Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Paul Scholes contro il Calcio Business e difende l’Italia

Paul Scholes, leggenda del calcio inglese e mondiale, si schiera contro il Calcio business. L’ex centrocampista del Manchester United, attraverso un libro pubblicato a puntate sul Guardian, Class of 92: Out of our League, fa una panoramica della situazione attuale del Football inglese e non solo, condannando il nuovo modo di intendere lo sport come un serbatoio per ingaggi faraonici, contratti di sponsorizzazione spietati e calcoli di bilancio cervellotici.

Un cambiamento culturale e sociale che ha portato le società ad essere più di servizio che di calcio, con i presidenti attenti solo ai profitti e sempre meno al risultato sportivo. Per questo, il Fergie boy dichiara di preferire i campi di periferia, le partite delle minors, dove si respira il calcio giocato, quello vero, e i tifosi sono ancora tifosi e non solo spettatori. Nello specifico non risparmia in primo luogo la Premier League, sfatando il mito del miglior campionato al mondo che, secondo la sua testimonianza, è almeno due anni che non lo esalta. Il problema secondo l’inglese è riconducibile alla noia e mancanza di spettacolo dovuti alla eccessiva prudenza degli allenatori che temono di perdere il posto, e alle intenzioni di business dei proprietari di club. Preferisce di gran lunga il calcio spagnolo o quello tedesco.

Ci regala, poi, un abbraccio metaforico, difendendo il campionato italiano, troppo spesso indicato come spazzatura, dicendo che Oltremanica spesso e volentieri la gente parla al riguardo senza avere cognizione di causa. Per questo prende ad esempio la Juventus e la vittoria facile contro il Manchester City dello scorso anno. Una squadra, quella di Torino, in grado di dominare ampiamente la Premier League.
Infine una battuta sul suo Manchester e il ritorno di Pogba in maglia Red Devils:”Io non credo che Pogba valga 101 milioni di euro. A quel prezzo va preso un giocatore in grado di segnare 50 gol in una stagione, come Ronaldo o Messi. E Pogba non lo è di certo”.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Il Nottingham Forest di Brian Clough in un football che non esiste più Il 20 Settembre 2004 moriva all’età di 69 anni Brian Clough,...

Calcio

Mario Jardel e quei saluti calorosi sotto la curva sbagliata Con il calciomercato nel vivo, riviviamo la storia di un bomber dal grande palmarès,...

Calcio

Quando Le Roi Michel Platini era praticamente dell’Inter Siamo sul finire degli Anni Settanta. Sandro Mazzola ha smesso soltanto da pochi anni con il...

Calcio

La promessa di Rafael Alkorta Testo: Ettore Zanca Illustrazione: Enrico Natoli Compie oggi 52 anni Rafael Alkorta, l’ex calciatore basco che in carriera ha...

Calcio

Calcio Moderno e Diritti Tv, Ciampi ci aveva avvertito sulla crisi del Pallone Il 16 settembre 2016 moriva l’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio...

Calcio

Quando Diego Armando Maradona stava per andare alla Juventus Con l’apertura della sessione estiva di Calciomercato, cominciano a uscire come sempre nomi di ogni...

Calcio

Il nuovo infortunio occorso al giovane talento della Roma impone una riflessione sugli eccessi di un mondo, quello del calcio professionistico, che sembra incapace...

Calcio

Compie oggi 58 anni Renato Portaluppi, il brasiliano arrivato a Roma per spaccare il mondo, ma rivelatosi in pochi mesi uno dei “bidoni” più...

Calcio

Chi era Gaetano Scirea Il 3 settembre 1989 moriva  Gaetano Scirea, un campione vero, uno sportivo d’altri tempi, tragicamente scomparso in un incidente stradale...

Calcio

“We will Ruud you”: il calcio ai tempi di Gullit Se Marco Van Basten è la fiaba da raccontare ai figli la sera mentre...

Calcio

#Prequel, prima del Professionismo: Intervista a Nick “Dinamite” Amoruso In occasione dei suoi 46 anni compiuti oggi, vi riproponiamo l’intervista a Nick Amoruso nella...

Calcio

Il Benfica e la Maledizione del “ballerino” Bela Guttmann Il 28 agosto 1981 moriva a Vienna Bela Guttmann, leggendario allenatore ungherese, che dopo aver...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro