Connect with us

Cerca articoli

Viaggi e Turismo

Scanno e il suo lago a forma di cuore

In provincia dell’Aquila e poco fuori i confini del parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, sorge Scanno, uno dei borghi più belli d’Italia, nonché Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Situato a sud della provincia aquilana, confinante con altri piccoli e suggestivi comuni come Anversa degli Abruzzi, Barrea, Bisegna, Bugnara, Civitella Alfedana, Introdacqua, Opi, Pescasseroli, Pettorano sul Gizio, Rivisondoli, Rocca Pia, Villalago e Villetta Barrea, Scanno si è guadagnato negli ultimi anni uno spazio importante tra i luoghi preferiti degli amanti della montagna, degli sport invernali e della tranquillità in estate. Il nome Scanno fu deciso dai Romani (Scamnum), ovvero scanno, sgabello, che indicava lo sperone di roccia su cui poggiano i primi contrafforti dei monti dell’alta Valle del Sagittario.

Ai piedi del paese si trova l’omonimo lago appartenente per 3/4 al comune di Villalago mentre nei dintorni gli impianti sciistici di Passo Godi e del monte Rotondo, gli altopiani del monte Greco e il lago Pantaniello, nonché la riserva naturale delle Gole del Sagittario, donano a tutto il territorio una amena diversificazione di colori, faunistica e paesaggistica. Gli scannesi, da buoni abruzzesi, hanno un forte legame con il territorio, il “campanile”, la tradizione e uno spiccato radicamento alla terra aspra di montagna. L’identità di questa comunità dedita per secoli al nomadismo pastorale e poi costretta all’emigrazione, prende forma nell’arte orafa e nei particolari costumi femminili: moltissime donne ultraottantenni di Scanno continuano a indossare il costume tradizionale.

Il borgo di Scanno è un continuo saliscendi tra vicoli e stradine. La chiesa di Santa Maria della Valle, con il suo campanile, domina la piazza principale, mentre la chiesa di Sant’Eustachio è situata nel punto più alto del paese., Scanno è anche detta “Città dei fotografi”, perché moltissimi nomi noti l’hanno immortalata. Giacomelli, Hilde Lotz-Bauer, Henri Cartier-Bresson, Renzo Tortelli, Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna e Mario Cresci sono alcuni fotografi che hanno scattato foto in questo luogo magico. Veri e propri attestati d’amore su pellicola che hanno spinto il Comune a dedicare una via a tutti i fotografi.

I laghi di Scanno

Il territorio di Scanno, compreso tra i 950 e i 2250 m di altitudine, è inserito in buona parte nel Parco Nazionale d’Abruzzo, la seconda riserva naturale più antica d’Italia, al cui interno vivono l’orso, il camoscio, il cervo e il lupo. Il lago di Scanno, situato nella Valle del Sagittario, è a forma di cuore. E’ un posto adatto anche per le famiglie, qui si può noleggiare un pedalò, mentre per i boschi le bici sono il mezzo più consono per pedalare anche in tandem. Il 24 agosto il Lago di Scanno si veste a festa: in questo giorno dell’anno i fuochi d’artificio illuminano le acque del lago per un appuntamento annuale che unisce acqua, fuoco, terra e cielo, entrato ormai nella tradizione degli eventi estivi dell’Alta Valle del Sagittario. A pochi chilometri di distanza, nei pressi di Villalago, meritano sicuramente una visita l’eremo di San Domenico, un luogo di pellegrinaggio che sorge sull’omonimo e bellissimo laghetto.

Avatar
A cura di

Da non perdere

Calcio

La Leggenda di Pelé che “ferma” la Guerra del Biafra in Nigeria Il 21 Settembre si celebra la Giornata Mondiale della Pace ONU. Per...

Altri Sport

Perché corro alla Maratona di New York Il 13 settembre 1970 si correva la prima edizione della Maratona di New York, quest’anno rimandata a...

Viaggi e Turismo

In provincia di La Spezia, poco prima di immergersi nel cuore delle Cinque Terre, c’è un piccola comunità di appena 631 abitanti che prende...

Viaggi e Turismo

Un mare azzurro luccicante che sbatte su verdi montagne dove domina la macchia mediterranea, un monumento famoso in tutto il mondo che si staglia...

Viaggi e Turismo

In provincia di Salerno, nella piana del Sele (una dei territori dove regna la produzione della gustosissima mozzarella di bufala), sorge un’antica città della...

Viaggi e Turismo

La Sardegna, l’isola rinomata principalmente per il mare insuperabile, è anche una regione in cui splendidi borghi consentono di fare un tuffo nel passato...

Viaggi e Turismo

In provincia di Siracusa, nell’estremo lembo meridionale della Sicilia, splende in tutta la sua bellezza un gioiellino dell’arte e della cultura barocca che prende...

Viaggi e Turismo

In Umbria, nel cuore verde dell’Italia, con i suoi 128 km² di superficie il lago Trasimeno bagna molti bellissimi borghi. Alcuni comuni si affacciano...

Viaggi e Turismo

Una magica laguna di 26 Kmq avvolge Orbetello, la cittadina in provincia di Grosseto collegata da un ponte allo splendido Monte Argentario. Dalla strada...

Viaggi e Turismo

Un centro storico molto caratteristico che sovrasta un mare cristallino, un luogo magico che fa palpitare i cuori, una garanzia di qualità turistica certificata...

Viaggi e Turismo

Collegata storicamente e geograficamente ad Anzio, all’estremità meridionale della provincia di Roma, Nettuno si staglia lungo la costa tirrenica con un centro abitato eterogeneo....

Viaggi e Turismo

Situata a una sessantina di chilometri da Roma, Anzio rappresenta una meta comodissima per i vacanzieri che provengono dalla Capitale, dai Castelli Romani, da...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro