Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Il problema doping per il rinvio di Tokyo 2020

Il problema doping per il rinvio di Tokyo 2020

Il rinvio delle olimpiadi di Tokyo posticipate al 2021  per l’emergenza coronavirus è un’opportunità per tutti gli atleti positivi al doping che avrebbero saltato l’evento perchè squalificati ma che ora, scontata la pena, sono di nuovo eleggibili. Tantissime già le proteste arrivate dagli atleti e dalle federazioni verso il Comitato Olimpico Internazionale. In arrivo una decretazione d’urgenza?

Il rinvio di un anno delle Olimpiadi di Tokyo del 2020 potrebbe aprire le porte ai dopati condannati nel competere per le medaglie, un problema che dovrà essere affrontato, ha detto il capo dell’Agenzia anti-doping degli Stati Uniti (USADA) Travis Tygart.

Ad oggi già 21 federazioni si sono mosse chiamando il CIO e sollevando il problema. È uno dei tanti temi complessi che dovranno essere risolti ora che i Giochi sono stati rinviati al 2021.

Attualmente, non vi è alcuna eccezione per l’estensione di una sanzione antidoping per eventi posticipati se l’atleta ha scontato il divieto al momento della competizione.

Coloro che sono stati sanzionati, come il recidivo Justin Gatlin, campione del mondo dei 100 metri, hanno rispettato le regole e oggi sono idonei a competere.

Se un atleta ha scontato il suo divieto e gli viene negata la possibilità di qualificarsi per le Olimpiadi, è certo che una tale sentenza possa essere contestata in tribunale.

Senza precedenti, il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) o l’Agenzia mondiale antidoping (WADA) potrebbero dover prendere in considerazione una decretazione ad hoc ricalcando la struttura utilizzata dalla Major League Baseball, dove un giocatore sospeso durante la stagione per doping non è idoneo per il post-season di quell’anno.

Emanuele Sabatino
A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Da non perdere

Altri Sport

A tu per tu con Paolo Bettini, il Grillo più veloce del mondo In questa pazza stagione agonistica, che si sta svolgendo rigidamente a...

Altri Sport

Giornata Mondiale della Terra: Olimpiadi Tokyo 2021, l’evento sportivo più ecosostenibile della storia Il 22 Aprile si celebra la Giornata Mondiale della Terra, per...

Allenamento

Cosa portare con te in palestra per un ottimo allenamento Hai scelto la palestra perfetta per te, cosa segue dopo? Bene, se vuoi che...

Calcio

Carlo Petrini: il coraggio di denunciare Il 16 aprile 2012 moriva Carlo Petrini, il calciatore che degli anni 70-80 ha vissuto sulla sua pelle...

Altri Sport

Charlie Chaplin: storia di un atleta diventato il più grande comico di sempre Il 16 aprile si celebra il Charlie Chaplin Day per ricordare...

Integratori

Dieta e Integratori: ecco la bibbia per ogni sportivo Programmare settimanalmente dei momenti da dedicare all’attività fisica è diventato un aspetto sempre più presente...

Altri Sport

A tu per tu con Fiona May, la Regina del Salto in lungo Momenti frenetici quelli che si stanno vivendo all’inizio di questa primavera...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Interviste

A tu per tu Roberto Cammarelle, il signore del ring Partita con l’accensione del simbolico braciere a Fukushima l’edizione numero trentadue dei Giochi Olimpici...

Altri Sport

Gelindo Bordin e l’impresa impossibile di Seul 1988 Compie oggi 62 anni  il maratoneta Gelindo Bordin, l’atleta che vinse un incredibile oro alle Olimpiadi...

Altri Sport

La rivoluzione del Surf: Shahla Yasini, la prima iraniana sulla cresta dell’onda Il primo aprile 1979 viene proclamata la nascita della Repubblica Islamica dell’Iran...

Altri Sport

Jesse Owens: il nero che incantò Hitler Il 31 marzo 1980 nasceva Jesse Owens, leggendario corridore statunitense che alle Olimpiadi del 1936 nella Berlino...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro