Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

Scommesse criminali: come funziona il business illegale delle Fixed Match

[themoneytizer id=”27127-1″]

Scommesse criminali: come funziona il business illegale delle Fixed Match

Il match fixing continua ad essere una piaga per lo sport, una piaga per i bookmakers ma soprattutto un business molto redditizio per pochi.

Negli ultimi giorni, a Roma, un ragazzo è stato fermato dalle autorità giudiziarie dopo aver riscosso più di 30mila euro in pochissimo tempo alla ricevitoria. Il sospetto è avvenuto poichè le giocate erano effettuate tutte su campionati minori come quello polacco, turco, ucraino ecc. Mercato parziale/finale, quote molto alte, e importi di scommessa elevati come se si sapesse già il risultato.

Il fermato si è detto prima molto fortunato poi ha ammesso di aver ricevuto informazioni tramite email e canali Telegram. Il sito in questione è HtFtFixed.com, che illustra come sia possibile accedere alle informazioni preziose di partite truccate in giro per il mondo.

PERCHE’ LO FANNO?

La domanda è lecita e sul sito viene detto che, dal momento che è sempre più difficile piazzare importi grandi su queste partite nei bookmakers classici, essi hanno bisogno in primis di un bookmaker compiacente che applica una quota più bassa alle stesse partite rispetto a tutti gli altri, coprendosi sui bookmakers asiatici, a quote più elevate, dove spesso si entra tramite intermediario ed è impossibile o comunque molto difficile scommettere dall’Europa.

Se non  si scommette sul bookmaker indicato da loro, le scommesse non vengono quasi mai pagate, con revisioni infinite e alla fine il blocco del conto o altrimenti, come successo al ragazzo a Roma, si viene fermati dalla polizia giudiziaria.

Il servizio offerto è gratuito ma chiedono in cambio come provvigione 20 euro moltiplicato la quota dell’evento fornito. In questo modo, essendo più persone a scommettere, l’alto volume sull’evento fraudolento dà meno nell’occhio e anche le vincite cadauno risultano grandi ma non troppo. Se la provvigione non viene fornita, pagata tramite un account Paypal apposito, si viene subito cancellati dal servizio che comunica gli eventi truccati.

FUNZIONA?

Questo servizio in particolare, tra i tanti fake, purtroppo sembra funzionare. La media degli eventi forniti sono 4 al mese e quasi sempre nel weekend. Il bookmakers indicato è www.bet2u.com ma prima di poter accedere al servizio “match truccati” bisogna dimostrare tramite screenshot inviati via Telegram di aver “scaldato” il conto giocando almeno 100 euro su multiple da massimo 15 euro a quota minima 3.00. Tutto questo per non dare nell’occhio e non facendo capire che si è aperto il conto solo per piazzare puntate singole su match truccati.

Inutile dire che il servizio offerto è illegale e che, dopo il fermo del ragazzo a Roma, le autorità staranno già monitorando il sito, gli ip, il canale telegram e quali tipi di partite vengono offerte, quale indirizzo mail le fornisce e anche il bookmaker che essendo un .com non è provvisto della regolare licenza AAMS in Italia.

[themoneytizer id=”27127-28″]

Emanuele Sabatino
A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Da non perdere

Azzardo

Calcio e gioco d’azzardo: nuova partnership tra As Roma e Leovegas.News Un accordo che era nell’aria, anticipato dalla pubblicità comparsa sui cartelloni dello stadio...

Azzardo

Conviene utilizzare i pronostici in rete prima di scommettere? Quello del betting è un mondo particolarmente ricco ed articolato, che nel corso degli anni...

Azzardo

Sanzioni agli operatori di gioco online. Italia modello virtuoso nel 2020 Sanzioni per gli operatori di gioco in sensibile aumento: sono circa cinquanta i...

Azzardo

Bookmakers italiani e stranieri: l’importanza della regolamentazione Un tema un bel po’ complesso e per il quale si rende necessaria un po’ di chiarezza;...

Azzardo

Dal vecchio Totocalcio al web: storia della tanto amata schedina Una ‘vecchietta’ che ha abbondantemente passato i 75 anni di età e che negli...

Calcio

Calcio e corruzione: Gegio Gaggiotti e i suoi capolavori Il 16 gennaio 1924 nasceva Eugenio Gaggiotti, l’uomo che è considerato il “pioniere” delle combine...

Azzardo

Slot e giochi, cosa aspettarsi dal 2021 Il banco piange, è proprio il caso di dirlo; non siamo ad un tavolo di poker ma...

Azzardo

Come l’AAMS sta regolamentando il gioco in Italia Un comparto sempre borderline che si muove in perfetto equilibrio tra lecito ed illegale e che...

Calcio

Alcuni validi motivi per seguire ancora il calcio In Italia, da che mondo è mondo, il calcio è lo sport più amato e seguito...

Azzardo

Scommesse, il business tra legalità ed illegalità Un settore che si muove su una sottile linea d’ombra sempre a cavallo tra legale ed illecito;...

Calcio

Streaming illegale e IPTV: ecco come funziona il “Pezzotto” e quanto è facile abbonarsi Sono passati pochi giorni dalla maxi operazione della Guardia di...

Azzardo

Il concetto di gioco d’azzardo, che da sempre affascina la natura umana Un fenomeno che potrebbe ormai essere definito di massa, che cresce di...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro