Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Passato, presente e futuro del Calcio (ex) Sovietico in una pagina

Passato, presente e futuro del Calcio (ex) Sovietico in una pagina

Torniamo ad occuparci degli appassionati di calcio estero in Italia intervistando Matteo, l’anima della pagina Facebook Calcio Sovietico, dedicata ai campionati delle repubbliche dell’ex Unione Sovietica.

Ciao. Facci una tua breve presentazione.

Mi chiamo Matteo, studio all’università ed intanto faccio qualche lavoretto. Nel tempo libero, non dimentico di coltivare altre passioni, come questa pagina.

Come nasce l’idea di Calcio Sovietico?

Questa è una bella storia: stavo facendo un lungo viaggio in treno e mi chiesi cosa potessi fare. Aprii Facebook e vidi il post di una pagina simile a quella che ho ora io (ovviamente riguardante un altro stato). Avendo all’epoca una ragazza estone, decisi di creare una pagina sul calcio Baltico. Qualche settimana dopo “ampliai il mio raggio”, espandendomi all’ex URSS.

Che campionati segui?

Seguo tutti i campionati post-sovietici per la pagina, ovviamente seguo anche il campionato nostrano (anche se non ne parlo nella pagina). Se devo essere sincero guardo pochi match live (2/3 alla settimana), ma sono sempre attento a tutto ciò che succede. Cerco di dare più spazio a campionato ucraino e russo, perché alla fine sono i più importanti e seguiti, ma comunque parlo di ogni campionato almeno un paio di volte al mese.

Ti occupi sia di storia che di attualità del calcio dell’ex Urss?

Sì, parlo di tutto. Principalmente di attualità, perché la reputo più interessante. Spesso però i post di maggior successo sono proprio quelli che parlano di storie passate.

Hai riscontrato un ritorno da parte degli appassionati di calcio sugli argomenti che tratti?

Inizialmente ho un po’ faticato ad ottenere risultati: oggi, dopo circa 100 giorni di attività mi reputo soddisfatto. Devo dire che ci sono molti appassionati, da ragazzi più giovani a uomini più in là con gli anni che si ricordano anche interessanti aneddoti passati.

Sei stato in quei paesi personalmente o hai intenzione di andarci in futuro?

Purtroppo, andai solo qualche tempo fa a Tashkent, capitale uzbeka. All’epoca non scrissi nulla e non visitai gli stadi, errore che oggi non ripeterei. Spero di provvedere presto a visitare altre città(e stadi), andando magari nelle repubbliche baltiche.

Cosa ti affascina di quel calcio così lontano dal nostro?

Tantissime cose. Innanzitutto è un calcio pieno di società nuove, spesso fondate dopo l’indipendenza dall ‘URSS, che ottengono i risultati migliori. Togliendo Russia ed Ucraina, dove le “solite” dettano legge, negli altri paesi è tutto diverso. BATE Borisov e Sheriff Tiraspol, gli esempi più noti, dominano da anni in Bielorussia ed in Moldavia. In Lituania l’anno socrso ha vinto il Suduva, club fondato nel nuovo millenio. Idem in Armenia, dove ha vinto l’Alashkert. Nei campionati AFC Altyn Asyr (Turkmenistan) e Istiklol Dushanbe (Tagikistan) dettano legge da diversi anni. Un’altra cosa affascinante è vedere squadre con quasi sempre almeno 7/8(spesso anche 10/11) giocatori del posto in campo, a differenza di quel che avviene ormai in ogni altro luogo del mondo. La pecca sono spesso gli stadi, spesso molto malmessi e con un pubblico davvero basso.

 

Hai una squadra preferita?

No, tifo affinché in Europa avanzino tutte le squadre dei “nostri” stati. Poi qualche preferenza ce l’ho, ma nulla di significativo. Ovviamente anche in Asia tifo per ciò, dato che ci sono ben 4 federazione partecipanti alle coppe AFC.

Per chi volesse approfondire l’argomento questo è il link alla pagina di Matteo: https://www.facebook.com/CalcioSovietico/, che ultimamente si è dotata anche di un gruppo, cui è possibile iscriversi per partecipare alla discussione e postare argomenti inerenti al tema.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Francesco Totti: le tappe indimenticabili della storia del Capitano Compie oggi 44 anni Francesco Totti, capitano e leggenda della Roma che, dopo aver lasciato...

Calcio

Napoli – Genoa: inizio e fine del gemellaggio più longevo della Serie A Oggi pomeriggio si giocherà al San Paolo Napoli – Genoa, valevole...

Calcio

Anna Magnani e Francisco Lojacono: una storia di calcio e di un tango a Via Veneto Il 26 settembre 1973 se ne andava all’età...

Calcio

Pablo Neruda, il calcio e quel goal come un peso sulla coscienza Il 23 settembre 1973 moriva a Santiago del Cile il poeta Ricardo...

Calcio

Pelé e Garrincha: lasciarsi e dirsi gol Nessuno dei due poteva saperlo. Forse per questo, anche per questo, entrambi fecero gol. Maledetto mondiale d’Inghilterra,...

Alimentazione

Alimenti ricchi di vitamina D La vitamina D è l’unico nutriente che il corpo produce quando è esposto alla luce solare. Tuttavia, fino al...

Calcio

Il Nottingham Forest di Brian Clough in un football che non esiste più Il 20 Settembre 2004 moriva all’età di 69 anni Brian Clough,...

Calcio

Ronaldo: Manifesto di un Futurismo “fenomenale”  Compie oggi 44 anni, Luis Nazario de Lima, per tutti Ronaldo. Il Fenomeno che per il suo modo...

Calcio

Happel, Vilanova e Maestrelli: Storie di Vita, Storie di Sport Avrebbe compiuto oggi 52 anni Tito Vilanova, compianto allenatore del Barcellona, portato via da...

Calcio

Campioni del mondo! Gli azzurri di Mancini riportano a casa…il titolo non ufficiale “Campioni del mondo! Grazie alla rete di Nicolò Barella gli azzurri...

Calcio

Calcio Moderno e Diritti Tv, Ciampi ci aveva avvertito sulla crisi del Pallone Il 16 settembre 2016 moriva l’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio...

Calcio

Un Ufo alla partita di calcio: quando lo Stadio Franchi sembrò Roswell Di solito, quando si sente il termine extraterrestre nel mondo del pallone...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro