Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Rio 2016, Nuoto sincronizzato: il risultato è grande anche senza medaglia

Le Olimpiadi sono finite e la capitana della squadra italiana di nuoto sincronizzato, Manila Flamini, si dichiara orgogliosa delle sue compagne. In pochi sanno quanto hanno dovuto lavorare e faticare queste giovani atlete per arrivare a tali risultati. All’inizio questa avventura sembrava addirittura quasi impossibile. Bisognava superare il muro dei novanta punti per l’esibizione, bisognava in qualche modo avvicinarsi alla Spagna, all’Ucraina. Ma le nostre guerriere ci hanno creduto fino alla fine e ce l’hanno fatta. Già il semplice fatto di esserci state, di essere state ammesse alle Olimpiadi e di aver mostrato tutto il loro valore ha rappresentato la rivincita per questi ultimi dodici anni di assenza. Dagli ultimi giochi a cui la nazionale presa parte nel 2004, le cose sono notevolmente cambiate. Le nostre atlete hanno avuto la capacità di vedere al di là, hanno saputo sognare in grande ed hanno raggiunto un risultato a dir poco sorprendente.

“Non cambierei nulla di questi anni”, così scrive Manila sui social network. Anni in cui le atlete si sono unite e hanno saputo trovare la giusta carica. Ottenendo il quinto posto nella gara a squadre, le sincronette hanno anche ottenuto il miglior risultato olimpico di sempre. La loro egregia interpretazione si poggiava sulle note e sulle sfumature di “The season on Earth” di Michele Braga, con le coreografie di Anastasia Ermakova, campionessa olimpica e mondiale. Rimane invece intoccabile la nazionale russa che con i suoi 99,1333 sfiora la perfezione nell’esercizio a squadre. Ma adesso i giochi sono conclusi. Adesso bisogna ricominciare a puntare ancora più in alto, sognando di essere sul podio accanto alla tanto irraggiungibile Russia.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Sarnano, 1 Aprile 1944: Partigiani contro Nazisti 1 a 1 Il Primo Aprile 1944, in centro Italia, si sarebbe giocata una partita di calcio...

Calcio

Paolo List e gli altri: vittime innocenti della Sla, la malattia dei calciatori Il 28 Marzo 2016 moriva a soli 52 anni Paolo List,...

Salute e Benessere

Prodotti legali a base di CBD: ecco tutto quello che c’è da sapere sui loro benefici I prodotti derivati della pianta di Cannabis sono...

Basket

Mahmoud Abdul Rauf: il cecchino del Mississippi che ce l’aveva con gli Stati Uniti Compie oggi 52 anni Mahmoud Abdul Rauf, il cestista americano,...

Altri Sport

Festa della Donna: Hassiba Boulmerka, un oro per la libertà Per la Festa della Donna che si celebra oggi, vi raccontiamo la storia di...

Calcio

Coppa del Bicentenario: quando i SuperEroi del Team America sfidarono il Mondo Nell’estate del 1976, in territorio statunitense, il mondo del calcio diede vita...

Altri Sport

Indipendenza Kosovo: l’oro di Majlinda, la gloria dopo il sangue e la sofferenza Il 17 Febbraio 2008, il Governo provvisorio del Kosovo proclama unilateralmente...

Calcio

Cesare Maldini: il simbolo di un calcio che non c’è più Il 3 aprile 2016 ci lasciava Cesare Maldini, compianto allenatore di un calcio...

Calcio

Azeglio Vicini, ad avercene Il 30 gennaio 2018 ci salutava per sempre Azeglio Vicini, storico allenatore dell’Italia ai Mondiali 90. Un grande uomo, le...

Altri Sport

A tu per tu con Luigi Mastrangelo, il “Muro” azzurro Abbiamo avuto il grande piacere di intervistare Luigi Mastrangelo, grandissimo ex pallavolista azzurro. Di...

Altri Sport

Sport e Prostituzione: da Campionesse a Escort, Suzy & Florica, atlete “d’alto bordo” Il sogno di ogni atleta, qualunque disciplina egli pratichi, è quello...

Storie di Sport

Julius Yego, da YouTube alla Leggenda Compie oggi 32 anni Julius Yego, il campione del giavellotto la cui vita ci spiega come nello Sport...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro