Connect with us

Cerca articoli

Sport & Diritti

QUANDO IL SOGNO DI XANDER BAILEY DIVENNE REALTA’

Il sogno di qualsiasi ragazzo che ami il gioco del calcio è quello di diventare un giocatore professionista. Di essere come il suo idolo; segnare una rete nella partita più importante dell’anno e correre impazzito a ricevere l’abbraccio dei tifosi. Suona più o meno così la storia del sogno di qualsiasi adolescente che passa gran parte del suo tempo a correre dietro a un pallone. Anche il sogno di Xander Bailey era più o meno questo. Lui, diciottenne proveniente dalla West Virginia, che vuole diventare un calciatore. Per vestire la maglia dei Seattle Sounders, la sua squadra del cuore.

Xander è un centrocampista che si allena con la squadra riserve del King’s Warriors PDL. Ha però un grave problema fisico: è malato di fibrosi cistica. Ma questo tuttavia non gli impedirà di coronare il suo sogno. Che infatti si realizzerà un sabato pomeriggio dell’estate 2014.

Siamo nel mese di luglio e il campionato americano (come tutti gli altri d’altronde) deve ancora iniziare. I Sounders hanno in programma un’amichevole di lusso contro gli inglesi del Tottenham Hotspurs. Tra le file dei padroni di casa e dal primo minuto, accanto a Clint Dempsey e Obafemi Martins, figura anche lui: Xander Bailey. Il quale, ha ricevuto l’opportunità di indossare per un giorno la maglia dei Sounders grazie all’associazione benefica Make-a-Wish, impegnata a livello internazionale nel realizzare i sogni dei ragazzi affetti da gravi malattie. Xander può finalmente giocare accanto ai suoi idoli. E prendersi la standing ovation dei 55mila presenti, quando il tecnico locale lo chiama in panchina per sostituirlo dopo il calcio di inizio dato insieme a Dempsey. L’abbraccio col capitano e quel lungo striscione sugli spalti: Xander Bailey: once a Sounder, always a Sounder. Che ci ricordano una volta di più, che il calcio, quando vuole, sa essere ancora il gioco più bello del mondo.

FOTO: www.seattlepi.com

social banner

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Viv Anderson, il primo Leone nero della Storia d’Inghilterra Il 29 Luglio 1956 nasceva Viv Anderson, il calciatore rimasto nella storia dello Sport per...

Calcio

Slavisa Zungul, il Maradona del Calcio Indoor Compie oggi 67 Slavisa Zungul, un nome ed un cognome che a tanti milioni di appassionati di...

Calcio

Chilavert non si giudica dalla copertina Compie oggi 56 anni José Luis Chilavert, leggendario portiere del Paraguay. Per celebrarlo vi raccontiamo un aneddoto davvero...

Calcio

21-6-1978, Argentina-Perù: Marmellata rosso sangue Se è vero che ogni edizione della Coppa del Mondo ha avuto il suo sottoscala, lo sgabuzzino dove si...

Calcio

Calcio e totalitarismo: Quali squadre tifavano i dittatori? Il 25 luglio 1943 terminava il Regime Fascista, ponendo fine alla dittatura di Benito Mussolini, un...

Calcio

149 a 0: quando una sconfitta ti regala un posto nella storia del calcio Il Madagascar, al giorno d’oggi, è conosciuto per essere la...

Calcio

Ubaldo Matildo Fillol, una vita tra i guanti Compie oggi 71 anni Ubaldo Matildo Fillol, leggendario portiere argentino campione del Mondo con l’Albiceleste nel...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Calcio

Mandela Day: il calcio di Mandela nel carcere dove trascorse 18 anni ll 18 Luglio 1918 nasceva Nelson Mandela, il presidente sudafricano che è...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

La chiamarono la Guerra del Calcio Il 14 Luglio 1969 iniziava quella che viene definita la “Guerra del Calcio” tra Honduras e El Salvador....

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro