Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Ripartenza Calcio: la situazione dei maggiori campionati europei

Ripartenza Calcio: la situazione dei maggiori campionati europei

Il coronavirus ancora c’è e non si potrà parlare di fase tre fino a quando non uscirà un vaccino, nel frattempo nel vecchio continente le terapie intensive vanno man mano svuotandosi e tra farmaci sperimentali e cure al plasma il nemico invisibile non terrorizza più come prima. Da lunedì potranno riaprire quasi tutti e il mondo sostanzialmente tornerà a girare. Se il mondo gira, però, è anche merito del calcio che con il suo fatturato occupa le primissime posizioni di questa classifica. Mentre si dibatte su protocolli, eventuali disastri e ipotesi di ripartenze, vediamo nel dettaglio le situazioni dei maggiori campionati europei.

SERIE A

Come autorizzato dal ministro Spadafora, gli allenamenti da lunedì 18 maggio sono autorizzati con le sedute collettive. La data giusta per la ripartenza del campionato, invece, come comunicato dalla Lega, potrebbe essere quella di sabato 13 giugno. Non mancano però, nel classico stile italiano, polemiche spaccature e furbetti che vogliono prendersi un vantaggio. Il protocollo da seguire per evitare nuovi positivi è ancora oggetto di dibattito acceso.

BUNDESLIGA

Dopo l’anticipazione della Cancelliera Angela Merkel è arrivata anche l’ufficialità: la Bundesliga riparte oggi sabato 16 maggio. La Germania è il primo grande campionato europeo a tornare in campo: tutte le partite si giocheranno ovviamente a porte chiuse e tutti i tesserati dovranno eseguire alla lettera un rigido protocollo di 41 pagine a cui il Governo italiano vorrebbe che la Lega calcio si rifacesse.

LIGUE 1

Sospensione definitiva al campionato per ordine del governo, non della lega, a poche ore da quella dell’Eredivisie olandese. A differenza dell’Olanda però, che non ha assegnato il titolo, in Francia sono stati incoronati campioni i giocatori del PSG primo in classifica.

LIGA

La Liga ha annunciato la sospensione del campionato a seguito della positività di un giocatore di basket del Real Madrid. Dal 4 maggio scorso si è dato il via libera ai test sierologici e ora ci si può allenare in modo individuale. Il presidente della Liga Tebas ha espresso un desiderio: riprendere il 12 giugno.

PREMIER LEAGUE

E’ il paese più in difficoltà con i numeri del Coronavirus ma vuole comunque ripartire. La Premier League ha chiuso i battenti venerdì 13 marzo adeguandosi alla quarantena generale ma il governo ha dato il via libera per la ripresa delle competizioni sportive a partire dal  primo giugno, ovviamente a porte chiuse.

Intanto la Uefa ha stabilito il termine ultimo per poter comunicare la data di ripresa dei campionati nazionali ed è il 25 maggio. Una volta terminate le competizioni nazionali, un torrido agosto ci attende con gli ultimi turni delle coppe europee.

A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Da non perdere

Calcio

149 a 0: quando una sconfitta ti regala un posto nella storia del calcio Il Madagascar, al giorno d’oggi, è conosciuto per essere la...

Calcio

Serie A: il prossimo anno sarà un campionato equilibrato? Il pallone non si ferma. Con la sbornia della vittoria agli Europei ancora da smaltire...

Calcio

Ubaldo Matildo Fillol, una vita tra i guanti Compie oggi 71 anni Ubaldo Matildo Fillol, leggendario portiere argentino campione del Mondo con l’Albiceleste nel...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Calcio

Mandela Day: il calcio di Mandela nel carcere dove trascorse 18 anni ll 18 Luglio 1918 nasceva Nelson Mandela, il presidente sudafricano che è...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Il calcio ai tempi di Francisco Franco Se fosse vivo oggi, Hegel probabilmente direbbe che la sintesi del calcio è tutta qui. In questa...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

La chiamarono la Guerra del Calcio Il 14 Luglio 1969 iniziava quella che viene definita la “Guerra del Calcio” tra Honduras e El Salvador....

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Sono le 14,30 del 12 luglio 1998. Parigi. Non un città qualsiasi, né una giornata qualsiasi. In quel...

Calcio

La C2 del Licata e le origini di “Zemanlandia” Dilectissima. Così nel XIII° secolo Federico II di Svevia appellò Licata, cittadina in provincia di...

Calcio

DeFoe e Bradley sulla pelle e nel cuore, per sempre Essere personaggi pubblici per qualcuno comporta un vestito di vanità cucito da sarti spocchiosi....

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro