Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Serie A, Cellino: “Ho il Coronavirus, ora fermiamo il calcio”

E’ uno dei più convinti assertori della sospensione definiva del campionato e si contrappone all’altra fazione composta principalmente da Claudio Lotito e Aurelio De Laurentiis che spinge per la ripresa del campionato. Massimo Cellino non ha mai nascosto la sua contrarietà all’ipotesi di tornare in campo e, nonostante comprensibili dubbi sulla neutralità del suo pensiero (il Brescia è ultimo in classifica), il presidente dei lombardi ha sempre respinto ogni accusa di questo genere. Ora Cellino, in un’intervista rilasciata a Repubblica, dice di aver contratto il Coronavirus: 

 

“Dopo due settimane di quarantena a Cagliari sono stato in ospedale a fare dei controlli. È uscito fuori che mia figlia ha avuto il virus, mio figlio non ce l’ha avuto, mentre io ce l’ho in atto. Sintomi? Stanchezza eccessiva e forti dolori alle ossa.  Assurdo si discuta ancora se giocare o no: noi siamo uomini fortunati, io ho una villa a Cagliari, in campagna, una a Miami. Ma ci sono 9 milioni di italiani che vivono sotto la soglia di povertà. Se non pensiamo agli altri, e non ci pensa lo Stato, i 600 euro diventano solo metadone. Non c’è la minima sensibilità, il Paese dovrebbe essere molto più vicino alla gente. Mi imbarazza l’insensibilità di questo governo. Sto pensando seriamente di prendere il passaporto inglese. Non ho paura di retrocedere, in B magari vado lo stesso ma tornerò in A, ho giocatori giovani e i conti a posto. Non accetto di non portare rispetto alla città di Brescia però. E se si gioca non lo decidono i club. Qui abbiamo Lotito che fa il medico, il virologo, lo scienziato nucleare, lo psicologo, l’astronauta. Come fa il presidente di una federazione a non sottoporsi all’autorità del presidente del Coni o del ministro dello sport? Se Lotito chiede di giocare difende i suoi interessi, fa bene. Chi deve difendere gli interessi del sistema è il presidente della federazione. Con tutte le pressioni che sta subendo lo capisco, ma se è in difficoltà si faccia sostenere dal Coni e difenda il sistema calcio”.

RedazioneNews
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Da non perdere

Allenamento

Palestre e centri sportivi chiusi: il momento per rinnovare Una criticità legata alla diffusione del Covid e all’anno appena passato, quel 2020 che con...

Viaggi e Turismo

Trasferte aziendali: consigli e suggerimenti per organizzare il viaggio Organizzare una trasferta aziendale è sempre stata una sfida logistica, con tante decisioni delicate da...

Web e Tecnologia

Golee, investi nel mondo dello sport L’innovativo software, premiato da Confindustria Giovani, è stato realizzato da una start up che gestisce oltre mille società...

Cura e Prevenzione

Coronavirus: RS Components presenta la nuova gamma di igienizzanti per mani Gli igienizzanti per mani sono entrati a tutti gli effetti nella routine di...

Allenamento

Il ciclismo 2.0: tempi duri per gli amanti della bici Tempi duri per gli amanti della bicicletta, almeno quella intesa in senso tradizionale: l’Italia...

Calcio

1942: quando la Seconda Guerra Mondiale NON fermò il calcio Il 5 aprile del 1942 allo Stadio Luigi Ferraris di Genova, dopo  sedici lunghi...

Azzardo

Se il Covid aumenta la percentuale di giocatori da casa La pandemia non è stata una disgrazia per tutti, ci sono alcuni settori per...

Calcio

Hagi e il Brescia: storia romantica di una retrocessione Hagi e la B. Binomio triste e paradossale, ciononostante vero. Il calderone del calcio italiano...

Allenamento

A casa come in palestra. Cresce l’home fitness anche in Italia Allenarsi a casa e costruirsi una piccola palestra, pur tra le difficoltà legate...

Motori

Dal coma al ritorno in pista: la vittoriosa battaglia di Mika Hakkinen Compie oggi 52 anni Mika Hakkinen, leggendario pilota finlandese di Formula Uno,...

Economia

Investimenti, viaggio tra i più popolari nell’era del Covid Un 2020 certamente complesso, un anno di quelli che potrebbero passare alla storia per il...

Calcio

Sandro Tonali e i sogni che si avverano “Santa Lucia io vorrei un completo del Milan pantaloncini, maglietta e calzettoni”. È un freddo giorno...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro