Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

Scommesse sportive: come il confronto delle quote può aiutare gli appassionati

Scommesse sportive: come il confronto delle quote può aiutare gli appassionati

Le quote sono alla base delle scommesse sportive e chiunque scommetta, esperto o principiante che sia, ha capito che migliori sono le quote di una partita, maggiore è la vincita. Questo diventa basilare quando gli importi in gioco diventano consistenti e anche una sola, piccola differenza può decidere il risultato della propria scommessa. Ecco perché controllare le quote diventa d’importanza fondamentale. Un ulteriore motivo è che possono variare molto da un bookmaker all’altro, e confrontarle vi permetterà di giocare sulla quota più alta.

  • Confrontare le quote calcio
  • Confrontare le quote tennis
  • Confrontare le quote NBA e basket
  • Confrontare quote ippiche e cavalli

Come si può effettuare il confronto?

Molti siti offrono dei comparatori di quote, specifici per i vari sport, su cui è possibile scommettere e grazie ai quali potrete scegliere la quota più alta. Per il calcio troverete tutte le quote della Serie A, Serie B, di tutti i campionati di calcio e della Champions League. Inoltre vi sarà possibile comparare anche gli handicap asiatici, i goal no goal e i draw no bet. Per il tennis le scommesse sugli under e over, i set e il risultato esatto.

La comparazione quote scommesse per l’NBA e il basket vi permetterà di avere un’ampia visione d’insieme dell’offerta dei vari bookmaker di molti mercati, per tutte le partite a disposizione, su tutti i risultati finali, sui quarti e i tempi, over under, pari e dispari. Per quanto riguarda le scommesse ippiche un comparatore può essere di estrema utilità per rilevare le previsioni errate con le relative quote sbagliate sui cavalli. Il value bet consiste infatti nell’identificare le quote calcolate erroneamente dai bookmakers AAMS (bookmakers autorizzati dai Monopoli di Stato, consultabili al seguente link).

Come scegliere le quote migliori

Per essere in grado di scegliere le quote migliori, bisogna innanzitutto capire il meccanismo che definisce il payout, ovvero il calcolo matematico alla base di un potenziale guadagno che un giocatore può ottenere in relazione alle quote degli eventi e le relative opzioni. I bookmaker devono trarre profitto dalle scommesse, qualsiasi sia il risultato dell’evento sportivo. Regolano quindi il valore delle quote con precisione in modo da adattarlo alle effettive probabilità che questo evento accada. Questa “regolazione” nel gergo delle scommesse è detta anche lavagna.

La lavagna è quindi un valore percentuale sempre al di sopra del 100%. Per esempio, se la lavagna è del 106%, il guadagno del bookmaker sarà del 6%. Le quote di un evento vengono calcolate prima del match, ma, a seconda dell’entità delle scommesse che il bookmaker riceve, possono variare. In caso di scommesse live il discorso è ancora più complesso. Per riassumere, il payout è il rapporto tra la quota del bookmaker per un singolo evento e le probabilità di vincita espressa in termini percentuali.

Cos’altro c’è da sapere sul confronto delle quote?

L’argomento è senz’altro complesso e per i giocatori alle prime armi sono disponibili strumenti per a calcolare quelle più favorevoli. Vanno anche considerati gli eventi a quote maggiorate, la cui offerta dipende esclusivamente dalla scelta dei bookmaker. Un’altra possibilità sono i bonus per i nuovi iscritti al loro primo evento che garantisce quote più alte del normale. Può anche trattarsi di una particolare offerta del momento su una serie di eventi le cui quote sono leggermente più alte. Tenersi costantemente aggiornati su quote e offerte è quindi molto importante.

 

A cura di

Da non perdere

Calcio

Rogerio Ceni, molto più che un portiere Quando si è piccoli e ci si affaccia per la prima volta al mondo del pallone, l’unico...

Altri Sport

“La Guerra meno lo sparo”: la stroncatura dello Sport secondo George Orwell Il 21 gennaio 1950 moriva lo scrittore inglese Eric Arthur Blair, da tutti conosciuto...

Calcio

Dino Viola, l’educatore Il 19 Gennaio 1991 moriva Dino Viola, indimenticabile presidente della Roma, che ha lasciato un segno indelebile nel cuore dei tifosi...

Calcio

Luciano Re Cecconi: il tragico destino di un giocatore che veniva dal futuro Si ricordava ieri la morte, avvenuta il 18 gennaio 1977, di ...

Calcio

Mario Jardel e quei saluti calorosi sotto la curva sbagliata Con il calciomercato invernale nel vivo, riviviamo la storia di un bomber dal grande...

Calcio

Ventiduesima giornata spezzettata come al solito (questa sera si disputeranno Bologna-Napoli, Milan-Spezia e Fiorentina-Genoa). La prima tranche verteva sul posticipo serale tra Atalanta e...

Calcio

La faccia di Cyrille Regis, pioniere della lotta al razzismo Il 14 gennaio 2018 moriva Cyrille Regis, il calciatore che durante la sua carriera...

Calcio

Il calcio è una chiave per vincere il dolore di un bambino mai nato Ci sono molti modi per esorcizzare il dolore. C’è chi...

Calcio

Rivista al…Bar: il commento della Serie A di Paolo Valenti (ventunesima giornata) Covid ancora protagonista in campionato. Dopo le decisioni asimmetriche delle ASL è...

Web e Tecnologia

Le cover personalizzate per rendere originale il proprio smartphone Da quando è esplosa la smartphone – mania – e si parla già di qualche...

Calcio

Auguri Davide Avrebbe compiuto 35 anni oggi Davide Astori, il capitano della Fiorentina che ci ha salutato quattro anni fa, sconvolgendo il calcio italiano....

Calcio

Rivista al…Bar: il commento della Serie A di Paolo Valenti (ventesima giornata) Anno nuovo ma, nella calza della Befana, il campionato ritrova un carbone...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro