Connect with us

Cerca articoli

Inchieste & Focus

Più Var per tutti: anche il Calcio Mondiale approva la moviola in campo

Nella prossima massima kermesse mondiale per nazionali, l’Ifab ha votato per l’introduzione e l’utilizzo del VAR. Mentre la Russia si prepara, il presidente della Fifa si dichiara soddisfatto: “Quando abbiamo iniziato non sapevamo cosa ne sarebbe venuto fuori, ora fa parte del nostro mondo”.

L’International Football Association Board ha approvato all’unanimità il VAR durante il 132º congresso svoltosi a Zurigo. Un introduzione che, come scritto in una nota, “rappresenta una nuova era per il calcio che aiuterà a migliorare l’integrità e la correttezza nel gioco”. Ora bisognerà aspettare il Consiglio Fifa del prossimo 15-16 marzo a Bogotà per l’ufficialità della sua introduzione al prossimo Mondiale russo.

 INFANTINO RINGRAZIA L’ITALIA:

Il presidente Infantino ha ringraziato l’Italia per l’esperimento che ha permesso al VAR di venire valutato e migliorato costantemente ed arrivare il più perfetto possibile proprio in occasione del prossimo Mondiale. Saranno quattro i casi in cui il Var potrà intervenire: goal non goal, rigore non rigore, rosso diretto e scambio di persona. Sulla decisione del presidente della Uefa Ceferin di non introdurla per il momento nella Champions League Infantino non si è detto dispiaciuto: “Lo capisco, non è mica facile prendere delle decisioni importanti. Io stesso ero molto scettico sul Var e ho cambiato idea perché l’ho studiata approfonditamente e l’abbiamo analizzata tutti e effettivamente non ci sono aspetti negativi se non quello della comunicazione e poi si possono migliorare con il tempo. E’ chiaro che introdurre il Var in una competizione transnazionale non è una cosa facile e capisco perfettamente alcune titubanze che possono esserci, ovviamente è chiaro anche che il Var è il futuro e il fatto che al mondo oggi ci siano 20-30-40 paesi che lo vogliono introdurre ne è la dimostrazione”.

 IL PUBBLICO VEDRA’ LE IMMAGINI DEL VAR

 A differenza dell’Italia dove addirittura le immagini televisive sono diverse da quelle viste dal VAR, nel prossimo Mondiale le decisioni prese dal Video Assistant Referee saranno godibili e visibili attraverso i maxi-schermi dagli astanti. Un altro passo ed un altro attingere agli sport americani, esempio più fulgido la NFL, dove non solo il replay dell’azione viene mostrato a tutti ma l’arbitro stesso accende il microfono e spiega il perché della decisione presa. Forse quest’ultima parte è chiedere troppo ma la speranza è l’ultima a morire. Intanto godiamoci un altro passo verso la massima trasparenza nel mondo del calcio.

Emanuele Sabatino
A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Luigi Barbesino, il mistero della morte del campione d’Italia caduto in guerra Tra le storie dimenticate della Serie A, c’è sicuramente quella di Luigi...

Calcio

Andrea Silenzi, il bomber ‘Pennellone’ partito dalla polvere della Prima Categoria La torre di Ostia: Andrea Silenzi. A cavallo tra gli anni ottanta e...

Calcio

41 anni di Zimbabwe: il calcio al tempo dell’Apartheid Il 18 aprile 1980 lo Zimbabwe, nuovo nome della colonia dell’ex Rhodesia Meridionale, otteneva l’indipendenza...

Calcio

Quando Divock Origi divenne uno Spot sulla sicurezza Compie oggi 26 Anni Divock Origi, l’attaccante belga del Liverpool che si rese protagonista di goal...

Calcio

Carlo Petrini: il coraggio di denunciare Il 16 aprile 2012 moriva Carlo Petrini, il calciatore che degli anni 70-80 ha vissuto sulla sua pelle...

Calcio

Ruud Krol a Napoli, anche libero va bene In una foto al porto di Napoli, in mezzo a due pescatori e con una grossa...

Calcio

Piermario è caro al cielo Citato ogni volta da mio padre, quando avveniva una morte prematura per lui ingiusta. Ormai appartiene a Piermario. Piermario...

Calcio

Quando il “Falco” Marcelo Otero rifilò quattro goal alla Fiorentina Per celebrare i 50 anni compiuti oggi da Marcelo Otero vi proponiamo il racconto...

Calcio

Se lo Sport si inchina alla Fede: Calcio e Ramadan, un’integrazione difficile Nelle prossime settimane, per alcuni allenatori di diverse compagini, composte principalmente da...

Calcio

Lo scorso 6 aprile è stato il trentesimo anniversario dal primo ritorno di Roberto Baggio a Firenze da avversario. Il ‘Divin Codino’ alla Juventus...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Calcio

Il 10 Aprile 2018 allo Stadio Olimpico la Roma compie una delle più grandi imprese della sua storia battendo il Barcellona per 3 a...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro