Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Sennasempre: la Storia in una maglia

Sennasempre: la storia in una maglia

Testo: Ettore Zanca

Illustrazione: Enrico Natoli

Nel giorno in cui avrebbe compiuto 61 anni, vi raccontiamo l’impatto che Ayrton Senna ha avuto nel mondo del calcio, con un omaggio davvero particolare da parte del Corinthians.

C’è una storia nella storia. Insieme ai traguardi raggiunti dalle squadre di calcio, ci sono i ricordi per le maglie che indossavano i giocatori. Ultimamente il marketing sportivo ha preso direzioni variegate, nel segno dell’innovazione. A volte vengono fuori delle maglie dagli effetti allucinogeni, a volte vengono rispettate tradizione e colori, pur innovando. Il “dramma social” della maglia verde dell’Italia, dimostra ad esempio come chi l’abbia attaccata non sapesse nemmeno che era la terza maglia e che ricordava la maglia degli Under degli anni ‘50.

Un’idea felice che ha avuto il Corinthians per omaggiare Ayrton Senna l’anno scorso. I colori della squadra brasiliana sono stati “sacrificati” per rendere omaggio ad un campione. Il 2018 infatti, fu l’anno in cui si celebrava il trentennale del primo campionato del mondo vinto dal semidio del volante. La maglia è interamente un tributo a lui. Nera e oro, come i colori della Lotus che guidava il campione dal 1985 al 1987. In più ha 41 strisce come i 41 gran premi vinti. All’interno del colletto la scritta #Sennasempre ad omaggio ulteriore al campione. Ma la cosa più importante è che al posto di qualsiasi sponsor, campeggia la firma del grande pilota.

Un modo molto particolare di mettere in comunicazione due sport e un omaggio di una squadra che aveva Ayrton tra i tifosi più eccellenti. La maglia è stata subito oggetto di collezione. E in questa epoca di marketing imposto a tutti i costi, comunque è una bella testimonianza da conservare per ricordare la storia attraverso una maglia. Un po’ di brividi vengono a guardarla. Se non altro per quello che evoca. E abbiamo voluto rappresentarla così. In questo contrasto tra una maglia da calcio, il gioco più praticabile del mondo e una maglia stesa ad asciugare. Con la scritta Sennasempre.

Ti è piaciuta la Storia? Segui Lo Sport oltre la siepe su Facebook!

A cura di

Da non perdere

Calcio

149 a 0: quando una sconfitta ti regala un posto nella storia del calcio Il Madagascar, al giorno d’oggi, è conosciuto per essere la...

Calcio

Sandor Kocsis, una storia nella Storia Continuiamo a commettere l’errore di giudicare la storia di una vita dalla sua durata, senza mai fermarci a...

Calcio

Mercoledì 18 giugno 1986: El Buitre è tutto qui. Quattro reti, quattro perle. Un poker di istantanee che racchiudono l’identikit calcistico di Emilio Butragueño....

Calcio

Ubaldo Matildo Fillol, una vita tra i guanti Compie oggi 71 anni Ubaldo Matildo Fillol, leggendario portiere argentino campione del Mondo con l’Albiceleste nel...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

La chiamarono la Guerra del Calcio Il 14 Luglio 1969 iniziava quella che viene definita la “Guerra del Calcio” tra Honduras e El Salvador....

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Sono le 14,30 del 12 luglio 1998. Parigi. Non un città qualsiasi, né una giornata qualsiasi. In quel...

Calcio

La C2 del Licata e le origini di “Zemanlandia” Dilectissima. Così nel XIII° secolo Federico II di Svevia appellò Licata, cittadina in provincia di...

Altri Sport

Michael Phelps: lo Squalo che doveva solo essere capito Compie oggi 36 anni Michael Phelps, da molti considerato il più grande nuotatore di sempre....

Calcio

Josef Masopust, il ragazzo d’oro di Must Il 29 giugno 2015 moriva all’età di 84 anni Josef Masopust, leggendario calciatore cecoslovacco, pallone d’oro 1962....

Calcio

Svezia 1958, il Mondo ai piedi di O’Rei Pelé Il 29 giugno 1958 al Rasundastadion di Stoccolma il Brasile si impone per 5 a...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro