Connect with us

Cerca articoli

Varie

Rivoluzione Serie A: dalla tecnologia all’arbitro social

Dalla prossima stagione del campionato italiano, nei casi più controversi non ci sarà soltanto il “moviolone” ad aprire il dibattito post partita, ma potranno intervenire direttamente gli arbitri per chiarire le decisioni prese. E’ questa la rivoluzione del calcio nostrano: i direttori di gara avranno la facoltà di dire la loro davanti alle telecamere così da poter portare la discussione su un piano bilaterale piuttosto che, come accade oggi, su ipotesi fatte da ex giocatori, ospiti e presentatori.

A chiarire questo nuovo ruolo delle giacchette nere è stato il Presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, sottolineando, però, che si potrà parlare di episodi controversi solo dopo che il giudice sportivo si sia espresso in merito, così da non inficiare la sua decisione. Nicchi, intervenuto a RadioRai Gr Parlamento ha poi parlato di tecnologia, ammettendo l’utilità della stessa solo nei casi di gol/no gol e, al limite, nei casi in cui si deve chiarire se il fallo sia stato fatto dentro o fuori l’area di rigore, così come per le situazioni di gioco fermo.

Impensabile, sempre a detta sua, che si possa estendere la tecnologia per episodi di gioco in cui si deve decidere se l’intervento sia falloso o meno. Tra le proposte del Presidente degli arbitri anche l’eliminazione del cartellino rosso per falli da ultimo uomo da parte del portiere e una semplificazione delle regole del fuorigioco per aiutare l’operato degli assistenti di linea che, già oggi, fanno di tutto per sbagliare il meno possibile.

FOTO: www.primocanale.it

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Viv Anderson, il primo Leone nero della Storia d’Inghilterra Il 29 Luglio 1956 nasceva Viv Anderson, il calciatore rimasto nella storia dello Sport per...

Calcio

Slavisa Zungul, il Maradona del Calcio Indoor Compie oggi 67 Slavisa Zungul, un nome ed un cognome che a tanti milioni di appassionati di...

Calcio

Chilavert non si giudica dalla copertina Compie oggi 56 anni José Luis Chilavert, leggendario portiere del Paraguay. Per celebrarlo vi raccontiamo un aneddoto davvero...

Calcio

21-6-1978, Argentina-Perù: Marmellata rosso sangue Se è vero che ogni edizione della Coppa del Mondo ha avuto il suo sottoscala, lo sgabuzzino dove si...

Calcio

Calcio e totalitarismo: Quali squadre tifavano i dittatori? Il 25 luglio 1943 terminava il Regime Fascista, ponendo fine alla dittatura di Benito Mussolini, un...

Calcio

149 a 0: quando una sconfitta ti regala un posto nella storia del calcio Il Madagascar, al giorno d’oggi, è conosciuto per essere la...

Calcio

Serie A: il prossimo anno sarà un campionato equilibrato? Il pallone non si ferma. Con la sbornia della vittoria agli Europei ancora da smaltire...

Calcio

Ubaldo Matildo Fillol, una vita tra i guanti Compie oggi 71 anni Ubaldo Matildo Fillol, leggendario portiere argentino campione del Mondo con l’Albiceleste nel...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Calcio

Mandela Day: il calcio di Mandela nel carcere dove trascorse 18 anni ll 18 Luglio 1918 nasceva Nelson Mandela, il presidente sudafricano che è...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro