Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Ripartenza Calcio: la situazione dei maggiori campionati europei

Ripartenza Calcio: la situazione dei maggiori campionati europei

Il coronavirus ancora c’è e non si potrà parlare di fase tre fino a quando non uscirà un vaccino, nel frattempo nel vecchio continente le terapie intensive vanno man mano svuotandosi e tra farmaci sperimentali e cure al plasma il nemico invisibile non terrorizza più come prima. Da lunedì potranno riaprire quasi tutti e il mondo sostanzialmente tornerà a girare. Se il mondo gira, però, è anche merito del calcio che con il suo fatturato occupa le primissime posizioni di questa classifica. Mentre si dibatte su protocolli, eventuali disastri e ipotesi di ripartenze, vediamo nel dettaglio le situazioni dei maggiori campionati europei.

SERIE A

Come autorizzato dal ministro Spadafora, gli allenamenti da lunedì 18 maggio sono autorizzati con le sedute collettive. La data giusta per la ripartenza del campionato, invece, come comunicato dalla Lega, potrebbe essere quella di sabato 13 giugno. Non mancano però, nel classico stile italiano, polemiche spaccature e furbetti che vogliono prendersi un vantaggio. Il protocollo da seguire per evitare nuovi positivi è ancora oggetto di dibattito acceso.

BUNDESLIGA

Dopo l’anticipazione della Cancelliera Angela Merkel è arrivata anche l’ufficialità: la Bundesliga riparte oggi sabato 16 maggio. La Germania è il primo grande campionato europeo a tornare in campo: tutte le partite si giocheranno ovviamente a porte chiuse e tutti i tesserati dovranno eseguire alla lettera un rigido protocollo di 41 pagine a cui il Governo italiano vorrebbe che la Lega calcio si rifacesse.

LIGUE 1

Sospensione definitiva al campionato per ordine del governo, non della lega, a poche ore da quella dell’Eredivisie olandese. A differenza dell’Olanda però, che non ha assegnato il titolo, in Francia sono stati incoronati campioni i giocatori del PSG primo in classifica.

LIGA

La Liga ha annunciato la sospensione del campionato a seguito della positività di un giocatore di basket del Real Madrid. Dal 4 maggio scorso si è dato il via libera ai test sierologici e ora ci si può allenare in modo individuale. Il presidente della Liga Tebas ha espresso un desiderio: riprendere il 12 giugno.

PREMIER LEAGUE

E’ il paese più in difficoltà con i numeri del Coronavirus ma vuole comunque ripartire. La Premier League ha chiuso i battenti venerdì 13 marzo adeguandosi alla quarantena generale ma il governo ha dato il via libera per la ripresa delle competizioni sportive a partire dal  primo giugno, ovviamente a porte chiuse.

Intanto la Uefa ha stabilito il termine ultimo per poter comunicare la data di ripresa dei campionati nazionali ed è il 25 maggio. Una volta terminate le competizioni nazionali, un torrido agosto ci attende con gli ultimi turni delle coppe europee.

A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Da non perdere

Calcio

Rivista al…Bar: il commento della Serie A a cura di Paolo Valenti (ottava giornata) Il Napoli tiene, la Juve rilancia. E’ la sintesi delle...

Calcio

Matthew Le Tissier, una scelta da Dio Strano stadio, il vecchio “The Dell”; trentamila anime di gomiti che si strofinavano uno contro l’altro, nei...

Calcio

Falcao, l’addio, la politica e il Papa Compie oggi 68 anni Paulo Roberto Falcao, l’ottavo Re di Roma, rimasto nella memoria dei tifosi giallorossi...

Calcio

Jules Rimet, il visionario padre dei Mondiali che ha cambiato il ‘900 Il 14 ottobre 1873 nasceva Jules Rimet, il padre dei Mondiali di...

Calcio

Una piccola storia ignobile Il ragazzo, senegalese, quando prende palla è difficile fermarlo; sin dal primo tempo si alternano, gli avversari, nel tentare di...

Calcio

Arbitri, Tifosi e Calciatori: una Storia di sangue Le ultime settimane di calcio si sono contraddistinte per due episodi di violenza nei confronti degli...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” I trentenni, o chi gli gira intorno, a quell’età, ricordando John Fashanu. “Idolo” della Gialappa’s e di “Mai dire...

Calcio

Calcio e corruzione: Gegio Gaggiotti e i suoi capolavori Il 10 Ottobre 1991 moriva Eugenio Gaggiotti, l’uomo che è considerato il “pioniere” delle combine...

Altri Sport

10Cosa significa essere Gianni Mura Avrebbe compiuto ieri 76 anni Gianni Mura, maestro di giornalismo e non solo, che ci ha lasciato lo scorso...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe L’8 ottobre 1928 nasceva Valdir Pereira, meglio noto con lo pseudonimo Didi, uno dei calciatori più iconici della...

Calcio

Aldo Biscardi: dalle intercettazioni con Moggi al “Moviolone” divenuto realtà Sono passati quattro esatti dalla morte di Aldo Biscardi. Il giornalista, autore e conduttore...

Calcio

Etoro in Serie A: scopriamo perché il broker punta sul calcio italiano Da ormai qualche anno a questa parte, eToro è uno dei nomi...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro