Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

Scommesse, scommesse ovunque. Anche sul VAR. La malavita ha un’arma in più?

Il Video Assistant Referee, conosciuto come il VAR, è una specie di moviola in campo che sta facendo discutere e non poco giocatori, allenatori e tifosi.

La notizia degli ultimi giorni è quella che la SNAI ha aperto le scommesse proprio sull’utilizzo o meno del VAR. La quota dell’utilizzo del VAR è 1.40, quella del mancato utilizzo a quota 2.6.

L’idea di aprire anche questo mercato “divertente” porterà sicuramente tantissimi soldi nelle tasche dello Stato ma quello a cui nessuno ha pensato è il business collaterale, illegale e  nascosto che la creazione di uno strumento del genere potrebbe generare.

Negli ultimi anni sono stati tanti gli scandali del calcio italiano legati a partite truccate soprattutto da organizzazioni criminali. Se prima bisognava mettere d’accordo diversi giocatori, (difensori, portieri e attaccanti soprattutto) ora il gioco della malavita organizzata potrebbe farsi molto più facile. Questo perché basterebbe corrompere o anche solamente minacciare un arbitro per far si che lui nell’arco dei novanta minuti faccia almeno una volta con le dita il segno del televisore per regalare i soldi a chi di dovere.

Il VAR è sperimentale ma dovesse un domani diventare definitivo e aperto a tutti i campionati, a quel punto il gioco del crimine sarebbe davvero troppo facile anche perché un errore grossolano ed evidente come un autogoal volontario, un portiere immobile, un liscio doloso è una cosa, l’arbitro che chiede aiuto per prendere la giusta decisione resta solo un arbitro che chiede aiuto per prendere una giusta decisione.

Questo senza contare poi che se un arbitro, magari giovane, arriva ad arbitrare una gara con il VAR, potrebbe farsi ammaliare dai soldi facili e scommettere in prima persona o farlo fare da qualche amico e parente. E’ vietato, certo, ma insomma: l’occasione fa l’uomo ladro.

Da una parte la liberalizzazione totale del mondo delle scommesse con infiniti mercati, dall’altra il bisogno di una serie presa di coscienza della società che ci circonda ed in cui siamo immersi. Bisogna infatti entrare nell’ottica che ogni azione, anche col fine più nobile o più lecito, potrebbe lasciare sempre spazio ad alterazioni o distorsioni da parte di alcuni per tornaconti personali ed illegali.

 

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Malafeev era un portiere Compie oggi 42 anni Vjačeslav Malafeev, ex calciatore dello Zenit San Pietroburgo. La sua storia è una lezione di vita...

Calcio

La Dittatura di Videla e quella protesta attaccata ad un palo Molti al mondo sono i modi di protestare. Alcuni tranciano come il cordone...

Calcio

Campioni di Politica: quando gli sportivi salgono al potere Provando a fare una rapida e poco approfondita considerazione socio-psicologica, non suona poi così strano...

Motori

Senna contro Prost: la leggendaria rivalità all’ombra del Sol Levante Per i 66 anni compiuti oggi da Alain Prost, vi raccontiamo una delle rivalità...

Azzardo

Calcio e gioco d’azzardo: nuova partnership tra As Roma e Leovegas.News Un accordo che era nell’aria, anticipato dalla pubblicità comparsa sui cartelloni dello stadio...

Calcio

Roberto Baggio: Genealogia del Divin Codino Quest’anno le candeline da spegnere sono cinquataquattro. Se provi ad affiancare le immagini di quando accarezzava palloni deliziando...

Altri Sport

L’ultimo arrembaggio del più famoso dei Pirati: Pantani e l’impresa nell’Inferno del Galibier Il 14 Febbraio 2004 ci lasciava Marco Pantani, in circostanze ancora...

Altri Sport

Ride bene chi ride ultimo: i Campioni che hanno vinto la battaglia contro il Bullismo In occasione della Giornata nazionale contro il Bullismo e...

Basket

L’incredibile Febbraio ’95 di Hakeem Olajuwon “Ci sono tantissimi, grandissimi atleti nel mondo di fede islamica. E come ben sapete c’è un mese all’anno...

Azzardo

Conviene utilizzare i pronostici in rete prima di scommettere? Quello del betting è un mondo particolarmente ricco ed articolato, che nel corso degli anni...

Altri Sport

Nino Bibbia: storia di un fruttivendolo diventato Campione Olimpico Il 4 Febbraio 1948 per la prima volta l’Italia conquistava la medaglia d’oro alle Olimpiadi...

Calcio

C’era una volta un Leone con un Mitra: Batigol Se non fosse per l’intensità dello sguardo, caratterizzato da profondi occhi chiari, sarebbe difficile per...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro