Connect with us

Cerca articoli

Pugilato

Pugilato: Blackwell ancora in coma ma le condizioni sono stabili

Nick Blackwell è ancora in coma farmacologico dopo l’incontro di domenica sera alla Wembley Arena. Le condizioni del pugile britannico sono stabili, come riferisce un bollettino medico che ha evidenziato una piccola emorragia cerebrale subita in seguito all’incontro valevole per la cintura dei pesi medi contro Chris Eubank Jr. A tenere banco, la conduzione di gara dell’arbitro Victor Loughlin per la tardiva sospensione della gara malgrado l’andamento scontato in favore di Eubank e le condizioni fisiche di Blackwell.

Il British Board of Boxing Control, attraverso le parole del segretario generale Robert Smith, ha, però, “scagionato” l’operato del giudice dell’incontro, ritenendosi soddisfatto e sottolineando come il pugilato sia uno sport dove gli atleti sanno il rischio che corrono. Al riguardo era voluto intervenire anche il padre di Eubank, ex campione degli anni 90 che, prima che l’incontro venisse sospeso alla decima ripresa, aveva indicato al figlio di non colpire più l’avversario alla testa, consapevole delle ripercussioni che potevano scaturire in quanto anche lui protagonista, nel 1991, di un incontro dove il suo avversario Michael Watson per poco non ci lasciava la vita, rimanendo semiparalizzato.

Il neurochirurgo che operò Watson, Peter Hamlyn, condanna invece l’arbitro che doveva palesemente porre fine al match visto l’evidente risultato, risparmiando a Blackwell inutili montanti pericolosi per la vita del pugile.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Pugilato

Benitez – Leonard: quando Nureyev metteva i guantoni Tutto ciò che brilla lo fa per luce riflessa, prima che si sveli il diamante, la...

Pugilato

Cinderella Man: Jim Braddock, il pugile della porta accanto Il 29 Novembre 1974 moriva Jim Braddock, il pugile irlandese tanto brutale sul ring quanto...

Pugilato

Ron Lyle: storia del Campione che sbagliò epoca Il 26 novembre 1941 moriva Ron Lyle, il pugile afroamericano la cui storia insegna che, a...

Pugilato

Hector Macho Camacho: Commediante, eccentrico, imprevedibile, volubile Il 24 Novembre 2012 a seguito di una sparatoria moriva Hector Camacho, un pugile unico nel suo...

Pugilato

Max Baer, la vera storia del “cattivo” antagonista di Cinderella Man Il 21 Novembre 1959 moriva Max Baer, il pugile statunitense divenuto famoso per...

Pugilato

Il Tragico Match di Las Vegas che cambiò le regole della Boxe Sono passati trentotto anni da quel 13 novembre. Ero bambino; ciononostante nutro...

Pugilato

Hertzko Haft, la Belva giudea Il 3 novembre 2007 moriva Hertzko Haft, il pugile polacco deportato a Auschwitz, obbligato a combattere per una scodella...

Pugilato

The Rumble in the jungle, Foreman – Ali: Ho visto un Re – Le parole della verità sono toccanti La voce della verità è...

Pugilato

Paulino Uzcudun, il “Toro Basco” Vissuto per quasi tutto il ventesimo secolo, Paulino Uzcudun fu il più grande peso massimo della storia di Spagna....

Pugilato

Un bicchiere con Jean-Claude Bouttier Il 13 ottobre 1944 nasceva Jean-Claude Bouttier, uno dei più grandi pugili francesi della storia, scomparso lo scorso anno...

Pugilato

Bruno Arcari, la concretezza del Campione riservato di una Boxe che non esiste più In un’epoca in cui la spettacolarizzazione dello sport è all’ordine...

Pugilato

Holman Williams: il Ballerino omicida dal cuore d’oro Eddie Futch, allenatore leggendario mancato nel 2001, era solito dire: “Preferisco vedere Holman Williams anche solo...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro