Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

Pubblicità e scommesse: le due cose che le Tv dovranno fare per rispettare il Decreto Dignità

[themoneytizer id=”27127-1″]

Pubblicità e scommesse: le due cose che le Tv dovranno fare per rispettare il Decreto Dignità

La pubblicità delle scommesse e del gioco d’azzardo tra poco sarà solamente un ricordo nel Belpaese. Dall’8 agosto 2019, infatti, per una novità inserita nel cosiddetto “decreto dignità”, non sarà più possibile mandare in onda pubblicità su questi due temi.

Sulla questione è scesa in campo la stessa AgCom (l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni). Questa stessa autorità ha stilato delle vere e proprie linee guida per spiegare, ai diretti interessati, come agire senza correre il rischio di cadere in eventuali sanzioni.

Tra i punti da mettere in risalto vi è quello che permette ai nomi delle storiche agenzie delle scommesse italiane, ad esempio Totocalcio e Superenalotto, di conservare il “diritto ad esistere”.

La stessa AgCom ha chiesto al governo di non scagliarsi a 360° contro il mondo del gioco di azzardo. Nel mondo del calcio attuale infatti, sia a livello nazionale che internazionale, sono sempre di più le squadre che, come sponsor principale, hanno una società di scommesse. Nella liga spagnola, ad esempio, se ne possono contare quattro, nella Premier League inglese addirittura nove.

Qualora la legge italiana non dovesse essere corretta, le nostre emittenti tv nazionali dovranno occuparsi di due problemi in particolare: oscurare il nome degli sponsor dalle divise da gioco delle squadre internazionali, sia durante le dirette, sia nei match in differita. Inoltre, saranno obbligate a oscurare anche le pubblicità di scommesse dai cartelloni degli stadi inglesi, spagnoli o tedeschi.  Tra il dire ed il fare, però, ne passa di acqua sotto i ponti….

[themoneytizer id=”27127-28″]

Avatar
A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

La Dittatura di Videla e quella protesta attaccata ad un palo Molti al mondo sono i modi di protestare. Alcuni tranciano come il cordone...

Calcio

A tu per tu con Giacomo Tedesco Abbiamo avuto il piacere di intervistare Giacomo Tedesco, ex calciatore e attuale allenatore di tecnica individuale. Giacomo,...

Calcio

L’India ai Mondiali del 1950: una storia da raccontare mai accaduta Il 16 luglio 1950 si chiudeva con la mitica finale tra Uruguay e...

Calcio

Dino Zoff racconta i Mondiali del 1974 Compie oggi 79 anni Dino Zoff, leggendario portiere italiano tra i più forti della storia del calcio....

Calcio

Roma – Milan: la distanza non è solo nei chilometri Roma – Milan. Roma e Milano. Una splendida dicotomia. Difficile che chi ami una,...

Calcio

Josè Leandro Andrade: la vita estrema della Maravilla Negra La Garra Charrúa ancora doveva fare il giro del mondo, il Maracanazo neanche era arrivato....

Calcio

O Gigante da colina e il suo profeta magro: Roberto Dinamite “Gigante da colina”: un nome da fiaba, che sembra posarsi sulle spalle dei...

Azzardo

Calcio e gioco d’azzardo: nuova partnership tra As Roma e Leovegas.News Un accordo che era nell’aria, anticipato dalla pubblicità comparsa sui cartelloni dello stadio...

Calcio

Ali Gagarin: storia di un Bomber che nessuno conosce Quando parliamo di attaccanti che hanno fatto la storia del calcio a suon di goal,...

Calcio

Willem van Hanegem, il Sopravvissuto Compie oggi 77 anni Willem van Hanegem, iconico giocatore dell’Olanda del Calcio totale che per tutta la sua vita...

Calcio

A tu per tu con Eleonora Cristiani, tra social calcio e Cosenza Abbiamo intervistato Eleonora Cristiani, volto noto della Serie B. Eleonora, tifosissima del...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” Il 19 febbraio 1961 nasceva Justin Fashanu, il primo calciatore professionista a fare coming out e dichiarare la sua...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro