Connect with us

Cerca articoli

Doping

Sandro Donati:” Il doping è un problema che non si vuole risolvere”

Sandro Donati è tornato a parlare. Dall’Università di Venezia, davanti ad un platea di 150 studenti del dipartimento di Psicologia, il guru dell’antidoping è ritornato sulla vicenda Schwazer e la sua squalifica alle Olimpiadi di Rio della scorsa estate. Una decisione voluta per colpire direttamente il tecnico, da 30 anni aspro oppositore dell’utilizzo di farmaci nel mondo dello sport.

Certo di una vittoria del marciatore altoatesino ai Giochi brasiliani, punta il dito contro le case farmaceutiche che, secondo lui, hanno voluto impedire che ciò accadesse in quanto, a quel punto, Schwazer avrebbe rappresentato il testimonial d’eccellenza dello sport pulito e convinto gli altri atleti a fare lo stesso. Una pratica, quella dell’utilizzo di sostanze farmacologiche, vietate o non che, dal punto di vista di Donati, ha cambiato il modo di fare sport, facendo emergere personalità impreparate e portando all’involuzione dell’allenamento.

Un utilizzo senza ragioni dei farmaci, anche ai livelli amatoriali dove la posta in palio, in molti casi, neanche c’è. Donati ha poi evidenziato il problema per le fasce di età più giovani e per gli atleti paralimpici. Il primo colpevole di questa dilagante piaga è il Cio che si preoccupa solo dei proventi dai diritti tv e degli sportivi di grido, abbandonando a se stessi gli altri, che rappresentano invece il 98% del movimento.

L’intervento di Donati, poi, si conclude con un’ultima bordata e una speranza: “I giovani che devono portare un nuovo modo di pensare e agire, ma finora il problema non lo si è voluto risolvere

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

Mistero Pantani: storia di una morte ancora tutta da chiarire La riapertura dell’indagine da parte del procuratore capo di Rimini, Elisabetta Melotti, sulla morte...

Altri Sport

Nadia Comăneci: una farfalla in cerca della felicità Compie oggi 60 anni Nadia Comaneci, fenomenale ginnasta rumena che alle Olimpiadi 1976 mandò in tilt...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 9 novembre 1997 moriva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Altri Sport

Yvonne de Ligne: Omicidio sul Ghiaccio Le storie olimpiche  a volte si intersecano con vicende di altro genere, non ultime quelle della cronaca nera....

Altri Sport

Steven Bradbury: quando l’idolo della Gialappa’s rischiò di morire Compie oggi 48 anni Steven Bradbury, l’idolo della Gialappa’s che vinse per caso la medaglia...

Altri Sport

Abdon Pamich: in marcia, con il Ricordo nel cuore Ha compiuto ieri 88 anni Abdon Pamich, il marciatore italiano divenuto simbolo sportivo degli esuli...

Altri Sport

Johann Kastenberger: il maratoneta che scappava dalla polizia Il primo ottobre 1958 nasceva Johann Kastenberger, un atleta sconosciuto nel mondo, ma che in Austria...

Altri Sport

Un Gentiluomo chiamato Larry Lemieux: quando per vincere devi perdere Il 24 Settembre 1988 alle Olimpiadi di Seul, Larry Lemieux, un uomo che a...

Pugilato

Billy Collins e quel pugno “dopato” che ha distrutto la sua vita Il 21 settembre 1961 nasceva il pugile di origini irlandesi Billy Collins,...

Altri Sport

Jesse Owens: il nero che incantò Hitler Il 12 settembre 1913 nasceva Jesse Owens, leggendario corridore statunitense che alle Olimpiadi del 1936 nella Berlino...

Storie di Sport

Strage di Monaco, le colpe dei tedeschi Durante le Olimpiadi di Monaco 1972, nella notte tra il 5 e il 6 Settembre un gruppo...

Altri Sport

Fate lo Sport, non fate la guerra: Pierre De Coubertin e le Olimpiadi moderne Il 2 settembre 1937 moriva Pierre De Coubertin, l’uomo al...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro