Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Serie A: Guai a chi si scansa

[themoneytizer id=”27127-1″]

Serie A: Guai a chi si scansa

A fine stagione è malcostume non del tutto italiano vedere le squadre che hanno già raggiunto o fallito i propri obiettivi stagionali staccare la spina e dare vita a risultati non il linea con il resto della stagione ma soprattutto a prestazioni scadenti da punto di vista della qualità. Basti guardare la Juve delle ultime partite. 

Anche per i tifosi e per noi addetti ai lavori guardando i calendari delle nostre squadre del cuore si cominciano a fare tabelle mettendo un bel +3 sicuro vicino alle partite con squadre che in teoria “non hanno più nulla da chiedere al campionato.” 

Nelle ultime due giornate di campionato, a esempio, il Milan in piena corsa Champions incontra prima il Frosinone tra le mura amiche e poi la Spal già salva nell’ultima a Ferrara. In tanti sono pronti a mettere la propria mano sul fuoco sul fatto che il Milan farà sicuramente 6 punti vista la differenza di motivazioni.

A minare in parte queste certezze però ci ha pensato la Lega calcio che ha istituito un premio in denaro per chi arriverà decimo pari a 6 milioni di euro, due in più ad esempio rispetto a chi arriverà quattordicesimo. Due milioni che se possono sembrare poco per una squadra di vertice, sono veramente tanto per un squadra medio-piccola. Ecco che allora Sassuolo, Spal ma anche Cagliari e Fiorentina hanno un motivo per impegnarsi in queste due giornate, tant’è che alcuni presidenti hanno messo anche premi per i calciatori che riescono ad arrivare nella metà sinistra della classifica. Nella lotta Champions, Sassuolo-Roma e Spal-Milan saranno partite vere? In teoria sì, ma noi la mano sul fuoco non la mettiamo nè in un senso nè in un altro.

[themoneytizer id=”27127-28″]

 

A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Calcio e totalitarismo: Quali squadre tifavano i dittatori? Il 25 luglio 1943 terminava il Regime Fascista, ponendo fine alla dittatura di Benito Mussolini, un...

Calcio

149 a 0: quando una sconfitta ti regala un posto nella storia del calcio Il Madagascar, al giorno d’oggi, è conosciuto per essere la...

Calcio

Serie A: il prossimo anno sarà un campionato equilibrato? Il pallone non si ferma. Con la sbornia della vittoria agli Europei ancora da smaltire...

Calcio

Ubaldo Matildo Fillol, una vita tra i guanti Compie oggi 71 anni Ubaldo Matildo Fillol, leggendario portiere argentino campione del Mondo con l’Albiceleste nel...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Calcio

Mandela Day: il calcio di Mandela nel carcere dove trascorse 18 anni ll 18 Luglio 1918 nasceva Nelson Mandela, il presidente sudafricano che è...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

La chiamarono la Guerra del Calcio Il 14 Luglio 1969 iniziava quella che viene definita la “Guerra del Calcio” tra Honduras e El Salvador....

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Sono le 14,30 del 12 luglio 1998. Parigi. Non un città qualsiasi, né una giornata qualsiasi. In quel...

Calcio

La C2 del Licata e le origini di “Zemanlandia” Dilectissima. Così nel XIII° secolo Federico II di Svevia appellò Licata, cittadina in provincia di...

Altri Sport

Scandalo Festina: il doping piomba sul Tour de France 1998 L’oscurità dei pedali. Il ciclismo, disciplina favolosa ma al tempo stesso maledetta in talune...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro