Quantcast
Connect with us

Cerca articoli

Inchieste & Focus

Roma 2024, Raggi:”Scelta irresponsabile”. Malagò:”Meritiamo rispetto”. Ipotesi commissario straordinario?

Alla fine venne il giorno. Dopo mesi di attesa, e un’aria sempre più pesante sull’argomento, ieri è arrivato il “no” alla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024. Attraverso una conferenza stampa, Virginia Raggi ha ribadito il suo parere negativo sulla corsa a cinque cerchi per la Capitale, sottolineando come l’eventuale proseguimento dell’iter sarebbe stata una “scelta irresponsabile”, definendo i Giochi “Olimpiadi del mattone”, della speculazione edilizia, con i debiti che andrebbero a gravare sulla popolazione romana, già soffocata da una situazione insostenibile. E richiama i Mondiali di Nuoto del 2009.

Dall’altra parte della contesa, Giovanni Malagò, che accusa la Raggi di aver disertato il famoso incontro previsto per ieri pomeriggio al quale la Sindaca non avrebbe partecipato per sopravvenuti impegni. “Noi ce ne andiamo” queste le parole del numero 1 del Coni, uscendo dal Campidoglio dopo l’appuntamento mancato. Continua poi invitando i membri della Giunta capitolina a non votare la mozione che darebbe formalmente rilevanza al ritiro della candidatura. “Se ne assumeranno la responsabilità“, l’anatema lanciato da Malagò verso coloro che voteranno a favore. A pesare sulla scelta, i soldi già spesi per la candidatura(si parla di 11 milioni), che andranno bruciati, e la spesa che dovrà essere sopportata per le opere infrastrutturali che dovranno essere fatte in occasione dei prossimi Europei itineranti del 2020 dove Roma ospiterà alcune gare e l’Anno Giubilare del 2025. Lavori che, in caso di Olimpiadi nella Capitale, sarebbero stati coperti dai fondi del Cio, e che invece ricadranno sul bilancio comunale. Su questo aspetto punta molto Malagò, il quale dopo il mancato incontro con la Raggi ha sentito il Premier Renzi e con lui avrà un incontro per cercare di risolvere la situazione.

Emerge, quindi, un ultimo tentativo del Coni: la possibilità di nominare un commissario governativo straordinario che mandi avanti la candidatura. Malagò che prima aveva scartato questa ipotesi adesso potrebbe fare un passo indietro, anche se sull’argomento aveva le idee chiare: “Un commissario governativo che mandi avanti la candidatura? Tecnicamente è possibile, ma, così, daremmo una brutta immagine di noi al Comitato Olimpico Internazionale“.
Il braccio di ferro non è del tutto finito, in attesa della ratifica ufficiale del Comune di Roma.

Avatar
A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Da non perdere

Altri Sport

L’incredibile impresa di Carlo Airoldi: storia di un eroe italiano Il 18 giugno 1929 moriva Carlo Airoldi, un piccolo grande eroe che con la...

Altri Sport

Peter Norman: il bianco di quel podio a Messico 1968 Il 15 giugno 1942 nasceva a Melbourne Peter Norman, l’atleta australiano che alle Olimpiadi...

Pugilato

Teófilo Stevenson: tutto l’oro di Cuba  L’11 giugno 2012 moriva a Cuba, Teófilo Stevenson, leggendario pugile caraibico che durante tutta la sua vita non...

Altri Sport

Stoccolma 1956: quelle Olimpiadi Australiane che si disputarono in Svezia Domenica 10 giugno 1956 allo Stockholm Stadium nell’omonima città di Stoccolma si svolse una...

Altri Sport

Nino Bibbia: storia di un fruttivendolo diventato Campione Olimpico Il 28 maggio 2013 moriva Nino Bibbia, il primo azzurro a conquistare un oro nei...

Altri Sport

A tu per tu con Daniele Masala, il Professore del Pentathlon italiano A poco più di due mesi dall’inizio delle Olimpiadi di Tokyo dà...

Altri Sport

A tu per tu con Agostino Abbagnale, la Leggenda oltre il destino Buone notizie dal canottaggio azzurro che ha concluso gli Europei di aprile...

Altri Sport

Jonathan Edwards, il Gabbiano che non volava di domenica Compie oggi 55 anni Jonathan Edwards, l’uomo volante del salto triplo inglese. Vi raccontiamo la...

Altri Sport

Festa della Mamma: Alysia Montano, la donna incinta che corse gli 800 metri Si celebra oggi la Festa della Mamma 2021. Per celebrare le...

Altri Sport

A tu per tu con Pino Maddaloni, l’oro di Scampia Archiviati gli europei di Judo a Lisbona con tre medaglie raggiunte dagli azzurri, ottimo...

Altri Sport

Bradley Wiggins, una vita in fuga Compie oggi 41 anni Bradley Wiggins, l’ex ciclista inglese, la cui storia sembra uscita da una biografia di...

Altri Sport

A tu per tu con Marco Di Paola, presidente della Federazione Italiana Sport Equestri In questo difficile e complesso momento che stiamo vivendo il...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro