Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Nella Vita non esiste il pareggio

Nella vita non esiste il pareggio. E’ la tagline della prima perla cinematografica di Paolo Sorrentino, ‘L’Uomo in più’. Nella vita non esiste il pareggio è anche una filosofia esistenziale, sebbene sia pregio di pochi farla propria. D’altra parte è vero che la vita della stragrande maggioranza degli uomini è un infinito e quindi ripetitivo pareggio.

Nel calcio come nella vita” diceva Nereo Rocco. Una massima con la quale mi trovo più che d’accordo. Ho calcato decine e decine di campetti locali, dalla terra battuta ai sintetici di ultima generazione. Le persone più generose che ho conosciuto in campo, lo sono anche fuori. Così come chi, pur di vincere una partita, è disposto ad adottare qualunque stratagemma: sono gli stessi furbi che nella vita galleggiano grazie a qualche sotterfugio.

L’uomo, i suoi sogni e la crisi delle certezze. C’è questo e molto altro nel film di Sorrentino, che racconta il calcio e la vita. Spesso il momento di maggior gioia e successo corrisponde all’inizio del declino.  L’uomo in più è un film sui perdenti, sugli abbandonati ma anche su chi a modo suo è un vincente, rimanendo libero dai dogmi imposti dalla società. La cosa più grave per un uomo è non avere immaginazione. In mancanza di fantasia tutto diventa molto scontato, ripetitivo e banale.

E’ un pò la mentalità calcistica di uno dei protagonisti de ‘L’Uomo in più’. Fantasia e creatività, concetti non semplici da trasmettere. “Antò io ti devo dire quello che penso: penso che il calcio è un gioco, e tu sei un uomo fondamentalmente triste“. Pisapia è un allenatore tanto innovativo quanto insicuro e timido. Il personaggio ha una vita parallela con un altro Pisapia, un cantante di musica leggera che pensa di poter spaccare il mondo.

Tanto diversi quanto uguali, le loro storie viaggiano su binari paralleli senza mai incrociarsi. L’Uomo in più è un gran film sul calcio. E sulla vita. Perchè nella vita si perde o si vince, proprio come nello sport. Non esiste il pareggio sembra volerci sussurrare Paolo Sorrentino. Vivere o morire. Nel calcio come nella vita si cerca sempre di risalire la classifica, di vincere e di inseguire nuovi obiettivi. Poi ci sono le sconfitte che ci ingabbiano nella realtà. L’importante è provarci, perchè trentotto pareggi a volte possono anche non bastare.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 L’8 aprile 1990 durante la partita tra Atalanta e Napoli, il centrocampista brasiliano...

Altri Sport

L’Aquila 12 anni dopo: storie di sportivi portate via da un terremoto Il 6 aprile 2009, alle ore 03:32 di notte, un terremoto di...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta  Ieri si è ricordata la scomparsa avvenuta il 4 aprile dello scorso...

Calcio

Fabrizio Frizzi e lo Sport: dal Bologna alla Nazionale Cantanti “Hai un amico in me. Un grande amico in me. Se la strada non...

Basket

Don Haskins, il Martin Luther King bianco del Basket americano Il 4 Aprile 1968 veniva assassinato a Memphis, Martin Luther King. Nello stesso periodo,...

Calcio

Giuseppe Chiappella: Firenze andata e ritorno Lombardo come Prandelli, tornò anche lui sulla panchina della Fiorentina. Giuseppe Chiappella scrisse pagine importanti della storia gigliata,...

Calcio

Sarnano, 1 Aprile 1944: Partigiani contro Nazisti 1 a 1 Il Primo Aprile 1944, in centro Italia, si sarebbe giocata una partita di calcio...

Calcio

#Prequel, prima del Professionismo: Intervista ad Arrigo Sacchi  Per i 74 anni compiuti oggi da Arrigo Sacchi, vi riproponiamo l’intervista al “profeta” del calcio...

Calcio

La storia di Alec Stock, esonerato due volte dall’irriconoscenza Il 30 Marzo 1917 nasceva Alec Stock, la cui storia rappresenta perfettamente la vita dell’allenatore...

Calcio

Ciao Mondo Sono già passati 3 anni da quando Emiliano Mondonico ci ha salutato dopo una dura battaglia contro il cancro. Un allenatore unico...

Calcio

Nando Martellini, una voce sul tetto del Mondo Uno slogan per entrare nell’immaginario collettivo. Nando Martellini da Roma è riuscito in questa piccola grande...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro