Connect with us

Cerca articoli

Sport & Diritti

Shannon Szabados, una donna da record tra gli uomini

«What a save by Szabados!», come potrebbe commentare uno dei coinvolgenti commentatori della NHL. L’esclamazione è d’obbligo, perché Shannon Szabados, giocatrice di hockey su ghiaccio entrerà nella storia di questo sport. È la prima portiere donna (portiera? portieressa?) ad aver concluso un match a porta inviolata…in un campionato maschile professionistico. Primo shutout al femminile in un campionato maschile, la Southern Professional Hockey League (SPHL), lega minore nell’ampio panorama d’oltreoceano, dove partecipano nove squadre tra cui i Columbus Georgia, da non confondere con i Blu Jackets di Columbus Ohio, in NHL.

Il goaltender dei Colombus Cottonmouths è la classe 1986 Shannon Szabados, di cui si può leggere la dettagliata carriera qui su Eliteprospects.com, prezioso database online dell’hockey su ghiaccio. La giocatrice canadese difende anche i pali della Nazionale, ha vinto la medaglia d’oro alle olimpiadi invernali di Sochi (2014) e Vancouver (2010) rendendosi emblema della crescita della sua nazionale. La sua bravura le ha permesso di confrontarsi con gli uomini, in uno sport dal codice e tradizione maschile.

Stavolta però gli uomini si sono dovuti arrendere, in particolare i giocatori del Huntsville Havoc, che non sono riusciti a superare il muro Szabados, protagonista di 33 saves. La notizia ha fatto il giro del web, partendo dal meritato tweet d’orgoglio dell’atleta e la comunicazione ufficiale sul sito della SPHL, passando in fretta per l’informazione sportiva canadese su cbc.ca, sino al blog Chepalle, della Gazzetta dello Sport, che, così come il gruppo facebook Cultura hockeystica, non si è fatto sfuggire la notizia che rappresenta un vero e proprio traguardo, se non un record, per l’hockey femminile. Szabados makes history, e ora la federazione canadese intende continuare a promuovere l’hockey in rosa, proseguendo l’integrazione con i campionati maschili.

In Italia il campionato di hockey su ghiaccio femminile è una lega unica con cinque squadre: Torino Bulls, Alleghe, Como, Lakers (di Egna) e Eagles EV Bolzano, leader incontrastate del torneo nelle ultime sei stagioni. Nonostante il movimento sia piccolo, l’Italia può vantare un’esperienza oltreoceano, quella che sta vivendo la giovane Michelle Masperi, studentessa alla Norwich University intervistata da Hockeytime.net poco più di un mese fa.

L’hockey al femminile è una nicchia che può crescere. Il successo della Szabados lo dimostra.

FOTO: www.zimbio.com

social banner

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

Gimondi contro Merckx, la rivincita dell’Eterno Secondo nell’Inferno del Montjuïc Il 29 settembre 1942 nasceva Felice Gimondi, eroico ciclista italiano. Per ricordarlo vi raccontiamo...

Calcio

I leggendari 1.140 minuti dello Swindon Town dalla Third Division alla gloria di Wembley Il calcio è uno sport meraviglioso e niente entusiasma più...

Calcio

Campioni del mondo! Gli azzurri di Mancini riportano a casa…il titolo non ufficiale “Campioni del mondo! Grazie alla rete di Nicolò Barella gli azzurri...

Calcio

Calcio Moderno e Diritti Tv, Ciampi ci aveva avvertito sulla crisi del Pallone Il 16 settembre 2016 moriva l’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio...

Calcio

Coppa del Bicentenario: quando i SuperEroi del Team America sfidarono il Mondo Nell’estate del 1976, in territorio statunitense, il mondo del calcio diede vita...

Calcio

10.380 km di passione: Luch Vladivostok vs Baltika Kaliningrad, la trasferta più estrema al Mondo “Maciniamo i chilometri, superiamo gli ostacoli…”: è questa una...

Altri Sport

Jonathan Edwards, il Gabbiano che non volava di domenica Il 7 agosto 1995 ai Mondiali di atletica di Goteborg, Jonathan Edwards, l’uomo volante del...

Calcio

Erano i mondiali di calcio del 2002. La partita era Italia – Messico. Io ero in ospedale con mio padre. Lui odiava il calcio....

Calcio

Tributo a Francesco Rocca, il Kawasaki giallorosso Per ricordarsi di Francesco Rocca, escludendo gli appassionati incalliti e gli addetti ai lavori, bisogna avere qualche...

Storie di Sport

Andrea Gaudenzi, il cuore e la racchetta Per i 47 anni compiuti ieri Andrea Gaudenzi, vi raccontiamo quando il tennista italiano ci fece vivere...

Calcio

Spesso mando ciò che scrivo a una mia carissima amica. Le chiedo di dare un’occhiata perché di lei mi fido più che di me...

Basket

Mahmoud Abdul Rauf: il cecchino del Mississippi che ce l’aveva con gli Stati Uniti Le forti prese di posizione degli sportivi durante questi giorni...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro