Connect with us

Cerca articoli

Integratori

Olio di krill vs olio di pesce: quale scegliere?

Olio di krill vs olio di pesce: quale scegliere?

 L’olio di pesce, derivato da pesci grassi come acciughe, sgombri e salmone, è uno degli integratori alimentari più popolari al mondo. I suoi benefici per la salute derivano principalmente da due tipi di acidi grassi omega-3: acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA). Entrambi hanno dimostrato di migliorare la salute del cuore e del cervello, tra gli altri vantaggi. Recentemente, un integratore chiamato olio di krill è emerso come un altro prodotto ricco di EPA e DHA. Alcune persone sostengono addirittura che l’olio di krill offra più benefici dell’olio di pesce.

Cos’è l’olio di krill?

La maggior parte delle persone ha familiarità con l’olio di pesce, ma meno persone conoscono gli integratori di olio di krill. L’olio di krill è derivato da minuscoli crostacei chiamati krill antartico. Queste creature marine sono un alimento base per molti animali, tra cui balene, foche, pinguini e altri uccelli. Come l’olio di pesce, l’olio di krill è ricco di EPA e DHA, i due tipi di acidi grassi omega-3 che forniscono la maggior parte dei suoi benefici per la salute.

Tuttavia, gli acidi grassi nell’olio di krill sono strutturalmente diversi da quelli nell’olio di pesce e questo può influire sul modo in cui il corpo li usa. Anche l’olio di krill ha un aspetto diverso dall’olio di pesce. Mentre l’olio di pesce è tipicamente una tonalità di giallo, un antiossidante naturale chiamato astaxantina conferisce all’olio di krill un colore rossastro.

Il tuo corpo può assorbire meglio l’olio di krill

Mentre l’olio di pesce e l’olio di krill sono entrambi eccellenti fonti di EPA e DHA, alcuni studi suggeriscono che il corpo possa assorbire e utilizzare gli acidi grassi nell’olio di krill meglio di quelli nell’olio di pesce. Gli acidi grassi nell’olio di pesce si trovano sotto forma di trigliceridi. D’altra parte, gran parte degli acidi grassi nell’olio di krill si trovano sotto forma di fosfolipidi, che secondo molti esperti aiutano ad aumentarne l’assorbimento e l’efficacia. Uno studio ha fornito ai partecipanti pesce o olio di krill e ha misurato i livelli di acidi grassi nel sangue nei giorni successivi.

In 72 ore, le concentrazioni ematiche di EPA e DHA erano più alte in coloro che assumevano olio di krill. Questi risultati suggeriscono che i partecipanti hanno assorbito l’olio di krill meglio dell’olio di pesce. Un altro studio ha fornito ai partecipanti olio di pesce o circa due terzi della stessa quantità di olio di krill. Entrambi i trattamenti hanno aumentato i livelli ematici di EPA e DHA della stessa quantità, anche se la dose di olio di krill era inferiore. Tuttavia, diversi esperti hanno esaminato la letteratura e hanno concluso che non ci sono prove sufficienti per dimostrare che l’olio di krill viene assorbito o utilizzato meglio dell’olio di pesce. Sono necessari ulteriori studi prima di poter trarre conclusioni definitive.

L’olio di krill contiene più antiossidanti

Gli antiossidanti aiutano a proteggere il corpo dallo stress ossidativo, un tipo di danno cellulare causato da molecole chiamate radicali liberi. L’olio di krill contiene un antiossidante chiamato astaxantina, che non si trova nella maggior parte degli oli di pesce. Molte persone affermano che l’astaxantina nell’olio di krill lo protegge dall’ossidazione e impedisce che diventi rancido sullo scaffale. Tuttavia, nessuna ricerca definitiva ha confermato questa affermazione.

Tuttavia, la ricerca ha dimostrato che le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie dell’astaxantina possono fornire alcuni benefici per la salute del cuore. Ad esempio, uno studio ha dimostrato che l’astaxantina isolata ha abbassato i trigliceridi e aumentato il colesterolo HDL “buono” nelle persone con lipidi nel sangue leggermente elevati. Tuttavia, questo studio ha fornito l’astaxantina in dosi molto più elevate di quelle che normalmente si otterrebbero dagli integratori di olio di krill. Non è chiaro se importi minori fornirebbero gli stessi vantaggi.

L’olio di krill può migliorare la salute del cuore più dell’olio di pesce

L’olio di pesce è meglio conosciuto per i suoi effetti benefici sulla salute del cuore, ma diversi studi hanno dimostrato che l’olio di krill può anche migliorare la salute del cuore, forse in misura maggiore. Uno studio ha visto partecipanti con colesterolo alto nel sangue che assumevano olio di pesce, olio di krill o un placebo al giorno per tre mesi. Le dosi variavano in base al peso corporeo.

Ha scoperto che sia l’olio di pesce che l’olio di krill hanno migliorato diversi fattori di rischio di malattie cardiache. Tuttavia, hanno anche scoperto che l’olio di krill era più efficace dell’olio di pesce nell’abbassare lo zucchero nel sangue, i trigliceridi e il colesterolo LDL “cattivo”. Forse ancora più interessante, lo studio ha scoperto che l’olio di krill era più efficace dell’olio di pesce, anche se veniva somministrato a dosi più basse. Vale la pena ricordare che questo è solo uno studio. Pertanto, sono necessarie ulteriori ricerche per confrontare gli effetti dell’olio di krill e dell’olio di pesce sulla salute del cuore.

L’olio di pesce è più economico e più accessibile

Un vantaggio che l’olio di pesce può avere rispetto all’olio di krill è che in genere è molto più economico e più accessibile. Sebbene l’olio di krill possa condividere e persino superare molti dei benefici per la salute dell’olio di pesce, ha un costo maggiore. A causa dei costosi metodi di raccolta e lavorazione, l’olio di krill può spesso essere fino a 10 volte più costoso dell’olio di pesce. Tuttavia, l’olio di pesce non è solo più economico. Spesso è anche molto più accessibile. A seconda di dove vivi e fai acquisti, potresti avere più difficoltà a trovare integratori di olio di krill e probabilmente troverai meno selezione rispetto all’olio di pesce.

Dovresti prendere olio di krill o olio di pesce?

Nel complesso, entrambi gli integratori sono ottime fonti di acidi grassi omega-3 e hanno una ricerca di qualità a sostegno dei loro benefici per la salute. Alcune prove suggeriscono che l’olio di krill può essere più efficace dell’olio di pesce nel migliorare diversi fattori di rischio per le malattie cardiache. Tuttavia, questa ricerca è molto limitata e nessuno studio aggiuntivo ha confermato che uno sia superiore all’altro.

A causa dell’estrema differenza di prezzo e della ricerca limitata che mostra che uno è migliore dell’altro, potrebbe essere più ragionevole integrare con olio di pesce. Tuttavia, potresti prendere in considerazione l’assunzione di olio di krill se hai il reddito extra da spendere e vuoi seguire la ricerca limitata che suggerisce che l’olio di krill viene assorbito meglio e può avere maggiori benefici per la salute del cuore. È importante notare che il pesce e l’olio di krill possono influenzare la coagulazione del sangue, quindi se stai attualmente assumendo farmaci per fluidificare il sangue o hai una malattia del sangue, parla con il tuo medico prima di prendere uno di questi integratori. Inoltre, assicurati di parlare con il tuo medico se hai precedenti di allergie a pesce o crostacei.

(Fonte www.healthline .com)

Avatar
A cura di

Da non perdere

Allenamento

Allenamento con il tapis roulant: vantaggi e benefici Allenarsi a casa (che poi, chi ce lo avrebbe mai detto, in questi mesi è diventata...

Allenamento

Palestre e centri sportivi chiusi: il momento per rinnovare Una criticità legata alla diffusione del Covid e all’anno appena passato, quel 2020 che con...

Viaggi e Turismo

Tutti i benefici di un viaggio trekking Viaggiare a stretto contatto con la natura godendo del paesaggio ed apportando al contempo benefici per la...

Basket

36 anni del Re: LeBron James e il segreto dell’eterna giovinezza Compie oggi 36 anni LeBron James, il Re che anche quest’anno ha fatto...

Calcio

Quando Leopardi inventò la letteratura sportiva Definirlo “soltanto” uno dei più grandi poeti europei di sempre equivale a mancargli di rispetto. Se non si...

Integratori

9 modi con cui il Lactobacillus Acidophilus può giovare alla tua salute I probiotici stanno diventando integratori alimentari popolari. È interessante notare che ogni...

Cura e Prevenzione

9 consigli per dimagrire con l’alimentazione Esistono vari modi per perdere peso. Ecco  9 consigli per farlo più velocemente: Fai una colazione ricca di...

Cura e Prevenzione

Come perdere peso velocemente: 3 semplici passaggi, basati sulla scienza Esistono diversi modi per perdere peso in sicurezza. Molti piani alimentari ti fanno sentire...

Alimentazione

I 12 migliori cibi da mangiare al mattino Fare colazione non è necessario per tutti. Saltare la colazione può essere meglio che mangiare cibi...

Integratori

Probiotici: una semplice guida per principianti I batteri nel tuo corpo superano di 10 a uno le cellule del tuo corpo. La maggior parte...

Cura e Prevenzione

10 motivi per cui è importante dormire bene Una buona notte di sonno è incredibilmente importante per la tua salute. In effetti, è importante...

Alimentazione

21 motivi per mangiare “cibo vero”  Il “cibo vero” è cibo intero, composto da un solo ingrediente. È per lo più non trasformato, privo...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro