Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Da Parigi a Londra, storia e storie degli europei di calcio

“Da Parigi a Londra, storia e storie degli europei di calcio” è il nuovo libro del giornalista Paolo Valenti, edito da Ultra Edizioni e con la prefazione di Stefano Meloccaro, giornalista di Sky Sport e voce di Radio Capital.

Finalmente ci siamo: dopo il rinvio dello scorso anno e gli stadi vuoti che hanno caratterizzato la stagione 2020-21, il calcio si accinge ad appropriarsi ancora della nostra attenzione e delle nostre emozioni con il Campionato Europeo per nazioni. Con la novità assoluta della formula itinerante e la partecipazione di ventiquattro squadre, la massima manifestazione continentale sarà al centro dell’attenzione mediatica per un mese ricco di partite, risultati e storie da raccontare.

Dietro a un Europeo che, per contenuti tecnici, è molto vicino a un vero e proprio Mondiale al quale, per ovvi motivi, non partecipano le più forti squadre sudamericane, si cela una storia che affonda le sue radici ben prima del 1960, l’anno nel quale si tenne la prima fase finale di un Campionato Europeo.

È proprio da questo racconto che parte DA PARIGI A LONDRA, Storia e storie degli Europei di Calcio”, il nuovo libro del giornalista sportivo Paolo Valenti. Grazie alla sua passione per il calcio e all’interesse per le sue origini, Paolo ha ripercorso le fasi che, nell’arco temporale di quasi un secolo, hanno portato gli Europei ad essere la manifestazione che oggi tutti conosciamo.

Siamo nel 1927: nella mente di un dirigente francese del secolo scorso, Henry Delaunay, balenò l’idea di una competizione che potesse coinvolgere le nazionali di calcio europee. Non fu facile dare corpo all’idea e trasformarla prima in un progetto e poi in qualcosa di reale: ostacoli di natura organizzativa e politica, oltre alla seconda guerra mondiale, dilatarono i tempi di sviluppo che, come detto, trovarono finalmente un primo sbocco nell’edizione inaugurale del 1960.

Le pagine del libro raccontano la storia della graduale crescita di un evento che ha raccolto sempre maggiore attenzione di Paesi, nazionali, sponsor e media. La storia di un evento che inizialmente suscitava un tiepido interesse ma che, nel corso degli anni, è riuscito a diventare uno degli appuntamenti a cadenza quadriennale più attesi.

Ogni Europeo è contestualizzato nel suo periodo storico, del quale Valenti accenna i tratti salienti: dall’atmosfera rivoluzionaria del 1968 fino al terrorismo di matrice islamica passando per gli anni di piombo, ogni edizione viene inserita nell’ambito socio culturale al quale appartiene con dei riferimenti che vanno poi a sfociare negli eventi del torneo. Ma non solo. Il vero valore aggiunto delle pagine del libro sono tutte quelle curiosità, aneddoti e retroscena capaci di catturare l’attenzione di ogni amante del calcio: dalla storia della monetina che aprì le porte della finale del 1968 all’Italia al “cucchiaio” di Totti, dalle magie di Platini al pullman nel quale gli azzurri allenati da Zoff si rilassavano vedendo “Febbre da cavallo”. Dettagli che, in molti casi, vengono raccontati proprio dai diretti protagonisti scesi in campo per difendere la maglia azzurra.

Zoff, Tardelli, Baresi, Rizzitelli, Casiraghi, Di Livio sono solo alcuni dei protagonisti intervistati che, nel tempo, hanno partecipato agli Europei vivendo emozioni uniche che i lettori potranno immaginare leggendo le loro interviste, che sanno dare alle pagine di questo libro il profumo autentico dell’erba appena tagliata del campo di gioco. Il tutto corredato da foto che sanno restituire anche a livello visivo il sapore del tempo di ogni edizione del torneo” commenta l’autore del libro Paolo Valenti

 

PAOLO VALENTI Giornalista, coltiva da sempre due grandi passioni: la letteratura e lo sport, che ama raccontare e praticare. Collabora con case editrici e redazioni giornalistiche ed è opinionista sportivo in trasmissioni radiofoniche e televisive. Nel 2018 ha pubblicato con Ultra Ci vorrebbe un Mondiale.

A cura di

Da non perdere

Calcio

149 a 0: quando una sconfitta ti regala un posto nella storia del calcio Il Madagascar, al giorno d’oggi, è conosciuto per essere la...

Calcio

Sandor Kocsis, una storia nella Storia Continuiamo a commettere l’errore di giudicare la storia di una vita dalla sua durata, senza mai fermarci a...

Calcio

Mercoledì 18 giugno 1986: El Buitre è tutto qui. Quattro reti, quattro perle. Un poker di istantanee che racchiudono l’identikit calcistico di Emilio Butragueño....

Calcio

Ubaldo Matildo Fillol, una vita tra i guanti Compie oggi 71 anni Ubaldo Matildo Fillol, leggendario portiere argentino campione del Mondo con l’Albiceleste nel...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

La chiamarono la Guerra del Calcio Il 14 Luglio 1969 iniziava quella che viene definita la “Guerra del Calcio” tra Honduras e El Salvador....

Calcio

La C2 del Licata e le origini di “Zemanlandia” Dilectissima. Così nel XIII° secolo Federico II di Svevia appellò Licata, cittadina in provincia di...

Calcio

“Da Parigi a Londra – Storia e storie degli Europei di calcio”: intervista a Paolo Valenti Dopo il successo ottenuto col suo primo libro...

Interviste

Gli Dei di Olimpia: intervista a Valerio Iafrate – Io ha sempre utilizzato Olimpiadi e Mondiali di calcio (ma pure Europei di calcio e Mondiali...

Calcio

Josef Masopust, il ragazzo d’oro di Must Il 29 giugno 2015 moriva all’età di 84 anni Josef Masopust, leggendario calciatore cecoslovacco, pallone d’oro 1962....

Calcio

Mexico ’86, 22 Giugno: Maradona racconta la “Mano de Dios” Il 22 Giugno 1986 durante in Mondiali in Messico Diego Armando Maradona segna il...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro