Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Perché Parma e Sampdoria giocheranno con le maglie invertite

[themoneytizer id=”27127-1″]

Perché Parma e Sampdoria giocheranno con le maglie invertite

Non tutti arrivano a 30 anni di unione. Quando ciò accade, bisogna festeggiare tale evento in maniera speciale.

E’ ciò che avranno pensato Joma e Erreà, sponsor tecnici di Sampdoria e Parma, in vista del confronto tra queste due squadre in programma domenica prossima, 5 maggio 2019, presso lo stadio Ennio Tardini della città emiliana. Proprio in questa occasione, infatti, sia i supporte blucerchiati che quelli gialloblu rinnoveranno un gemellaggio calcistico che va avanti da quasi 30 anni.

Per festeggiare questo anniversario si è deciso di dar vita ad una vera e propria iniziativa dal titolo “#Blucrociati – Not just colours”. Essa, per l’esattezza, vedrà due tra le divise italiane più iconiche di tutti i tempi mescolare i propri simboli mantenendo però la propria identità attraverso i colori storici, quasi a voler rappresentare l’abbraccio e la stima tra le due tifoserie.

Le due squadre hanno emesso un vero e proprio comunicato congiunto su questa iniziativa:Una storia fatta di grandi sfide sul campo e di una lunga amicizia sugli spalti. Da quasi 30 anni, mentre le due squadre lottano per vincere, le due tifoserie danno prova di rispetto reciproco, amore e passione per la propria maglia. Oggi le due società hanno deciso di celebrare questo storico legame tra i propri tifosi scambiandosi la maglia”.

Alla fine del match le maglie, utilizzate dai calciatori che scenderanno sul terreno da gioco, verranno messe all’asta per beneficenza. Il ricavato della vendita di quelle del Parma verrà interamente devoluto all’Istituto “Gaslini” di Genova, mentre quello delle divise da gioco della Sampdoria sarà donato all’Ospedale dei Bambini di Parma.

[themoneytizer id=”27127-28″]

Avatar
A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

La Dittatura di Videla e quella protesta attaccata ad un palo Molti al mondo sono i modi di protestare. Alcuni tranciano come il cordone...

Calcio

A tu per tu con Giacomo Tedesco Abbiamo avuto il piacere di intervistare Giacomo Tedesco, ex calciatore e attuale allenatore di tecnica individuale. Giacomo,...

Calcio

L’India ai Mondiali del 1950: una storia da raccontare mai accaduta Il 16 luglio 1950 si chiudeva con la mitica finale tra Uruguay e...

Calcio

Dino Zoff racconta i Mondiali del 1974 Compie oggi 79 anni Dino Zoff, leggendario portiere italiano tra i più forti della storia del calcio....

Calcio

Roma – Milan: la distanza non è solo nei chilometri Roma – Milan. Roma e Milano. Una splendida dicotomia. Difficile che chi ami una,...

Calcio

Josè Leandro Andrade: la vita estrema della Maravilla Negra La Garra Charrúa ancora doveva fare il giro del mondo, il Maracanazo neanche era arrivato....

Calcio

O Gigante da colina e il suo profeta magro: Roberto Dinamite “Gigante da colina”: un nome da fiaba, che sembra posarsi sulle spalle dei...

Azzardo

Calcio e gioco d’azzardo: nuova partnership tra As Roma e Leovegas.News Un accordo che era nell’aria, anticipato dalla pubblicità comparsa sui cartelloni dello stadio...

Calcio

Ali Gagarin: storia di un Bomber che nessuno conosce Quando parliamo di attaccanti che hanno fatto la storia del calcio a suon di goal,...

Calcio

Willem van Hanegem, il Sopravvissuto Compie oggi 77 anni Willem van Hanegem, iconico giocatore dell’Olanda del Calcio totale che per tutta la sua vita...

Calcio

A tu per tu con Eleonora Cristiani, tra social calcio e Cosenza Abbiamo intervistato Eleonora Cristiani, volto noto della Serie B. Eleonora, tifosissima del...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” Il 19 febbraio 1961 nasceva Justin Fashanu, il primo calciatore professionista a fare coming out e dichiarare la sua...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro