Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Pellegrini: “Torniamo a giocare per salvare i lavoratori”

Si allarga il fronte del sì per la ripresa della Serie A. Lorenzo Pellegrini, tramite i suoi profili social, ha comunicato la sua volontà in merito alla ripartenza del campionato, mettendo in luce probabili e negativi risvolti socio economici per molte famiglie in caso di stop definitivo. Ecco le parole del centrocampista giallorosso: 

 

 

“Il nostro desiderio è tornare in campo. Ci sono le condizioni per allenarsi in sicurezza nei centri sportivi e ci auguriamo di farlo il più presto possibile. Non possiamo che augurarci che il campionato, in condizioni di sicurezza, riparta. Non solo per ragioni sportive ma anche per evitare conseguenze economiche disastrose per le migliaia di persone che lavorano nel mondo del calcio e per le loro famiglie”.

Sulla stessa lunghezza d’onda la Juventus che con Andrea Agnelli in prima persona ha espresso apertamente la volontà di terminare il campionato nel corso dell’Assemblea di Lega: “Ribadisco con forza che la Juventus ha la ferma volontà di concludere il campionato. Iniziando gli allenamenti il 18 maggio e le partite a giugno ci saranno modi e tempi per finire le stagioni. Rispettando le indicazioni dell’Uefa e dell’Eca“. Dalla Spagna, intanto, Ivan Rakitic, centrocampista del Barcellona, è ancora più esplicito: “Sono pronto a correre il rischio di essere contagiato, ma voglio tornare a giocare“.

 

La Lega Serie A, nel frattempo, nella sua assemblea ha presentato all’unanimità un protocollo sulla ripresa del torneo (non sugli aspetti medici ma logistici) e un paio di bozze del nuovo calendario. La parola passa al governo.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Da non perdere

Calcio

Mourinho, quei due partiti così fastidiosi Due partiti, più che due correnti di pensiero e, “romanisticamente” parlando, vale sempre la pena precisare che non...

Calcio

Ha compiuto ieri 59 anni Renato Portaluppi, il brasiliano arrivato a Roma per spaccare il mondo, ma rivelatosi in pochi mesi uno dei “bidoni”...

Calcio

Il Campionato Romano di Guerra: il calcio a Roma durante e dopo l’occupazione nazista Con l’Armistizio firmato da Badoglio l’8 settembre del 1943, iniziava...

Calcio

Chi era Gaetano Scirea Il 3 Settembre 1989 moriva Gaetano Scirea, un campione vero, uno sportivo d’altri tempi, tragicamente scomparso in un incidente stradale...

Calcio

Oronzo Pugliese, il Mago di Turi di un calcio che non esiste più Tutto ha inizio a Turi, 30 Km da Bari, Oronzo nasce...

Calcio

Zavarov, lo ‘Zar’ che girava in Duna e sognava la pace Una squadra che da più di un anno deve porre rimedio all’addio al...

Calcio

Luigi Barbesino, il mistero della morte del campione d’Italia caduto in guerra Tra le storie dimenticate della Serie A, c’è sicuramente quella di Luigi...

Calcio

Falcao, l’addio, la politica e il Papa Giugno 1983. La capitale d’Italia è in tripudio dopo che la sua parte giallorossa ha appena conquistato...

Calcio

La storia di Alec Stock, esonerato due volte dall’irriconoscenza Da sempre in bilico e perennemente aggrappato al risultato, la vita dell’allenatore di calcio è...

Calcio

Socrates alla Roma: Sogno di una notte di mezza estate Socrates in giallorosso. Forse una semplice suggestione giornalistica, al limite del provocatorio. Forse qualcosa...

Calcio

Tributo a Francesco Rocca, il Kawasaki giallorosso Per ricordarsi di Francesco Rocca, escludendo gli appassionati incalliti e gli addetti ai lavori, bisogna avere qualche...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro