Connect with us

Cerca articoli

Ultime Notizie Calcio

Riparte la Bundesliga con le vittorie di Bayern Monaco e Borussia Dortmund

Dopo due mesi di stop riparte il campionato tedesco di Bundesliga. Le prime gare disputate sono state sei, tra cui il big match Borussia Dortmund – Schalke 04, RB Lipsia – Friburgo, Eintracht – Borussia M’Gladbach, mentre le restanti tre gare hanno visto il ritorno in campo anche del Colonia e soprattutto del Bayern Monaco che è tornato a vincere in trasferta contro lo Union Berlino. Sono andati a segno il solito Robert Lewandowski, trasformando un calcio di rigore nella parte finale del primo tempo e Benjamin Pavard nel secondo tempo all’ottantesimo.

Primo gol realizzato in Bundesliga dall’attaccante Erling Haaland

.La prima rete della nuova Bundesliga è stata invece realizzata dalla punta norvegese Erling Haaland, che al 29esimo minuto di gioco ha sbloccato il derby della Ruhr, portando il Dortmund sul risultato parziale di 1-0. Sotto un profilo puramente statistico, il gol realizzato dal centravanti del Borussia Dortmund è arrivato dopo due mesi e cinque giorni dall’ultima rete messa a segno da Mark Uth per il Colonia nella sfida contro il Borussia M’Gladbach.

La classifica attuale vede staccato dal gruppo il Bayern Monaco, dopo 26 turni, con quattro lunghezze rispetto al Borussia Dortmund e sei verso il M’Gladbach. Al quarto posto la rivelazione RB Lipsia, che è staccato dal Bayern Monaco di 7 punti, ma che apre a nuovi e interessanti scenari sotto il profilo di bookmaker per 888 Scommesse sportive con pronostici e quote legate al campionato di Bundesliga e alle prossime gare in calendario.  C’è da capire ancora come i singoli giocatori e le squadre hanno lavorato durante la pausa, che per fortuna non ha impedito ai singoli calciatori di mostrare subito il loro potenziale, visto che sono state tutte gare intense e giocate, al contrario di quanto ci si sarebbe aspettato, dopo le ultime prove viste in campionato.

Ventidue sono state le realizzazioni durante il 26esimo turno, ma bisogna ancora vedere come andranno le cose visto che si procede in via sperimentale e ci sono da capire anche le riprese dei campionati degli altri Paesi, tra cui anche quello spagnolo. Secondo fonti attendibili ma non ancora ufficiali la Liga dovrebbe ripartire a giugno. Si giocherà tutti i giorni, compreso il lunedì, con intervalli tra le squadre di 72 ore per dare ai calciatori la possibilità di riposare, tra una gara e l’altra. Un importante passo avanti e un segnale relativamente distensivo, dopo lo slittamento del campionato europeo di calcio, che verrà disputato il prossimo anno, così come le Olimpiadi 2020.

Verso un progressivo e scaglionato ritorno allo sport giocato in programma per giugno 2020

Per quanto riguarda Bundesliga, Liga e campionati di massima divisione esteri, in Germania oltre alla lotta per la vittoria del titolo diventa interessante la sfida per la salvezza, che al momento coinvolge un gruppetto di sei squadre, dove su tutte spicca l’Eintracht, che prima dello stop di marzo, aveva collezione ben 13 sconfitte in campionato.

Situazione non certo compromessa, visto che a chiudere la classifica ci sono attualmente Paderborn 07, Werder Brema e Fortuna Dusseldorf, ma è importante fare il punto su un club che aveva iniziato la stagione con ben altre premesse, e che al momento occupa una posizione in classifica davvero preoccupante. Ci sono ancora diverse gare da disputare, anche se al momento appare evidente che la sfida per il titolo di squadra campione di Germania sarà una faccenda a quattro, tra Bayern Monaco, Borussia Dortmund, RB Lipsia e Borussia M’Gladbach.

 

A cura di

Da non perdere

Calcio

Peter Fischer, storia di un Presidente Ultras Dino Viola, Franco Sensi, Massimo Moratti, Silvio Berlusconi: sono questi i primi nomi che mi vengono in...

Calcio

La C2 del Licata e le origini di “Zemanlandia” Dilectissima. Così nel XIII° secolo Federico II di Svevia appellò Licata, cittadina in provincia di...

Calcio

La Coppa Rimet è rimasta definitivamente tra le nuvole di Messico 70, vincolata in eterno al Brasile che per primo si è effigiato del...

Calcio

Quando Messi stava per andare al Como Compie oggi 34 anni Leo Messi, il fenomeno argentino che in ogni sessione di mercato entra nei...

Calcio

La Grecia di Euro 2004 simbolo di resistenza e orgoglio Nati per subire, cresciuti per vincere. Se si dovesse riassumere in poche parole il...

Altri Sport

Stoccolma 1956: quelle Olimpiadi Australiane che si disputarono in Svezia Domenica 10 giugno 1956 allo Stockholm Stadium nell’omonima città di Stoccolma si svolse una...

Calcio

Francesco Totti: le tappe indimenticabili della storia del Capitano Il 28 Maggio 2017 si ritirava Francesco Totti, l’eterno Capitano della Roma. Riviviamo tutte le...

Calcio

Si scrive “28 Maggio”, si legge “Champions League” La Champions League in una data: 28 maggio. È proprio in questo giorno che si è...

Altri Sport

A tu per tu con Maurizio Damilano, il fenomeno della marcia azzurra A meno di due mesi dall’inizio delle Olimpiadi di Tokyo sono in...

Calcio

Neve, Black out e colpi di pistola: i 5 episodi del Derby di Roma che (forse) non conoscete Il derby non è mai una...

Altri Sport

Le Origini del Giro: La storia della mitica Corsa Rosa Inizia domani alle ore 12 l’edizione 104 del Giro D’Italia, con partenza da Torino...

Basket

Don Haskins, il Martin Luther King bianco del Basket americano Il 4 Aprile 1968 veniva assassinato a Memphis, Martin Luther King. Nello stesso periodo,...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro