre l’Italia tremava ancora distruggendo famiglie e paesi, mentre allo Juventus Stadium si intonavano cori a favore di terremoti e vulcani che avrebbero dovuto colpire il popolo partenopeo, a Napoli un bambino ricoverato nel reparto di oncologia si è trasferito nella Curva B per comandare un coro da vero Capo Ultras.

La lettera che avete letto all’inizio dell’articolo è a firma di Giorgio Pace, un attivista di “DiamoUnaMano: volontariato a 360°”, un’iniziativa che ha coinvolto tutta la città perché mentre la squadra in rosso aspettava il leader dei Fedayn, la gente si fermava all’esterno del San Paolo per conoscere Alessio, il bimbo-capo ultras, per incoraggiarlo a combattere, per farlo non solo per lui, la sua famiglia, ma per tutti i bambini che subiscono lo stesso infame destino. Alessio ha passato una sera che non dimenticherà facilmente e da Napoli arriva un messaggio forte, un urlo di rabbia e di gioia, non solo da parte della città, ma anche da parte di quella parte degli stadi che vengono messe in copertina solo ed esclusivamente quando c’è qualcosa di male di cui parlare.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Cura e Prevenzione

Dermopigmentazione paramedicale: il tatuaggio estetico per le pazienti oncologiche La dermopigmentazione e i tatuaggi estetici oggi non rappresentano più solo il vezzo di chi...

Cura e Prevenzione

Acido folico: tutto ciò che devi sapere L’acido folico è una vitamina sintetica solubile in acqua utilizzata negli integratori e negli alimenti fortificati. È...

Calcio

La Strage allo Stadio Lenin di Mosca e l’insabbiamento del regime Il 21 Ottobre 1982 allo Stadio Lenin di Mosca, durante una partita di...

Calcio

Dario Fo: il Premio Nobel che amava il calcio “vecchie maniere” Il 13 Ottobre 2016 moriva Dario Fo, uno degli artisti italiani più stimati...

Calcio

Il Derby di Mostar tra nazionalismo, religione, politica e odio A Roma, molte volte, quando si gioca la partita tra Roma e Lazio, si...

Calcio

10.380 km di passione: Luch Vladivostok vs Baltika Kaliningrad, la trasferta più estrema al Mondo “Maciniamo i chilometri, superiamo gli ostacoli…”: è questa una...

Calcio

Il calcio italiano ripartirà a porte chiuse con le semifinali e la finale di Coppa Italia prima del ritorno della Serie A, il 20...

Calcio

29 maggio 1985, Heysel: lo spettacolo non doveva andare avanti Sono passati 35 anni dalla tragedia dello Stadio Heysel in quella maledetta Finale di...

Calcio

La Lega Serie A starebbe per proporre al Governo di ricominciare il campionato il 13 giugno con le 4 partite che erano state rinviate prima del...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Simboli, colori e soprannomi: le storie e gli aneddoti più affascinanti della Bundesliga In attesa di scoprire il destino della nostra Serie...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Arcadio Venturi, il Piombino e la Roma in Serie B. Un incubo divenuto leggenda Il 18 Maggio 1929 nasceva Arcadio Venturi, storico...

Calcio

110 anni di St. Pauli: la storia della Brigata Garibaldi e del calcio dal basso tedesco Molte volte in questo periodo di pandemia da...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro