Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

“Passaggio al Nord”, le classiche del ciclismo in una mostra fotografica

Si tratta di una selezione di foto scattate nell’arco di sei anni, tra il 2011 e il 2016, sulle corse più importanti del panorama ciclistico primaverile tra Francia e Belgio: Giro delle Fiandre, Parigi-Roubaix, Gent-Wevelgem, E3 Harelbeke, Tre giorni de la Panne, Attraverso le Fiandre”. Così l’iraniano Mohsen Sariaslani, curatore della personale di Andrea Bruschettini dal titolo “Passaggio al nord”. Accolta presso lo spazio Mohsen, a Siena, il cui titolare è lo stesso Sariaslani (“il mio è un negozio di artigianato persiano, ma è anche un luogo di ritrovo sociale e culturale, che ospita mostre fotografiche e pittoriche, presentazioni di libri e progetti”), la rassegna rimane aperta al pubblico fino al prossimo 9 febbraio. L’ingresso è libero.

Nato a Siena (“una città culturalmente desolata, ecco perché cerco di tenere accesa la fiammella della speranza dandole un luogo reale dove incontrarsi e confrontarsi”, riprende il curatore), Bruschettini ha iniziato a realizzare i suoi scatti, come i più, nella prima adolescenza, prendendo “in prestito” la macchina fotografica presente in famiglia. Fin dal principio – siamo alla fine degli anni Ottanta – il suo obiettivo (in tutti i sensi) è stato rivolto alla fotografia sportiva, per poter vivere e cogliere le emozioni degli eventi che più lo incuriosivano. Con l’avvento del digitale, il fotografo toscano si è spinto oltre, sperimentando nuove tipologie di foto e ampliando il campo degli interessi. Una dimensione che ha portato Bruschettini a concentrare la sua attenzione, negli ultimi anni, soprattutto sull’atletica leggera e sul ciclismo.

Tre Giorni della Panne- Driedaagse De Panne - I tappa - foto Andrea Bruschettini

Tre Giorni della Panne- Driedaagse De Panne – I tappa – Andrea Bruschettini

E proprio il ciclismo è il focus della mostra – consigliata ad appassionati e a semplici curiosi – “Passaggio al nord”, un vero e proprio racconto fotografico (in bianco e nero) della passione popolare che accompagna le grandi classiche del panorama ciclistico a cavallo tra Francia e Belgio, alla scoperta di un fenomeno che non è solo sportivo ma anche culturale, identitario e turistico. Competizioni note e meno note (ma non per questo di minor popolarità a certe latitudini), in grado di calamitare lungo le strade oltre un milione di persone, tra tifo, fiumi di birra, musica e folklore. Luoghi simbolo e di grande fascinazione, dunque, a fare da sfondo a campioni celebrati e gregari indomiti. Situazioni emozionanti che evolvono ad un ritmo incessante, con il cuore di ciclisti e tifosi che batte all’impazzata. Anche perché, come affermava Albert Einstein: “La vita è come andare in bicicletta: se vuoi stare in equilibrio devi muoverti”.

Diapositiva 1

A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

10Cosa significa essere Gianni Mura Avrebbe compiuto ieri 76 anni Gianni Mura, maestro di giornalismo e non solo, che ci ha lasciato lo scorso...

Altri Sport

Le Origini della Parigi-Roubaix: Théodore Vienne e “quel progetto diabolico” Si corre domani la Parigi – Roubaix, una delle cinque corse classiche monumento del...

Altri Sport

Gimondi contro Merckx, la rivincita dell’Eterno Secondo nell’Inferno del Montjuïc Il 29 settembre 1942 nasceva Felice Gimondi, eroico ciclista italiano. Per ricordarlo vi raccontiamo...

Altri Sport

L’indipendenza basca e il ciclismo: Iban Mayo e la macchia arancione Compie oggi 44 anni Iban Mayo, l’ex ciclista spagnolo che con la sua...

Altri Sport

L’ultimo arrembaggio del più famoso dei Pirati: Pantani e l’impresa nell’Inferno del Galibier Quando parliamo di tour de France e di Marco Pantani, non...

Calcio

Lo Sport secondo Andrea Camilleri Il 17 luglio del 2019 ci lasciava il grande scrittore siciliano Andrea Camilleri. Nato il 6 settembre 1925 a...

Altri Sport

Scandalo Festina: il doping piomba sul Tour de France 1998 L’oscurità dei pedali. Il ciclismo, disciplina favolosa ma al tempo stesso maledetta in talune...

Altri Sport

Lo Sport secondo Ernest Hemingway Il 2 luglio 1961 si suicidava, a poco più di 60 anni di età, lo scrittore americano Ernest Miller...

Altri Sport

Spionaggio e ciclismo: come l’Affare Dreyfus portò alla nascita del Tour de France Inizia oggi da Brest l’edizione numero 108 del Tour de France. La grande...

Altri Sport

Matteotti e Bottecchia: il socialista e il ciclista e un tragico destino già scritto Il 10 giugno 1924 moriva, a soli 39 anni di...

Altri Sport

Le Origini del Giro: La storia della mitica Corsa Rosa Inizia domani alle ore 12 l’edizione 104 del Giro D’Italia, con partenza da Torino...

Altri Sport

Gino Bartali, il fascismo e quel Tour de France che “salvò” l’Italia Il 5 maggio 2000 ci lasciava Gino Bartali, leggenda del ciclismo italiano...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro