Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Serie A Vendesi: tra le due litiganti la Spagna gode. E diventa “Monopolista”

E cosi la Spagna si è presa il calcio italiano? Calma, c’è tempo. Però l’asta dei diritti tv lascia in eredità uno scenario alquanto complesso. Da una parte, Mediapro. Dall’altra, le emittenti televisive digitali e satellitari costretti a rivedere l’asta.


 

Galeotta fu l’offerta

Mediapro ha fatto saltare il banco offrendo “appena” 1000 euro in più rispetto alla base d’asta. Per essere precisi, la società iberica ha messo sul piatto un miliardo e cinquanta milioni e mille euro. Quanto basta per mandare su tutte le furie Sky. L’emittente di Rogoredo è la vera sconfitta. Ha già inoltrato ricorso e diffidato l’azienda iberica. Adesso la palla passa all’Antitrust che ha quarantacinque giorni di tempo per ratificare la cessione. Un atto puramente formale.

Sky diffida ma la strada è in salita

Sky, attraverso i suoi legali, ha già diffidato la Lega dall’assegnare al colosso spagnolo i diritti audiovisivi poiché Mediapro avrebbe agito presentando un’offerta da operatore della comunicazione e non da intermediario indipendente.  La base dell’azione legale affonda le radici sul presunto comportamento di Mediapro. Gli spagnoli, nel corso della trattativa, hanno avviato una negoziazione con la Lega per realizzare anche un canale ufficiale, curandone palinsesti e veste editoriale. Secondo Sky quest’azione viola il paragrafo 5.3 del secondo Invito e l’assegnazione non è compatibile con le linee guida del “no single buyer rule”.  Ovvero, la preclusione di un operatore di aggiudicarsi i diritti in esclusiva.

E gli abbonati?

In tutto questo resta da capire chi e quando trasmetterà il calcio in tv. È tutto molto semplice: è sufficiente aspettare. Non vi sono, al momento, certezze, se non quella che le emittenti dovranno trattare con Mediapro l’acquisto dei diritti televisivi. In questo senso, la situazione è molto fluida. Il colosso iberico ha a disposizione i diritti audiovisivi del campionato di serie A e presto potrebbe aggiungervi la B. E destinarli al miglior offerente. Dunque Sky e Mediaset dovranno trattare con Mediapro per trasmettere il calcio. Cosi come non è per niente remota l’ipotesi di un canale ad hoc della Lega, da “piazzare” in un bouquet Mediaset o Sky (come Eurosport, per capirsi). Infine il nuovo “package” coinvolgerà anche i device di ultima generazione: quindi anche i colossi della telefonia e di internet potrebbero scendere in campo. In aggiunta ovviamente alle TV. Ricapitolando: Mediapro ha acquistato i diritti per rivenderli, non avendo una tv. Dunque le piattaforme digitali e satellitari devono trattare con Mediapro che, essendo un indipendente, può creare anche pacchetti per colossi telefonici e telematici. Occhio dunque anche a Netflix, Amazon e Facebook. Il territorio è vasto e c’è spazio per tutti…basta pagare.

A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Erno Erbstein, storia di un uomo che sapeva allenare In occasione della Giornata della Memoria che si celebra oggi, vi raccontiamo la storia di...

Motori

Luca Badoer, “lo Stachanov del volante” Compie oggi 51 anni Luca Badoer, l’uomo nell’ombra della Ferrari che vinceva i Mondiali. Il nostro tributo allo...

Altri Sport

Chamonix 1924: le Olimpiadi dei Soldati Il 25 gennaio 1924 a Chamonix, in Francia iniziavano le Olimpiadi invernali, la prima edizione della storia dei...

Calcio

Rivista al…Bar: il commento della Serie A di Paolo Valenti (ventitreesima giornata) Per l’Inter sono prove di fuga: mentre il Milan non riesce ad...

Basket

L’incredibile Febbraio ’95 di Hakeem Olajuwon Compie oggi 59 anni Hakeem Olajuwon, fenomenale cestista di origini nigeriane, due volte campione NBA con gli Houston...

Calcio

Luciano Re Cecconi: il tragico destino di un giocatore che veniva dal futuro Si ricordava ieri la morte, avvenuta il 18 gennaio 1977, di ...

Calcio

Mario Jardel e quei saluti calorosi sotto la curva sbagliata Con il calciomercato invernale nel vivo, riviviamo la storia di un bomber dal grande...

Calcio

Ventiduesima giornata spezzettata come al solito (questa sera si disputeranno Bologna-Napoli, Milan-Spezia e Fiorentina-Genoa). La prima tranche verteva sul posticipo serale tra Atalanta e...

Calcio

Rivista al…Bar: il commento della Serie A di Paolo Valenti (ventunesima giornata) Covid ancora protagonista in campionato. Dopo le decisioni asimmetriche delle ASL è...

Calcio

Rod Stewart ama il Calcio alla follia Rod Stewart compie oggi 77 anni. L’eterno musicista britannico in carriera ha venduto più di 100 milioni...

Storie di Sport

Andrea Whitmore-Buchanan: se il destino è più infame anche del razzismo Ieri si ricordava la morte, datata 1982, di Andrea Whitmore Buchanan, la talentuosa...

Calcio

Auguri Davide Avrebbe compiuto 35 anni oggi Davide Astori, il capitano della Fiorentina che ci ha salutato quattro anni fa, sconvolgendo il calcio italiano....

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro