Connect with us

Cerca articoli

Cura e Prevenzione

Quanta acqua dovresti bere in un giorno?

Quanta acqua dovresti bere in un giorno?

Il corpo è composto per circa il 60% da acqua. Perdi costantemente acqua dal tuo corpo, principalmente attraverso l’urina e il sudore. Per prevenire la disidratazione, è necessario bere una quantità adeguata di acqua. Esistono molte opinioni diverse su quanta acqua dovresti bere ogni giorno. Le autorità sanitarie raccomandano comunemente otto bicchieri che equivalgono a circa 2 litri. Questa è chiamata regola dell’otto ed è molto facile da ricordare. Tuttavia, alcuni guru della salute ritengono che sia necessario sorseggiare acqua costantemente durante il giorno, anche quando non si ha sete. Come con la maggior parte delle cose, tutto ciò dipende dall’individuo. Molti fattori (sia interni che esterni) alla fine influenzano il tuo bisogno di acqua. Questo articolo prende in esame alcuni studi sull’assunzione di acqua per separare i fatti dalla finzione e spiega come abbinare facilmente l’assunzione di acqua alle tue esigenze individuali.

L’assunzione di acqua influisce sui livelli di energia e sulla funzione cerebrale?

Molte persone affermano che se non rimani idratato per tutto il giorno, i tuoi livelli di energia e la funzione cerebrale iniziano a soffrirne. E ci sono molti studi a sostegno di questo. Uno studio su donne ha mostrato che una perdita di liquidi dell’1,36% dopo l’esercizio fisico ha alterato l’umore e la concentrazione e ha aumentato la frequenza dei mal di testa. Altri studi mostrano che una lieve disidratazione (1-3% del peso corporeo) causata dall’esercizio o dal calore può danneggiare molti altri aspetti della funzione cerebrale. Tieni presente che solo l’1% del peso corporeo è una quantità abbastanza significativa. Questo accade principalmente quando sudi molto. Una lieve disidratazione può anche influire negativamente sulle prestazioni fisiche, portando a una riduzione della resistenza.

Bere molta acqua aiuta a perdere peso?

Ci sono molte affermazioni che una maggiore assunzione di acqua può ridurre il peso corporeo aumentando il metabolismo e riducendo l’appetito. Secondo due studi, bere 500 ml di acqua può aumentare temporaneamente il metabolismo del 24-30%. I ricercatori hanno stimato che bere 2 litri in un giorno aumenta il dispendio energetico di circa 96 calorie al giorno. Inoltre, potrebbe essere utile bere acqua fresca perché il tuo corpo avrà bisogno di consumare più calorie per riscaldare l’acqua alla temperatura corporea. Bere acqua circa mezz’ora prima dei pasti può anche ridurre il numero di calorie che si finisce per consumare, specialmente negli individui più anziani.

Uno studio ha dimostrato che le persone a dieta che hanno bevuto 500 ml di acqua prima di ogni pasto hanno perso il 44% in più di peso in 12 settimane, rispetto a coloro che non l’hanno fatto. Nel complesso, sembra che bere una quantità adeguata di acqua, in particolare prima dei pasti, possa avere un significativo beneficio nella perdita di peso, soprattutto se combinato con una dieta sana. Inoltre, un’adeguata assunzione di acqua ha una serie di altri benefici per la salute.

Più acqua aiuta a prevenire problemi di salute?

Diversi problemi di salute possono essere affrontati iniziando con un aumento dell’assunzione di acqua:

Costipazione: aumentare l’assunzione di acqua può aiutare con la stitichezza, un problema molto comune.

Cancro: alcuni studi dimostrano che coloro che bevono più acqua hanno un rischio inferiore di cancro alla vescica e al colon-retto, sebbene altri studi non trovino alcun effetto.

Calcoli renali: una maggiore assunzione di acqua può ridurre il rischio di calcoli renali.

Acne e idratazione della pelle: ci sono molti rapporti aneddotici su come l’acqua possa aiutare a idratare la pelle e ridurre l’acne. Finora, nessuno studio lo ha confermato o smentito.

Altri liquidi?

L’acqua naturale non è l’unica bevanda che contribuisce all’equilibrio dei liquidi. Altre bevande e cibi possono avere un effetto significativo. Un mito è che le bevande contenenti caffeina, come il caffè o il tè, non ti aiutano a idratare perché la caffeina è un diuretico. In effetti, gli studi dimostrano che l’effetto diuretico di queste bevande è molto debole. La maggior parte degli alimenti contiene acqua. Carne, pesce, uova e soprattutto frutta e verdura contengono tutti quantità significative di acqua. Insieme, caffè, tè e cibi ricchi di acqua possono aiutare a mantenere l’equilibrio dei liquidi.

Fidati della tua sete: c’è una ragione

Il mantenimento dell’equilibrio idrico è essenziale per la tua sopravvivenza. Per questo il tuo corpo dispone di un sofisticato sistema di regolazione di quando e quanto bevi. Quando il contenuto totale di acqua scende al di sotto di un certo livello, la sete entra in gioco. Tutto ciò è controllato da meccanismi simili alla respirazione: non è necessario pensarci consapevolmente. Per la maggior parte delle persone, probabilmente non è necessario preoccuparsi dell’assunzione di acqua. L’istinto della sete è molto affidabile. Alcune circostanze possono richiedere una maggiore assunzione di acqua, come durante i periodi di maggiore sudorazione, quando si esercizio fisico e quando il caldo è opprimente.

Se sudi molto, assicurati di reintegrare il liquido perso con l’acqua. Gli atleti che eseguono esercizi molto lunghi e intensi potrebbero anche aver bisogno di reintegrare gli elettroliti insieme all’acqua. Il tuo fabbisogno idrico aumenta anche durante l’allattamento, così come diversi stati di malattia come vomito e diarrea. Inoltre, le persone anziane possono aver bisogno di controllare consapevolmente l’assunzione di acqua perché i meccanismi della sete possono iniziare a funzionare male in età avanzata

(Fonte www.healthline .com)

Avatar
A cura di

Da non perdere

Alimentazione

21 motivi per mangiare “cibo vero”  Il “cibo vero” è cibo intero, composto da un solo ingrediente. È per lo più non trasformato, privo...

Alimentazione

9 alternative al caffè (e perché dovresti provarle) Il caffè è la bevanda mattutina per molti, mentre altri scelgono di non berla per una...

Alimentazione

Alcol e salute: il buono, il brutto e il cattivo Internet è pieno di messaggi contrastanti sull’alcol. Da un lato, quantità moderate sono state...

Integratori

Olio di krill vs olio di pesce: quale scegliere?  L’olio di pesce, derivato da pesci grassi come acciughe, sgombri e salmone, è uno degli...

Alimentazione

Dieta mediterranea 101: un programma alimentare e una guida per principianti La dieta mediterranea si basa sui cibi tradizionali che le persone consumavano in...

Alimentazione

Kefir: 9 benefici per la salute basati sull’evidenza scientifica Il Kefir è di gran moda nella comunità della salute naturale. Ricco di nutrienti e...

Alimentazione

Proteine animali e vegetali: qual è la differenza? Circa il 20% del corpo umano è costituito da proteine. Poiché il tuo corpo non immagazzina...

Alimentazione

Vino rosso: fa bene o fa male? I benefici per la salute del vino rosso sono dibattuti da tempo. Molti credono che un bicchiere...

Allenamento

Allenare i muscoli a casa: i consigli da seguire Ormai è diventata una necessità con la quale tutti devono fare i conti, vista la...

Integratori

Vitamina A: benefici, carenza, effetti collaterali e altro La vitamina A è un nutriente liposolubile che svolge un ruolo vitale nel tuo corpo. Esiste...

Alimentazione

La dieta nordica: uno studio basato sull’evidenza La dieta nordica include cibi comunemente consumati dalle persone nei paesi nordici. Diversi studi dimostrano che questo...

Integratori

L’olio di pesce Omega-3 può aiutarti a perdere peso? L’olio di pesce è uno degli integratori più comuni sul mercato. È ricco di acidi...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro