Quantcast
Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Retrocesso ma con la migliore difesa: Gattuso e l’elogio del calcio all’italiana

Dopo la promozione dalla Lega Pro alla Serie B, il Pisa di Gattuso saluta la serie cadetta in anticipo ma con il record della miglior difesa. L’interrogativo allora è il seguente: l’ex campione del mondo è pronto per allenare in Serie A e addirittura una big? La risposta è più difficile di quanto si pensi.

35 punti in classifica in 41 partite, penultimo, già retrocesso. Dopo i fasti della scorsa stagione con una cavalcata stupenda terminata in modo trionfale ai danni del Foggia con la promozione in Serie B, l’annata del Pisa di Gattuso in questa stagione è stata storta come se non più della torre caratterizzante la cittadina toscana.

Tra tanti dati e statistiche negative ce n’è però uno positivo che si staglia al centro brillando di luce propria: il dato in questione è quello relativo ai goal subiti. Sono solo 33, con undici 0-0 e significa miglior difesa del torneo. La scuola di Coverciano da sempre ha un occhio di riguardo per la fase difensiva tant’è che il campionato di Serie A praticamente sempre viene vinto dalla miglior difesa (Juventus Docet).

Allora immaginiamolo ad allenare una squadra offensivamente più dotata del Pisa: intanto il goal non lo prende e poi con quelli forti avanti molto probabilmente lo fa.

Altra caratteristica in cui spicca il Ringhio nazionale è la leadership ed il carisma. La stessa che aveva da giocatore e gli ha permesso di vincere Scudetto, Champions e Mondiale. Un generale a cui nessuno può minimamente pensare di ribellarsi pena sanzioni disciplinari e forse corporali.

Quali sono gli allenatori più vincenti o comunque più sulla cresta dell’onda al momento? Conte? Mourinho? Simeone? Cosa hanno in comune? Difesa solida e carisma trasbordante in grado di tirar fuori il massimo e anche di più dai propri calciatori. Questo per dire che quella che può sembrare una provocazione, e non lo è, una forzatura, e stavolta effettivamente forse lo è, non cambia la sostanza, e cioè che Gattuso si sta facendo la giusta gavetta ma per caratteristiche, per il tipo di allenatore che sta diventando, ha ottime possibilità di arrivare in alto ed essere un vincente.

 

 

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Da non perdere

Calcio

Mauro Tassotti, il Djalma Santos bianco “Puoi togliere il ragazzo dal ghetto ma non il ghetto dal ragazzo”, dice Zlatan Ibrahimovic. Potremmo portare questa...

Calcio

Il Campionato Romano di Guerra: il calcio a Roma durante e dopo l’occupazione nazista Il 5 giugno 1944 a Roma si respirava un’aria nuova...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Lunedì 3 febbraio 1964. Una data importante nella storia gigliata. Non ci riferiamo alla conquista di scudetti o trofei, ma il giorno dopo il...

Calcio

Bruno Pesaola, il Petisso Il 29 maggio 2015 moriva Bruno Pesaola, argentino di nascita, napoletano d’adozione. Il nostro tributo a una leggenda partenopea. Un...

Calcio

Francesco Totti: le tappe indimenticabili della storia del Capitano Il 28 Maggio 2017 si ritirava Francesco Totti, l’eterno Capitano della Roma. Riviviamo tutte le...

Calcio

La lettera di addio alla Roma di Daniele De Rossi Il 26 maggio 2019 Daniele De Rossi, storica bandiera della Roma, giocava l’ultima partita...

Calcio

Juventus, grazie Pirlo ma ora lascia da “vincente” Il termine vincente è un termine che va usato con cautela. Stefano Pioli per la qualificazione...

Calcio

Chi era Gaetano Scirea Avrebbe compiuto oggi 68 anni Gaetano Scirea, un campione vero, uno sportivo d’altri tempi, tragicamente scomparso in un incidente stradale...

Calcio

Tributo all'”Onorevole Giacomino” Bulgarelli Nella classifica dei 100 di sempre del Bologna pubblicata dal Guerin Sportivo nel dicembre 2015 Gianfranco Civolani l’ha messo al...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Arcadio Venturi, il Piombino e la Roma in Serie B. Un incubo divenuto leggenda Il 18 Maggio 1929 nasceva Arcadio Venturi, storico...

Calcio

Chiamatelo Garellik: La storia di Claudio Garella Compie oggi 66 anni Claudio Garella, iconico portiere del Napoli Campione d’Italia, famoso per il suo modo...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro